Di Maio dice addio a leadership M5S. Conte: "Rispetterò sua scelta"

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio oggi pomeriggio ha annunciato le sue dimissioni da capo politico del Movimento. L'annuncio è arrivato in occasione della presentazione dei facilitatori regionali, al Tempio di Adriano. Cresce, in queste ore, l'ipotesi di affidare la reggenza del M5S a Vito Crimi, in vista degli Stati generali previsti nella metà di marzo.

"Io mi fido di voi, mi fido di noi e di chi verrà dopo di me. Per arrivare fin qui abbiamo fatto salti mortali. Hanno iniziato Beppe e Gianroberto e a loro va tutto il mio grazie di cuore". Così Luigi Di Maio nel discorso al Tempo di Adriano nel quale ha annunciato le dimissioni da capo politico di M5s. "Noi dobbiamo pretendere il sacrosanto diritto di essere valutati almeno alla fine dei cinque anni di legislatura. Io penso che il governo debba andare avanti, perché alla fine" della legislatura "i risultati si vedranno ma dobbiamo avere il tempo di mettere a posto il disordine fatto da chi ha governato per trent'anni prima". 
"Per stare al governo - ha detto - serve essere presenti sul territorio in maniera organizzata: ci ho lavorato un anno e ho portato a termine il mio compito. Ora inizia il percorso verso gli Stati generali". "E' giunto il momento di rifondarsi: oggi si chiude un'era. Ed è per l'importanza di questo momento - ha aggiunto - che ho iniziato a scrivere questo documento un mese fa".

"Alcuni obiettivi purtroppo non abbiamo potuto raggiungerli ma abbiamo sempre lottato. Sono consapevole che parte del Movimento è rimasta delusa e si è allontanata".

"Ho lavorato - ha detto Di Maio - per far crescere il Movimento e proteggerlo dagli approfittatori e dalle trappole lungo il percorso, anche prendendo scelte dure e a volte incomprensibili. La storia ci dice che alcuni la nostra fiducia l'hanno tradita ma per uno che ci ha tradito almeno dieci quella fiducia l'hanno ripagata".

"Abbiamo tanti nemici, qualcuno che resiste e che ci fa la guerra. Ma nessuna forza politica è mai stata sconfitta dall'esterno. I peggiori nemici sono quelli che al nostro interno lavorano non per il gruppo ma per la loro visibilità", ha accusato Di Maio.

Intanto il premier Conte non commenta. "Di Maio è stato tirato per la giacchetta, dunque aspettiamo che assuma lui un'iniziativa", spiega Conte ai microfoni di Nonstopnews", su Rtl. "Se fosse una sua decisione lo rispetterò" anche se "mi dispiacerà sul piano personale", spiega.

E mentre oggi danno il loro addio al Movimento due nuovi deputati, domani il leader M5s presenterà a Roma la nuova squadra di facilitatori regionali scelti dalla Rete per fare da raccordo tra il territorio e la direzione nazionale del Movimento: potrebbe quella essere l'occasione in cui il ministro degli esteri e leader del Movimento fornirà un chiarimento sulle sue intenzioni. Che appaiono legate strettamente alla stessa esistenza di questi nuovi organismi: la durata in carica dei facilitatori nazionali e regionali è infatti connessa alla permanenza di Di Maio al vertice.

Milano: il 21 gennaio l'evento "Qatar Business Opportunities"

MILANO. Il 21 gennaio 2020, a Milano, si è svolto il “Qatar Business Opportunities”, organizzato dalla Dott.ssa Rossana Rodà, presidente di ASIGITALIA (Italian Eurasiatic Mediterrean Economic Exchange Association), in collaborazione con il Consolato Generale del Qatar di Milano.

Il console generale del Qatar di Milano, Sua Eccellenza e il Dott. Fahad Ibrahim Al Musha ha messo in evidenza l’importanza per le aziende di cooperare con strutture come Asigitalia, organizzazione riconosciuta ed apprezzata nel mondo economico internazionale.

Tra le aziende fortemente orientate all’innovazione selezionate in base a criteri di eccellenza a livello internazionale, citiamo il Consorzio BDP (High Tech Engineering and Manufacturing), KIKO Spa (Innovative Cosmetics), Ortopedica Srl (Medical Devices), Nanomnia Srl (biotech), Emoby Srl (Sustainable Smart Mobility), 3D.I.V.E. Srl (3D floating contents), MediaSynapse Srl (Audio-visual media A.I.Solutions), StudioZero Srl (DALab Italian Design Hub), BRUNELLI Srl (Innovative Marble Process).

I relatori hanno argomentato sugli aspetti tecnici, sulle opportunità, sulla cultura, sulle normative, e sui finanziamenti che le imprese devono conoscere prima di investire o collaborare con partners in Qatar.

È stato messo in evidenza che il Medio Oriente, essendo un mercato ricco di opportunità per le aziende italiane, pullula di consulenti improvvisati, oltre che di veri e propri truffatori, che non è semplice riconoscere a prima vista. Le aziende devono affidarsi a persone che siano in grado di garantire sufficienti esperienze e competenze.

Lo scopo del convegno è quello di organizzare una missione imprenditoriale con incontri d’affari in Qatar in primavera 2020, con il fine di cogliere le numerose opportunità commerciali offerte dal Paese e avviare collaborazioni con i partner locali.

Sono intervenuti durante l’evento il Dott. Ali Abdulrazzaq Al-Hashmi del Dipartimento Economico del Consolato del Qatar, il Dott. Roberto Scalia Professore di diritto Tributario (Università di Bergamo) e Partner GTL (GCC Tax Law), il Dott. Massimo Facchinelli Equity; Blockchain Financing Trends- Aequitor GBR con un intervento sulla nuova finanza e sulle opportunità BlockChain e il Dott. Cristian Crippa - Unit Manager - Banca Mediolanum-Ufficio del Consulenti Finanziari, la Dott.ssa Laura Specchio Presidente Commissione Relazioni Estere-Comune di Milano,
Dott. Stefano Valdegamberi responsabile relazioni esterne Asigitalia.

L’evento è stato moderato dal Dott. Andrew Spannaus - Consigliere Delegato, Associazione della Stampa Estera Milano.

Si ringraziano i ragazzi dell’istituto de Amicis di Milano che hanno dato un contributo accogliendo gli ospiti con un sorriso: perché Asigitalia è anche questo.

Liliana Segre: stop a incontri nelle scuole

ROMA - Ad 89 anni Liliana Segre, la senatrice deportata nel '44 nel campo di sterminio di Auschwitz, sospenderà gli incontri con le scuole e gli studenti per limiti di età. Ad anticipare la notizia il Ducato, la pubblicazione degli studenti di giornalismo di Urbino.

La senatrice interromperà gli incontri dal prossimo aprile. Segre concluderà ad aprile i suoi incontri nelle scuole ma questo "non vuol dire che non continuerà a testimoniare la sua esperienza", spiega all'Ansa il figlio della senatrice a vita e sopravvissuta ad Auschwitz.

3bmeteo: "Inverno anomalo, caldo record in Scandinavia, tempeste di pioggia e neve in Spagna"

ROMA – “In questo Inverno per ora decisamente anonimo e dominato dall’alta pressione ci sarà spazio per una seconda, pur modesta, perturbazione atlantica” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “il fronte ci raggiungerà venerdì sera con nubi in aumento da Ovest e prime piogge su Sardegna, Liguria, Toscana, in estensione a Lazio e parte della Pianura Padana”

WEEKEND VARIABILE TRA PIOGGIA, NEVE SUI RILIEVI E APERTURE - “Sarà il preludio ad un weekend spiccatamente variabile sull’Italia” – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “sabato attese piogge e rovesci sparsi soprattutto al Centro e solo marginalmente al Nord, con fenomeni più che altro sulle pianure del Nordest, mentre al Nordovest si passerà ad un tempo più asciutto. Nevicate interesseranno l’Appennino settentrionale fin sotto gli 800-1000m, oltre i 1200-1600m su quello centrale; poco o nulla invece sulle Alpi. Asciutto anche al Sud pur con nuvolosità irregolare alternata a spazi assolati. La domenica trascorrerà tra nubi irregolari e momenti soleggiati, senza particolari precipitazioni se non qualche fenomeno all’estremo Sud e sull’estremo Nordovest.”

CALDO IN SCANDINAVIA, TEMPESTE DI PIOGGIA, VENTO E NEVE SULLA SPAGNA – “Da segnalare come l’Inverno sia decisamente anomalo anche oltralpe, con temperature eccezionalmente miti per il periodo sul Nord Europa, tanto che in Scandinavia si è raggiunto un nuovo valore record di 14°C nella la regione di Trøndelag. Sui settori scandinavi centro-meridionali le temperature sono risultate sopra media anche di 10-12°C, fino a 6-8°C oltre la norma in Inghilterra. Per contro la Spagna ha fatto in conti con una tempesta insolitamente potente, responsabile di piogge torrenziali, raffiche di vento da uragano e violente mareggiate sulle coste orientali; le temperature sono risultate sotto la media anche di 6-8°C con due vittime per ipotermia a Valencia e tantissima neve sui Pirenei”

INVERNO ANOMALO FINO A FEBBRAIO – “Passata questa perturbazione l’anticiclone tornerà a dominare la scena sul Mediterraneo, sebbene di tanto in tanto disturbato da qualche modesto passaggio piovoso che potrebbe interessare essenzialmente le regioni centro-settentrionali. Non farà mai particolarmente freddo, anzi le massime si potranno mantenere sopra la media specie al Centrosud. Il vero Inverno insomma continuerà ad essere il grande assente non solo in Italia ma anche su gran parte d’Europa nei prossimi giorni almeno fino ai primi giorni di febbraio – concludono da 3bmeteo.com

Travolse e uccise 34enne albanese, in manette pirata della strada

TORINO - I carabinieri del comando provinciale di Torino hanno catturato il pirata della strada che la notte del 19 gennaio ha investito e ucciso sulla provinciale 143 il giovane albanese 35enne, e poi si sarebbe dato alla fuga senza prestare soccorso. Si tratta di un operaio di 34 anni di Giaveno. L'accusa è di omicidio stradale e omissione di soccorso.

Gli investigatori l'hanno rintracciato grazie ai filmati delle telecamere di sorveglianza della zona e ai frammenti dell'auto ritrovati sul luogo dell'incidente. I carabinieri di Rivoli, che hanno controllato le carrozziere dei comuni alle porte di Torino alla ricerca di una Golf bianca, hanno trovato la macchina, danneggiata e con tracce ematiche sul cofano, in un'autofficina del luogo. L'uomo l'aveva portata a riparare spiegando di aver investito un capriolo.

Salvini: "Spacciatori in galera"

ROMA - "Abbiamo segnalato a chi di dovere che là c'è chi spaccia droga. C'è una normativa tollerante con gli spacciatori, per questo la Lega ha presentato una proposta di Droga zero, perchè droga è morte". Così il leader della Lega Matteo Salvini in collegamento con Mattino 5, tornando  a parlare sulla sua scelta di citofonare a casa di un presunto spacciatore, nel quartiere Pilastro.

"Gli spacciatori devono stare in galera, non a casa. Quando una mamma mi chiede aiuto, una mamma che ha perso un figlio per droga, faccio il possibile mettendomi in prima linea, anche se qualche benpensante - conclude - protesta".

Lucca, incendio in casa colonica: muore 14enne

LUCCA - Dramma a Lucca per una ragazza di 14 anni, morta la notte scorsa in un incendio nella sua abitazione. L'incidente è avvenuto verso le 2.30 in una casa colonica bifamiliare di Socciglia, nella frazione Anchiano di Borgo a Mozzano. Il padre della ragazza è rimasto ustionato nel tentativo di salvarla dalle fiamme.

La ragazzina è stata trovata priva di vita dentro l'abitazione dai vigili del fuoco. Presenti al momento dell'incidente la 14enne e il padre che è rimasto ustionato ed è stato soccorso dal 118. In corso di accertamento le cause dell'incendio.

Conoravirus: vittime salgono a 9

PECHINO - Nuove vittime in Cina del coronavirus: sinora i casi accertati in tutto il Paese hanno superato i 400 e le vittime sono aumentate da sei a nove. A rendere noti i dati il vice ministro della Commissione nazionale per la salute Li Bin in una conferenza stampa. Il nuovo virus, della stessa famiglia della Sars, "può mutare e propagarsi più facilmente", secondo Li Bin.