Visualizzazione post con etichetta EVENTI. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta EVENTI. Mostra tutti i post

Storico accordo tra Birra Morena e l'Associazione Mondiale delle Società di Chef

MILANO - La World Association of Chefs Societies ha scelto Birra Morena come compagna di viaggio, una collaborazione esclusiva con l’obiettivo di promuovere, nei prossimi anni, l’associazione del cibo con la birra in tutto il mondo.

Worldchefs è una rete mondiale di associazioni di chef, fondata a Parigi nell’ottobre del 1928, che attualmente comprende circa 110 associazioni che rappresentano altrettante nazioni e milioni di chef.

Una birra italiana, quindi, è la birra ufficiale di Worldchefs e di tutte le attività che saranno promosse in tutto il mondo dove la corretta combinazione di cibo e birra farà da protagonista.

Birra Morena, già partner esclusivo della Nazionale Italiana Cuochi è un birrificio italiano che ha investito tempo e risorse in progetti di alta qualità. Negli ultimi tre anni ha vinto oltre cinquanta medaglie a livello internazionale tra cui due titoli mondiali ai WorldBeer Award di Londra: la sua Celtica Sweet Stout ha vinto il titolo di miglior birra al mondo nel suo stile, un titolo già vinto nel 2017.

Fabrizio Tarricone di Birra Morena spiega: “Siamo orgogliosi che, dopo una lunga valutazione hanno scelto le nostre birre e la nostra azienda. E’ fantastico pensare che con questa collaborazione porteremo il nostro made in Italy nella ristorazione più prestigiosa di oltre centodieci nazioni diverse, con milioni di chef che l’abbineranno ad una cucina dai differenti stili e tradizioni”.

“La collaborazione di Worldchefs con Birra Morena rappresenta un’entusiasmante opportunità per conoscere il mondo della birra e scoprire come può essere opportunamente abbinato a diverse cucine”, ha aggiunto Ragnar Fridriksson, amministratore delegato di Worldchefs. “Siamo lieti di includerli come partner aziendale”.

Ulteriori informazioni sull’azienda sono anche reperibili sul sito www.birramorena.com sul sito www.worldchefs.org e sulla pagina FB: https://it-it.facebook.com/birramorena/

Milano: l'associazione Haziel International riceve un riconoscimento per i tanti anni di attività sociale

MILANO. Si sono svolte, presso la Caserma Pietro Teulié di Milano, sede dell’omonima Scuola Militare, le cerimonie del Battesimo del Corso "Camozzini III" e della consegna dello spadino. Dopo la deposizione della corona di alloro ai caduti della Scuola, ha avuto inizio la cerimonia per i giovani allievi che hanno fatto ingresso lo scorso settembre. 
Gli ottantacinque studenti (52 allievi e 33 allieve) alla presenza del Generale Rodolfo Sganga, Comandante dell'Accademia Militare di Modena e del Comandante della Scuola Militare, Colonnello Daniele Pepe, hanno ricevuto dai loro colleghi "anziani" lo spadino, simbolo di appartenenza alla Scuola e che rappresenta, a pieno titolo, lo status di "Allievo". 
I riconoscimenti sono stati assegnati a sei Associazioni, tra le quali Haziel International, nella persona della sua presidente la dottoressa Rossana Rodà. 
Dal 2013, con grande generosità, la dottoressa Rodà dona delle borse di studio ai giovani cadetti come contributo per la loro formazione.
"Sono onorata che abbiate pensato a me, e sono molto felice di dare un supporto agli altri perché aiutando gli agli altri aiuto me stessa nei momenti difficili, in tanti anni di attività anche all’estero ho ricevuto tanto dalle istituzioni, dalla povera gente, dai bambini...per cui sono io che ricevo!".

Milano: lunedì 25 novembre Simona Ventura presenta il libro "Codice Ventura" nella Libreria Rizzoli

MILANO. Proseguono gli eventi e le iniziative nella città di Milano: lunedì 25 novembre, a partire dalle ore 18:30 presso la Libreria Rizzoli nella Galleria Vittorio Emanuele II, si terrà la presentazione del libro di Simona Ventura dal titolo "Codice Ventura" edito da Sperling & Kupfer, dole lei si racconta con un viaggio nella memoria, un tuffo nelle emozioni dei magici anni Ottanta e Novanta, per capire da dove siamo partiti e dove vogliamo andare.
Insieme alla Simo nazionale, interverranno Giovanni Terzi e Stefano Peccatori.
"Raccontare i miei anni Ottanta e Novanta è come fare un salto straordinario ed appassionante nel passato. A volte mi guardo allo specchio e in un'espressione, in un sorriso ritrovo la ragazzina piena di energia e di sogni che voleva mordere la vita e realizzare qualcosa di profondamente suo" ha dichiarato la stessa Simona Ventura "Ritornare agli ultimi decenni dello scorso millennio significa però immergersi nella cultura di quel periodo, attraverso i film, la musica e le star che l'hanno reso indimenticabile. E come in ogni viaggio nei ricordi, tutti i sensi sono coinvolti: la vista, l'olfatto, l'udito, il gusto e anche il tatto; è come riattraversare la mia vita riscoprendone i profumi, i suoni, i sapori, ma anche i valori che mi hanno accompagnato, e che i miei genitori hanno cercato di insegnarmi. Così nasce questo libro, che parte da un'esperienza personale, la mia, ma diventa il racconto di un'epoca, un libro che cerca di riportare i ricordi di quei meravigliosi anni ai valori che dovrebbero essere senza tempo".

Milano: convegno su "Il bullismo nelle scuole: riconoscerlo e prevenirlo" a Palazzo Pirelli

MILANO. Proseguono gli eventi nella città di Milano. Mercoledì 20 novembre, a partire dalle ore 15 presso il Palazzo della Pirelli in via Fabio Filzi n°22 nella Sala Gonfalone, si terrà un convegno dal titolo "Il bullismo nelle scuole: riconoscerlo e prevenirlo".
Per quel che riguarda l'evento, è organizzato dal Gruppo Lega Lombarda Salvini.
I saluti istituzionali sono stati affidati a Stefano Bolognini (Assessore Regionale - Assessore alle Politiche Sociali, Abilitative e Disabilità) e Massimiliano Bastoni (Consigliere Regionale della Lombardia e Consigliere Comunale di Milano).
Questi i relatori: Fabio De Nunzio (Scrittore, Attore e Autore); Vittorio Graziosi (Scrittore e Insegnante di Scrittura Craetiva); Vittoria Adamo (Associazione Vena Artistica); Stefania Benni (Impegnata nella lotta contro il bullismo con un calendario "Bullismo 2020" Associazione Connetti@moci); Manuela Ponti (Psicologo psicoterapeuta associazione A.I.D.D. Onlus).
Le testimonianze, infine, sono state affidate a Rita Clerico (Mamma di una vittima di bullismo e Infermiera di Cardio Chirurgia presso l'Azienda Ospedaliera Santa Croce Cuneo) e Emmanuel Bruno (Vittima di bullismo).

Miss e Mister Model by Nichollstylemake al Lido "Paparazzi 242" di Milano Marittima

RAVENNA - Vito Ligorio e Angela Di Sclafani sono i vincitori assoluti di Miss e Mister Model by nichollstylemake 2019.

I due concorrenti hanno prevalso sui concorrenti in gara il (7 Settembre) al BBK di Punta Marina di Ravenna. Grazie a questo successo, i premiati hanno diritto al viaggio Costa Crociera e al servizio fotografico gratuito, realizzato da Alex Comaschi. 
La manifestazione si è svolta con successo di pubblico grazie alla presenza di Domenica Pace (Nicholl Peace) da Ciao Darwin 8 ed ex modella che ha condotto la serata affiancata da Jack Bonora, noto presentatore Emiliano. 
I festeggiamenti hanno avuto un prosieguo al lido Paparazzi 242 di Milano Marittima l’8 Settembre. Ad accoglierli con immenso piacere c’è stato Patrick Baldassarri, noto imprenditore visto l’anno scorso su Templation Island Vip. Ma altri premiati ci sono stati all’interno del Lido Paparazzi. 
Ad aggiudicarsi il Titolo di Miss e Mister Paparazzi abbiam visto: Lu Rocha, donna brasiliana e Stefano Colombo giovane bergamasco.  
Nonostante la gran bella sfida, il più votato e incoronato dalla giuria, che ha visto tutti unanime è risultato il pugliese Vito Ligorio, che ha diritto d’ora in avanti nel partecipare a tutti gli eventi targati Apulia Stars Agency.

Lo chef Carra l'11 agosto a Castellaneta per la "Far nedd"

Quest’anno la sagra "da far nedd", in programma il prossimo 11 agosto a Castellaneta, vive un piacevole restyling. 
Stiamo parlando principalmente della presenza dello chef internazionale, maestro dell’ospitalità e dell’enogastronomia internazionale, nonché Ambasciatore indiscusso  della gastronomia pugliese nel mondo: il Corporate chef di casa Divella, Donato Carra. 
18 candeline da spegnere, quindi, per una sagra che diventa maggiorenne. Castellaneta si prepara per l’evento più importante dell’estate dedicata alla valorizzazione della farina di ceci, prodotto tipico della zona e di numerose prelibatezze gastronomiche locali.  
A patrocinare la sagra, l’assessorato comunale alla cultura. Prevista la presenza di migliaia di turisti che si delizieranno nella degustazione di buon cibo accompagnato da musica e visite culturali tra vicoli, chiese e palazzi storici di Castellaneta. 
In rappresentanza della F. Divella S.p.A., come già  anticipato, ci sarà il nostro Ambasciatore della cucina pugliese nel mondo e Corporate Chef di casa Divella, Donato Carra. 
"La presenza del nostro corporate chef Donato Carra" spiega Domenico Divella, coordinatore biscottificio e pasta fresca F. Divella S.p.A "sottolinea che l’azienda, giunta oggi alla quarta generazione, guarda al futuro senza dimenticare le tradizioni popolari tipiche della nostra terra. Rappresenta per certi aspetti il percorso che la nostra famiglia ha compiuto nel tempo per giungere oggi a risultati importanti soprattutto nella ricerca di elevati standard qualitativi. Oggi lo stabilimento è in grado di macinare quotidianamente 1200 tonnellate di grano duro, 400 di grano tenero e 1000 tonnellate di pasta secca, 35 di fresca e 90 tonnellate di biscotti. Risultati di tutto rispetto considerato che si tratta del connubio perfetto tra tradizione e innovazione". 
Questa sagra è considerata dal cuore verde, ovvero ecosostenibile: saranno, infatti, utilizzati piatti, bicchieri e posate in pura cellulosa. Una scelta oculata e rispettosa che Unicomart ha deciso di prendere nonostante l’impegno di spesa.

Milano: venerdì 17 maggio si è tenuta la terza edizione del Premio Asigitalia International 2019

MILANO. Venerdì 17 maggio 2019, presso il Comando della 1^ Regione Aerea dell’Aeronautica Militare, si è tenuta la terza edizione del Premio Internazionale Asigitalia, patrocinato da Comune di Milano, Regione Lombardia, Unione Europea, Croce Rossa Italiana – Comitato regionale Lombardia, Federazione Nazionale dei Consoli (Fe.N.Co.) e dal Centro Italiano di Formazione Professionale (C.I.Fo.P.) di Tunisi. 

L’importante evento, fortemente voluto dalla Dottoressa Rossana Rodà, Presidente dell’Associazione per lo Scambio Economico Italo–Euroasiatico–Mediterraneo, si è svolto alla presenza delle Rappresentanze diplomatiche dei Paesi dell’area Mediterranea ed Eurasiatica, delle Autorità civili e militari e di tanti ospiti, è stato organizzato allo scopo di conferire un riconoscimento a Personalità delle Istituzioni, dell’Imprenditoria, del Giornalismo, della Cultura, dell’Impegno sociale e della Diplomazia che si siano particolarmente distinte per l’impegno volto a esaltare le relazioni bilaterali tra i Paesi, alla promozione della Cooperazione internazionale, alla  tutela dei minori, a garantire una informazione dal pieno rigore oggettivo e a dare voce ai sogni e alle aspirazioni dei giovani che credono in una Società che esalti i Valori di Solidarietà e Integrazione.

Particolarmente significativi sono stati gli interventi degli Insigniti che hanno sottolineato come la sicurezza e la stabilità di un così importante crocevia di scambi economici e culturali quale è l’Area del bacino del Mediterraneo non possano prescindere dall’amicizia e dal reciproco rispetto che deve accomunare i Paesi che in essa si affacciano e che tali sentimenti possono essere esaltati attraverso la conoscenza e la condivisione di Valori comuni, che Organizzazioni come Asigitalia contribuiscono a diffondere. 

All’evento è intervenuto anche il dottor Cristian Crippa, responsabile Area Regione Lombardia di Banca Mediolanum, sponsor dell’evento stesso, che ha posto l’accento particolare sull’operato della Fondazione Mediolanum Onlus, da tempo orientata – con i suoi progetti realizzati in ben 49 Paesi – alla tutela del diritto alla salute e allo studio dell’Infanzia.

ELENCO PREMIATI  ASIGITALIA INTERNATIONAL 2019 

RENE’ TRABELSI, Ministro del Turismo e artigianato Repubblica di Tunisia, "Per il determinante contributo dato, con la sua azione ministeriale, alla promozione del turismo e degli scambi economici e culturali tra la Tunisia e I Paesi del bacino del Mediterraneo, ponendo in essere efficaci misure che, rafforzando la sicurezza ed esaltando il tradizionale senso si accoglienza ed ospitalità del proprio Paese, hanno esaltato i vincoli di amicizia e di collaborazione tra i popoli".

DOTTOR LORENZA FANARA,  Ambasciatore d’Italia nella Repubblica di Tunisia, "Per l’incessante impegno volto a esaltare le relazioni bilaterali tra l’Italia e la Tunisia stimolando, con la sua incisiva azione diplomatica, l’attenzione delle Aziende italiane verso i mercati tunisini e adoperandosi per favorire la semplificazione delle procedure amministrative nel settore degli scambi commerciali tra i due Paesi. Egli ha altresì operato con determinazione nel campo della diplomazia culturale, contribuendo a diffondere la conoscenza dell’Opera italiana in Tunisia".

DOTTORESSA MARIA CARLA GATTO, Presidente tribunale dei minori Milano, "Per l’impegno costantemente profuso nella difesa e nella tutela dei minori fragili e in difficoltà ed in particolare per la sua incisiva azione di alta vigilanza a favore dei procedimenti di adozione nazionali ed internazionali, al fine di garantire ai più giovani - nel rispetto della Legge - un futuro sereno che li renda protagonisti dello sviluppo della Società".  

GENERALE DI BRIGATA (c.a.)   MARIO SCIUTO, Delegato regionale Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia (U.N.U.C.I.) – Lombardia, "Per aver validamente contribuito, attraverso le diverse attività addestrative e socio-culturali organizzate dalla Delegazione U.N.U.C.I. LOMBARDIA in sinergia con le analoghe Organizzazioni di numerose Nazioni estere, alla promozione della Cooperazione internazionale ed in particolare sostenendo e finalizzando con grande determinazione la proposta di un gemellaggio con l’Unione Tunisina dei Militari in Congedo, consolidando in tal modo il ponte di amicizia tra le due sponde del Mediterraneo".  

DOTTOR PAOLO DEL DEBBIO, Giornalista e Conduttore televisivo Mediaset, "Per l’incessante impegno volto, attraverso la sua continua attività comunicativa e di indagine sviluppata con grande serietà e professionalità, a fornire al pubblico una informazione caratterizzata dal pieno rigore oggettivo, ponendo sempre in primo piano i disagi sociali ed economici dei Cittadini tutti affinché le loro problematiche possano essere portate alla giusta attenzione degli Organi istituzionali preposti per la ricerca delle possibili e più idonee soluzioni".

AMDOUNI  GHALI, rapper italiano, "Per aver saputo dare voce, grazie al suo talento artistico che ha tradotto in musica le esperienze di vita personale, ai sogni e alle aspirazioni di migliaia di giovani che, pur nella difficile realtà delle periferie metropolitane, sentono forte il desiderio di essere protagonisti per la realizzazione di una Società nella quale i Valori di Solidarietà e Integrazione siano universalmente considerati patrimonio di ciascun Cittadino" (HA RITIRATO IL PREMIO LA SIGNORA CHEDDI AMEL, MAMMA DEL CANTANTE)

La dott.ssa Rodà ha conferito la MENZIONE D’ONORE A: 

GENERALE D.A. SILVANO FRIGERIO, al quale è stata conferita una MENZIONE D’ONORE "Per aver sempre sostenuto in maniera determinante le iniziative dell’Associzione con la sua squisita disponibilità, l’autorevolezza del suo ruolo e dell’Istituzione che rappresenta, consentendo la realizzazione di fondamentali attività benefiche e di interscambio culturale che, rafforzando I legami di collaborazione e di amicizi tra I Paesi dell’Area Asiatica e del Mediterraneo, hanno validamente contribuito a consolidarei sentimenti di solidarietà e fratellanza tra popoli".

FONDAZIONE MEDIOLANUM ONLUS, che "Impegnata sin dala sua costituionesi a educare alla libertà, affinché I bambini di oggi possano essere gli adulti liberi di domani, la Fondazione Mediolanum Onlus ha sostenuto nel tempo e ovunque nel mondo numerosi progetti e iniziative destinati all’infanzia disagiata, nell’intendo di restituire dignità e serenità ai più sfortunati senza distinzione di etniao religione, affinché, nel sorriso di ogni bambino, possa germogliare il seme di un futuro più felice e prospero per l’intera umanità".

Un riconoscimento particolare è andato poi al COLONNELLO AERONAUTICA MILITARE ALBERTO BARUGOLO e un ringraziamento speciale al COLONNELLO MAURO ARNO’, "per l’impegno costante e il prezioso aiuto prestato negli anni alle associazione Asigitalia e Haziel International".

Per quel che riguarda Asigitalia, Associazione senza scopo di lucro, collabora attivamente con le Istituzioni italiane ed estere per favorire il raggiungimento dei suoi scopi statutari, e con esse sostiene e promuove conferenze, seminari, mostre, manifestazioni volte a migliorare la conoscenza dei Paesi che rappresenta, della loro cultura, delle loro tradizioni e delle opportunità che possono offrire a quanti vi si vogliano recare per sviluppare relazioni commerciali, cultura e turismo. 

Tra le manifestazioni di maggior rilievo, ogni anno viene conferito dal Presidente – Dott.ssa Rossana Rodà - su proposta del Consiglio Direttivo, un premio a Personalità delle Istituzioni, dell’Imprenditoria, del Giornalismo, della Cultura, dell’Impegno sociale e della Diplomazia che si sono contraddistinte nella sfera internazionale ed umanitaria, fornendo il loro personale contributo per consolidare e rafforzare le relazioni tra i vari Paesi. 

Milano: celebrato il 156esimo anniversario della Costituzione dell'Esercito Italiano

MILANO. Come ogni anno, il 4 maggio, la dottoressa Rossana Rodà, presidente dell'Associazione Haziel e dell'Associazione Per lo Scambio Economico del Mediterraneo ed Area Euro Asiatica denominata Asigitalia, è stata madrina dei festeggiamenti del 156esimo anniversario della Costituzione dell'Esercito Italiano.
Presenti all'evento anche il console generale di Tunisi a Milano, dottor Nasr Ben Soltana, il Generale Mario Sciuto e il Colonnello Mauro Arnò.
"È importante sempre esserci" ha dichiarato la dottoressa Rodà "I cittadini sono vicini alle istituzioni per la legalità. Ultimamente si sentono fatti di cronaca gravi di giovani bulli, stragi di camorra, etc. Non siamo più negli anni Ottanta. In un'era globale certi comportamenti sono inaccettabili: l'Italia è fatta di tanta brava gente che lavora onestamente, che si occupa dei più deboli. Oggi è una giornata per ricordare che le istituzioni sono presenti e sono vicine alle famiglie, ai giovani e agli ultimi. Ho una visione internazionale, vivendo molto all'estero per motivi di lavoro".

Forlì: dal 27 al 29 marzo gli esperti di Algatan alla Fiera di Forlì

FORLI'. Proseguono le interessanti iniziative a Forlì: dal 27 al 29 marzo, presso la Fiera di Forlì, nel Padiglione A stand 75, ci saranno gli esperti di Algatan che insegneranno il metodo Antibiotic Free.
Per i partecipanti ci sarà in omaggio una maglietta.
Per quel che riguarda la linea Algatan, si tratta di un mangime complementare, la cui composizione si differenzia a seconda della specie e dello stato fisiologico dell’animale.  Algatan è un mangime complementare composto esclusivamente da prodotti naturali. Associa le proprietà dei polifenoli all’attività delle alghe marine ed è in grado di rafforzare le naturali difese dell’organismo, stimolare il metabolismo basale ed i processi fisiologici. E’ naturalmente ricco di minerali, presenti in forma organica e maggiormente assimilabili dall’organismo.
Per ulteriori informazioni: www.lombardatrading.com - info@lombardatrading.it - Tel. +39 0374 361007 - Fax +39 0374361457 - Facebook: lombardatrading - Instagram: lombardatrading.

Napoli: il Concerto di Pasqua 2019 alla Basilica dello Spirito Santo

NAPOLI. "Dalle tenebre alla sua ammirabile luce" è il titolo del Concerto di Pasqua 2019 che l'Associazione Culturale Noi per Napoli rappresenterà domenica 14 aprile 2019 alle ore 18:30, giorno della Domenica delle Palme, presso la Basilica dello Spirito Santo in Via Toledo a Napoli.
Protagonisti saranno il soprano Olga De Maio, il tenore Luca Lupoli, artisti del Teatro San Carlo,  insieme ideatori e direttori artistici del Concerto, il tenore Lucio Lupoli, il flautista Andrea Ceccomori,l'arpista Gianluca Rovinello, la pianista Natalyia Apolenskaja, con la partecipazione straordinaria dell’attore Benedetto Casillo come voce recitante, il giornalista Giuseppe Giorgio presenterà l’evento.
Verrà proposta al pubblico un'originale narrazione, attaverso il canto, la musica, ed il testo della Passione di Gesù Cristo secondo San Matteo in una versione  volgarizzata in lingua napoletana di un intellettuale  napoletano del 1860, con immagini realistiche tratte dal film di Pier Paolo Pasolini, il Vangelo di San Matteo.
Il racconto della Passione sarà scandito dall’esecuzione di brani strumentali e vocali di autori quali Bach, Pergolesi, Stradella, Refice, Albinoni, Haendel, Mozart, Rossini, Verdi, Orff, Massenet, Cocciante.
Dall'incipit delle tenebre della condizione umana di peccato e fragilità dell’uomo, espressa dal tradimento di Giuda, fino alla mirabile luce della Resurrezione di Gesù Cristo, si ripercorreranno gli episodi del suo processo, crocifissione e morte, ed in un graduale crescendo, la musica, il canto, le immagini e le  parole accompagneranno  gli spettatori a ripercorrere ed a vivere con grande pathos, emozioni e coinvolgimento  uno degli Eventi capitali, più straordinari della storia del cristianesimo ed  ad una profonda riflessione su di esso, proprio in vista delle festività pasquale imminenti.
L’evento si inserisce sempre tra le iniziative a scopo benefico che l’Associazione Culturale NoiperNapoli destina alla mensa dei senzatetto di S.Francesco e S.Chiara di Piazza del Gesù attraverso la consegna diretta di una spesa di generi alimentari di prima necessità.
L’iniziativa verrà patrocinata dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, dalla Presidenza del Consiglio della Regione Campania, sarà seguita dalle telecamere di "InCitta" delle giornaliste LorenzaLicenziati e Laura Bufano, coordinatrice logistica ed organizzativa dell’evento e dalla DG PhotoArt di DavideGuida, che ha curato anche il progetto immagini dell'evento.

Contributo di partecipazione € 15
Infoline: 3394545044/ 3277589936
Email: noipernapoliart@gmail.com
http://www.noipernapoli.it
Tickets point: Edicola Piazza del Gesù
Biglietterie Go2 (Feltrinelli, Box Office Galleria Umberto, il Botteghino via Pitloo n.3 Vomero e tutti gli altri indicati sul sito https://www.go2.it/evento/concerto_di_pasqua_-_dalle_tenebre_alla_sua_ammirabile_luce/3957)

Sasso di Castalda: Le Valli del teatro ricominciano da De Filippo


Si alza il sipario su una nuova edizione de “Le Valli del Teatro”, la rassegna teatrale organizzata dall'Associazione Piccoli Teatri che tra gennaio e marzo porterà la magia del teatro al Mariele Ventre, con sei spettacoli selezionati con la consueta cura dal Direttore Artistico, Domenico De Rosa.

Ad aprire la rassegna sarà domenica 20 Gennaio, ore 18:00, “Questi fantasmi” di Eduardo De Filippo nella versione della Compagnia A.R.S. Nova. La compagnia salernitana, guidata dalla regia di Ugo Piastrella, proporrà una lettura molto tradizionale e fedele del testo di Eduardo, tra i più difficili ed importanti del grande maestro, tutto giocato su un perfetto equilibrio tra comico e tragico e su uno dei temi centrali della drammaturgia eduardiana: quello della vita messa fra parentesi, sostituita da un travestimento, da una maschera.

Il 26 gennaio la rassegna continuerà con “Un leggero malessere” di Harold Pinter e la

regia di Eros Pascale, spettacolo selezionato per l’European Young Theatre 2018 Festival dei due Mondi di Spoleto.

Il 17 febbraio spazio allo Stivalaccio Teatro e al suo “Romeo e Giuletta” una vera e propria commedia dell’arte moderna in cui il teatro nel teatro si mescola con la storia di Shakespeare in un continuo dialogo comico tra gli interpreti e con il pubblico.

Sabato 23 Febbraio sarà il momento di “Pane, latte e lacrime”, di e con Veronica Liberale ambientato a Roma nel popolare quartiere di San Lorenzo nei giorni precedenti il tragico bombardamento del 19 luglio 1943.

Il 17 marzo si continuerà con Goldoni e i suoi “Gl’innamorati” con Marco Lorenzi a guidare e dirigere il nutrito e giovane gruppo di attori della compagnia Il Mulino di Amleto.

A chiudere la rassegna il 30 Marzo sarà "L’estranea di casa", pluripremiato spettacolo tutto al femminile, scritto, diretto ed interpretato dalla talentuosa Raffaella Giancipoli.

Gli spettacoli inizieranno alle ore 21:00 il sabato e alle 18:00 la domenica. La rassegna è realizzata con il sostegno del Comune di Sasso, Regione Basilicata e Parco Nazionale dell’Appennino Lucano. Info e prevendite su www.levallidelteatro.it.

Tricarico: nella Cattedrale ultimo appuntamento per il 2018 con il teatro sacro di Alda Merini

TRICARICO (MT) - Sabato 15 dicembre prossimo, nella Cattedrale di Tricarico (Mt), si svolgerà l’ultimo appuntamento per il 2018 con il teatro sacro di Alda Merini, regia di don Vitantonio Telesca. Inizio alle ore 18.00, ingresso libero.

La novità di quest’ultimo spettacolo sarà la presenza in scena di due attori di colore, della Compagnia Teatrale HDUEteatrO, di cui uno interpreterà Gesù di Nazareth. “Un Cristo nero - spiega il regista Vitantonio Telesca, Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Potenza-Muro Lucano e Marsiconuovo - che intende offrire spunti di riflessione, in prossimità del Natale, sui temi della pace e della fratellanza universali, toccando i cuori e le menti, e ricordando al tempo stesso la presenza nel mondo, troppo spesso contrastata, delle comunità di cristiani di ogni etnia”.

Una scelta scenica che, tra l’altro, bene si integra con il senso delle attività promosse da anni da HDUEteatrO, miranti alla sensibilizzazione e all’ inclusione a favore delle realtà multiculturali presenti nella Città di Potenza.

Il “Poema della croce”, da agosto scorso fa parte del progetto “TEATRO SACRO NELLE CATTEDRALI” promosso dall’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Potenza-Muro Lucano-Marsiconuovo, patrocinato dalla Regione Basilicata e dalla CEI (Conferenza Episcopale Italiana). In questo anno 2018, in sette appuntamenti il senso profondo del sacro si è legato alla scoperta delle bellezze artistiche e storiche dei luoghi in cui lo spettacolo ha fatto tappa: le Cattedrali e le Chiese di Melfi, Potenza, Lagonegro, Matera, Acerenza, Tursi ed infine Tricarico, città arabo-normanna dal ricco patrimonio di tradizioni e dalle suggestive architetture dei suoi quartieri arabi.

Questo è il Cast dello spettacolo: Associazione musicale “ART-PARK”, Cappella Musicale della Cattedrale di Potenza diretta da Giuseppe Cillis, i danzatori Marco Busciolano, Patrizia Dore e Jole Franco nella performance con gli allievi della Compagnia Teatrale HDUEteatrO, le voci recitanti di Giovanna Valente, Donato Varallo e Anna Anastasio; don Mimmo Florio (chitarra e voce), Donato Benedetto (tromba), Paolo Miccolis (violoncello), Francesco Scorza (pianoforte) e le voci soliste delle cantanti Patrizia Borghini e Iole Cerminara. L’Ufficio Stampa è a cura di Grazia Pastore, il service audio e luci è a firma di “Planetario” di Renato La Ghezza.

Al via quinta edizione de “Il Villaggio di Babbo Natale… sul Mare”


Ritorna a Taranto “Il Villaggio di Babbo Natale …sul mare”, il primo e unico villaggio di Santa Claus che, in un particolarissimo stile natalizio-marinaresco, è proprio sul mare!

Anche quest’anno il Molo Sant’Eligio ospiterà questo grande evento per regalare a grandi e piccini la gioia che solo la magica atmosfera natalizia sa donare ai nostri cuori.

Partner de “Il Villaggio di Babbo Natale …sul Mare” sono il Comando Marittimo Sud della Marina Militare e la Jonian Dolphin Conservation; la manifestazione gode del patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Taranto e del Comune di Taranto, ed è resa possibile da istituti scolastici, associazioni, accademie di danza, aziende artigiane, imprese e accademie di canto che operano “nel e per” il territorio.

Quest’anno “Il Villaggio di Babbo Natale… sul Mare” si terrà nelle giornate di venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 dicembre; come ogni anno la location è, con ingresso pedonale libero e gratuito, il Molo Sant’Eligio che per tre giorni si trasformerà in un allegro e colorato villaggio natalizio, sul Lungomare Vittorio Emanuele II n.1, sulla “ringhiera” della Città Vecchia.

Come già accaduto nelle quattro precedenti edizioni, quando si sono registrate numerosissime presenze di turisti provenienti da tutto il Meridione, con la sua unicità “Il Villaggio di Babbo Natale… sul Mare” rappresenta anche uno straordinario attrattore turistico a favore dell’economia tarantina.

“Il Villaggio di Babbo Natale… sul Mare” è nato cinque anni addietro da una intuizione di Gaia Melpignano, direttrice del Molo Sant’Eligio ed event creator, che ha voluto realizzare un originale ed unico villaggio di Babbo Natale direttamente sulla riva del Mar Grande di Taranto, con l’obiettivo di promuovere il mare, la risorsa principale della città, e tutti gli sport ad esso collegati.

Non a caso il vecchietto più amato al mondo dai bambini arriverà al Molo Sant’Eligio via mare a bordo della barca a vela “Aquilante”, messa a disposizione dal Comando Marittimo Sud della Marina Militare: sarà un modo per avvicinare i più piccoli, che rappresentano il futuro della comunità, alla nostra risorsa principale insegnando loro a rispettarlo.

Al suo arrivo al Molo Sant’Eligio Babbo Natale troverà ad aspettarlo i suoi elfi con cui ballerà coinvolgendo i bambini presenti, per poi prendere posto nella sua casa dove, comodamente seduto in poltrona, accoglierà tutti i bambini; questi, aiutati dagli amici elfi, potranno anche scrivere una letterina da imbucare nell’ufficio postale del villaggio.

Come ogni anno particolare attenzione è stata riservata ai bambini con l’intento di avvicinarli alla “risorsa mare”, che loro associano prevalentemente alla dimensione balneare estiva, facendola vivere gioiosamente anche d’inverno.

L’animazione sarà realizzata nel villaggio anche la mattina, con la presenza di Babbo Natale, elfi e mascotte, in modo da consentire la partecipazione alle scolaresche delle scuole primarie e dell'infanzia.

Molte iniziative, infatti, sono stare organizzate per fare socializzare tra loro i bambini, facendo riscoprire il piacere di giocare e creare insieme come si faceva un tempo, piuttosto che da soli con un videogioco; a tal fine avranno anche la possibilità di esibirsi sul palco del villaggio in cori, canti e balletti natalizi diventando così protagonisti.

Durante le tre giornate i bambini potranno fare gratuitamente una esperienza di sport marinaresco sulle imbarcazioni della Polisportiva Vogatori Taras ed effettuare, con un ticket di soli 5 euro a persona, un’escursione di circa un’ora sul catamarano della Jonian Dolphin Conservation (prenotazioni direttamente all’ingresso).

Al Molo Sant’Eligio i bambini potranno visitare, accompagnati dai genitori, la barca a vela “Aquilante” della Marina Militare e una delle tre motovedette del Corpo della Capitaneria di Porto che si alterneranno all’ormeggio: CP 2103, CP 264 e CP 840.

Anche quest’anno ci saranno laboratori artistici, con gli elfi che aiuteranno i bambini a scrivere e decorare le letterine natalizie da imbucare nell’ufficio postale del villaggio.

Spazio al sociale: diverse associazioni di volontariato e del terzo settore, tra queste l’AIL, saranno presenti ne “Il Villaggio di Babbo Natale… sul Mare” per sensibilizzare la comunità sulle attività svolte ogni giorno a favore di chi è meno fortunato; nel programma a loro dedicato si segnala la performance dei ragazzi diversamente abili dell’Associazione Donne Volontarie Italiane "Bruno Lodeserto" che sul palco daranno vita al balletto “Dritti al cuore”.

Per tutti ci sarà tanto divertimento e intrattenimento (programma completo su pagine Facebook e Instagram): i mercatini natalizi ed enogastronomici, il Clown Simpaticone, i trampolieri, i teatrini, le mascotte delle Principesse Disney, l’animazione di artisti di strada professionisti, lo show comico circense “Circus cabaret”, le mascotte di Minnie e Topolino in versione natalizia; le serate, inoltre, saranno ulteriormente arricchite dalla presenza della Fanfara del Comando Marittimo Sud.

In programma anche spettacoli di magia e di ombre cinesi, lo show calcio freestyle, spettacoli di giocoleria ed arti teatrali e circensi e, solo domenica mattina, l’esibizione di Babbo Natale in volo sul mare su un flyboard!

In programma uno zecchino d'oro sul mare e l’Apulia talent show curati dall'associazione "Gli angeli dello spettacolo", lo spettacolo dei giovani cantanti e musicisti dell'Accademia dei Due mari e la performance di danza a cura della “Scuola di danza Rossella Brescia” di Martina Franca.

È prevista la premiazione, quale “uno dei migliori attori Pugliesi", di Mingo per il cortometraggio "Emoticon", già vincitore del "London Film Festival”, mentre per l’intera manifestazione Radio Lattemiele curerà dal villaggio una diretta radiofonica.

L’allestimento del villaggio rispetterà i canoni e lo stile dell’originario villaggio nordico, in particolare con un complesso di casette all’interno delle quali saranno presenti numerose aziende enogastronomiche e di dolciumi, alcune prepareranno sul momento le loro prelibatezze e offriranno al pubblico cooking show, nonché un mercatino dell’artigianato.

Uno degli obiettivi del progetto “Il villaggio di Babbo Natale.. sul Mare” è quello di offrire un’importante opportunità di promozione alle imprese locali, in particolare valorizzando i prodotti tipici della tradizione enogastronomica pugliese di eccellenza: succhi e spremute di melagrana, vini, olio, melagrane, confetture, dolci, prodotti da forno, taralli, legumi e salumi.

Il Comune di Taranto ha messo a disposizione in spazi limitrofi parcheggi per le automobili, mentre l'area antistante l'ingresso del porto mercantile sarà disponibile per i pullman delle scolaresche e delle agenzie turistiche; l’AMAT attiverà anche un servizio navetta.

Per chi vuole lasciare l’auto a casa è stata stipulata una convenzione con Taxi Due Mari da/per il villaggio (info 0997354858), mentre i turisti potranno visitare la città anche con minitour realizzati da Taranto in Calessino (info 3392848569).

Sostengono la manifestazione Masseria Fruttirossi “Lome Super Fruit”, Ionian Shipping Consortium, Caffè Ninfole, Montrone Automobili e Fi.ni.italia Agente Credem Banca.

Media Partner sono Canale 85, Radio LatteMiele, Extra Magazine, AntennaSud e Made in Taranto, nonché tutti coloro che, a vario titolo, promuovono e condividono l'evento sulle testate giornalistiche, sui media e sui social.

Milano: martedì 11 dicembre cocktail natalizio per la raccolta di doni ai bimbi dell'IRCCS San Raffaele Pisana

MILANO. Proseguono le interessanti iniziative nella città di Milano: martedì 11 dicembre 2018 dalle ore 18 alle ore 20 presso il Four Seasons Hotel in Via Gesù 6/8, la dottoressa Rossana Rodà, presidente di Asigitalia e dell'Associazione Haziel, organizza un cocktail natalizio per una raccolta di doni da destinare ai piccoli bambini dell'IRCCS San Raffaele Pisana con la sinergia della Fondazione Silvana Paolini Angelucci Onlus a Roma e ai piccoli bimbi dell’associazione Alveare.

Milano: domenica 25 novembre dibattito sulla 'Giornata mondiale contro la violenza sulle donne'

MILANO. Si è svolto domenica 25 novembre a Milano a Palazzo Marino, nella Sala delle Commissioni, il dibattito sulla "Giornata mondiale contro la violenza sulle donne". 

Relatori sono stati: Laura Specchio Presidente Commissione Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Attività Produttive, Commercio, Risorse Umane, Moda e Design - Comune di Milano; Rossana Rodà Presidente di Asigitalia e Haziel International; Silvia Muto Avvocata civilista esperta in diritto di famiglia e minori, diritto contrattuale nazionale ed internazionale; Capitano Matteo Martellucci.

Si è parlato delle diverse forme di violenza: da  quella psicologica, a quella economica, fino ad arrivar al femminicidio,  il gesto estremo. Si è inoltre discusso della violenza non solo tra le mura domestiche, ma anche sul luogo di lavoro.

"Come si può risolvere o ridurre questo enorme problema? Con la formazione, con la formazione a più livelli. Si dovrebbe già iniziare a parlarne nelle scuole elementari, e insegnare ai bambini il rispetto, che deve essere alla base di tutte le culture" ha dichiarato la Presidente di Asigitalia e Haziel International, Rossana Rodà "Sarebbe auspicabile anche reintrodurre nelle scuole l’educazione civica, perché ne abbiamo perso i valori. Formare anche chi 'informa', chi passa le notizie, avere contatti più stretti con le istituzioni. Nello specifico il Comune di Milano, si sta già attivando per venire incontro alle donne con campagne istituzionali, fornendo servizi gratuiti in diversi settori: da quello  giuridico,  a quello sanitario, provvedendo un sostegno a quelle donne che trovandosi in un paese diverso dal proprio, non ne  conoscono i modi di comportamento. Anche Asigitalia, attraverso i propri servizi, fornirà un orientamento legale finalizzato alla conoscenza delle norme di salvaguardia che possono tutelare le  difficoltà e i disagi delle donne e non solo".

Erano presenti in sala, oltre a un nutrito numero di donne di diversi paesi, anche rappresentanti del Corpo Consolare dei Paesi dell’area Mediterranea ed Euro-Asiatica. 


La BCC di Ostuni celebra la Giornata Mondiale del Risparmio



di ALESSANDRO NARDELLI - Anche la Città di Ostuni ha celebrato la Giornata mondiale del risparmio, un evento che ha il compito principale ad educare le giovani generazioni all’Etica del risparmio, che contribuisca a raggiungere il fondamentale obiettivo dello sviluppo economico sostenibile. Nella Città Bianca, è la sede della Banca di Credito Cooperativo che ha avuto l’onore di ospitare una ricorrenza così sentita, che ha visto il coinvolgimento i giovanissimi studenti della II-N della scuola secondaria di primo grado “Barnaba – Bosco” ed una rappresentanza dei Mini Vigili della stessa scuola media.

I ragazzi, accompagnati dal Dirigente Scolastico, Prof. Salvatore Amorella e dalla loro insegnante Prof.ssa Olimpia Del Coco, hanno avuto la possibilità di visitare gli ambienti dove la banca locale svolge le proprie attività, in largo Mons. Pignatelli. Guidati dal Presidente della BCC, dott. Francesco Zaccaria; dal Direttore Generale, dott. Leonardo Mansueto e della Direttrice di Filiale, dott.ssa Anna Maria Palma, i giovani hanno osservato da vicino lo svolgimento delle diverse operazioni bancarie,

hanno assistito alla proiezione di alcuni filmati sul tema, e partecipato a un incontro che ha visto vari, interessanti, interventi. Una mattinata che ha contribuito ad assolvere, all'insostituibile funzione di preparare i cittadini consapevoli di domani all’etica del risparmio, riflettendo sul valore della moneta, che contempla un uso consapevole del denaro, e sulla regola che il risparmio è il miglior investimento possibile. Virtù e valori cardine che la Banca di Credito Cooperativo, fin dalla propria fondazione, promuove quotidianamente. All’incontro ha preso parte anche Don Piero Suma, parroco della Basilica Minore di Santa Maria Assunta in Cattedrale, che ha presentato ai giovani, il libro “Sant’Oronzo, un cammino dal Salento al mondo”, scritto da Ferdinando Sallustio e da Iolanda Di Domenico.

Durante la Giornata del Risparmio, si è aperto un nuovo evento artistico, la mostra retrospettiva delle opere del mai dimenticato Prof. Salvatore Del Coco, che sarà organizzata e ospitata nei locali della Banca, in occasione della ricorrenza ventennale della sua scomparsa. La Mostra, sarà visibile durante gli orari di apertura della BCC, e fino al 31 gennaio 2019. Ad essere esposte, 27 opere pittoriche, alcune appartenenti alla Banca, altre di proprietà della famiglia dell’artista, che le ha messe a disposizione per questo importante evento artistico. Un binomio che ha radici lontane, quello tra la Banca di Credito Cooperativo, e il noto artista locale, che ha visto Cassa Rurale ed Artigiana di Ostuni, oggi BCC, assegnare, nel 1974, il primo premio d’arte al Prof. Salvatore Del Coco.

Candy Arena di Monza, ospiti illustri al Charity Dinner per San Patrignano


MONZA - Il Candy Arena di Monza ha ospitato una Charity Dinner in favore della Comunità di San Patrignano che da anni si impegna con dedizione a sostenere ed ad aiutare ragazzi in difficoltà. Ideatori della serata sono stati: Alessandra Marzari, Ambasciatrice della Comunità romagnola e Presidente del Consorzio Vero Volley di Monza, e Aldo Fumagalli, Presidente UCID Monza e Brianza.

Ovviamente nella serata non poteva mancare la musica: ad accompagnare la chiusura della serata, Lorenzo Licitra, vincitore dell’undicesima edizione di X-Factor.

Graditi invitati speciali della presidentessa Alessandra Marzari e del referente della Candy Arena Gianpaolo Martire anche la senatrice Daniela Sbrollini, il presidente del Milan Paolo Scaroni, il direttore d'orchestra di fama internazionale Beatrice Venezi e l'imprenditore Christian Gaston Illan.

Ad Ostuni il 'Concorso Internazionale Trofeo Città bianca'


OSTUNI - Dalla stretta collaborazione tra Rassegna Italia s.a.s. e l’Associazione Culturale “Espressioni d’Arte”, nasce Il progetto ”Concorso Internazionale TROFEO CITTA’ BIANCA” che ha lo scopo di affiancare e promuovere il talento emergente in campo artistico e culturale, offrendo agli artisti italiani ed esteri occasioni di visibilità, in una logica di sostegno che mira a favorirne l’ingresso nel mercato dell’arte. Il Premio, patrocinato dal Comune di Ostuni, intende stimolare la riflessione sull’arte contemporanea nel territorio italiano.

Il progetto si sviluppa attraverso l’organizzazione di un Concorso/Mostra annuale che consente agli artisti, operanti nelle categorie della pittura, scultura, grafica e fotografia, di essere esaminati da una giuria composta da due affermati e riconosciuti esperti nel campo delle Arti plastiche e visive, e un noto esperto nel campo della fotografia mentre un componente segretario legato all’associazione verbalizzerà l’operato dei giurati. Inoltre agli artisti partecipanti al concorso viene data la possibilità di esporre le proprie opere in un periodo in cui il flusso turistico raggiunge tantissime presenze.

Il Premio è aperto ad artisti professionisti, emergenti, giovani artisti e principianti di qualsiasi nazionalità che operano sul territorio nazionale o estero. Il premio incoraggia la partecipazione di artisti di ogni livello. La qualità, la ricerca, l’originalità e l’innovazione saranno i criteri fondamentali della selezione.

Una particolare sezione, da considerarsi fuori concorso, sarà dedicata alla scuola di ogni ordine e grado, per stimolare e spronare la creatività e l’avvicinamento dei giovani alle diverse forme artistiche.

Quest’anno, 2018, Il tema del Concorso è “MEDITERRANEO”, che coniuga Attualità, Natura e Culture diverse per raccontare il nostro territorio e differenti stili di vita attraverso le arti visive.

Il Mediterraneo, osservato dai differenti sguardi, sarà interpretato e celebrato nelle opere di artisti e fotografi che evidenzieranno il legame esistente tra l’uomo e il territorio suggerendo messaggi artistici che possano stimolare una più ampia e differente visione del tema sopra indicato.

La Manifestazione si svolgerà in Ostuni presso il Chiostro di Palazzo San Francesco, dal 31 agosto al 2 settembre e gli artisti saranno suddivisi nelle sezioni come sopra citate.

Il Concorso/Mostra conterrà nel suo interno e per l’intera durata della mostra momenti musicali e di intrattenimento unitamente a incontri culturali con critici e giornalisti che affronteranno tematiche per stimolare la riflessione sull’Arte contemporanea nel panorama Internazionale.

Svolgimento della Manifestazione

La giuria esaminerà le opere presenti e, a suo insindacabile giudizio, dopo aver verificato che le opere siano conformi al tema, al regolamento e ai criteri fondamentali della selezione: qualità, ricerca, originalità e innovazione, assegnerà il 1°, il 2°, il 3° premio e le eventuali segnalazioni per ogni categoria artistica.

Le opere che non avranno superato la selezione saranno comunque esposte ma considerate fuori concorso.

Durante lo svolgimento della manifestazione i visitatori saranno allietati dalle seguenti forme di intrattenimento:

31 agosto: Manifestazione canora e musica dal vivo

1 settembre: Intrattenimento, canto musica e poesia a cura di Ferdinando Sallustio
2 settembre: Premiazione. A tutti i partecipanti verrà consegnato un attestato di partecipazione e ai primi tre classificati, la targa bronzea, argentata e dorata mentre un premio in denaro sarà assegnato solo ai primi classificati per ognuna delle quattro categorie.

San Pietro al Tanagro: al via la 'Festa della Cipolla'

SALERNO - La Festa della di Cipolla di San Pietro al Tanagro (SA), che avrà luogo il 31 agosto e l’1 settembre 2018 è arrivata all'importante traguardo della sua XII edizione. “I sapori che si sentono in bocca … e nella mente”, è questo lo slogan che da anni caratterizza la due giorni organizzata dalla Pro Loco di San Pietro al Tanagro che ha come protagonista, giusto appunto, una delle eccellenze gastronomiche del territorio: la cipolla.

Fin dalla metà del 1800, la cipolla rappresentava un rilevante valore aggiunto, alla povera economia contadina locale dell’entroterra Salernitano, oggi è un prodotto d’eccellenza molto ricercato ed apprezzato, simbolo dello sforzo di rinascita di un territorio. “L’ idea è quella di fare di un “frutto” della nostra terra, un’occasione enogastronomica – ha dichiarato, infatti, Francesco Cardiello, presidente dalla Pro Loco di San Pietro al Tanagro – cercando di incentivare l’economia locale attraverso la memoria e la promozione del prodotto tipico locale. Questa sarà la nostra sfida”.

“La due giorni , intende offrire l’occasione ai visitatori ed agli stessi Sampetresi – ha spiegato Antonio Pagliarulo, Assessore Turismo e Cultura ‐ di ammirare e riscoprire la bellezza, la semplicità e la serenità di vita di una volta”. Dunque, attrattive naturalistiche, paesaggistiche ed ambientali, riscoperta di vecchie tradizioni, tra cui, ovviamente, gastronomia tipica del posto.

Il primo settembre alle ore 18:30, inoltre, si terrà un interessante seminario/dibattito:

“Mangiare e sapere. La dimensione culturale del cibo” con esperti nel settore culinario ed altri professionisti che forniranno informazioni corrette e ci accompagneranno nel mondo dell’alimentazione sana e della prevenzione, senza perdere di vista l’importanza del gusto a tavola.

Le precedenti edizioni rappresentano la garanzia dell’evento che per l’anno 2018 conferma l’obiettivo della manifestazione, ovvero la scelta delle prelibate pietanze, servite rigorosamente in piatti di terracotta, accompagnati da “tammorra, tamburelli e triccheballacche” e dal vino rosso prodotto a San Pietro al Tanagro. Tutto questo farà apprezzare maggiormente i succulenti piatti, quest’anno rafforzati come al solito da una eccellente novità (trippa, fagioli e cipolla alla contadina), senza far mancare le “patane e cepodde arraanate” e gli anelletti di cipolla indorati con farina di mais.

Notte della Taranta: 200 mila al concertone


Successone per la Notte della Taranta targata Andrea Mirò. Dalle 19 alle 3.30 del mattino in 200 mila hanno ballato sulle note della pizzica, nel piazzale dell'ex convento degli Agostiniani, al ritmo dei tipici tamburelli. Sul palco del Concertone di Melpignano è stato dimostrato che "contaminare la tradizione" non significa tradire ma tramandare.

Presenti anche i cantanti de "Il Volo", rimasti però nel backstage, ma che l'anno prossimo potrebbero esibirsi: "ci piacerebbe moltissimo - hanno detto - la musica non ha barriere".

Ampia e varia la partecipazione di questa edizione 2018, dagli indiani Dhoad Gypsies alla popstar italoamericana LP, passando per Clementino e la violinista cubana Yilian Canizares.