Visualizzazione post con etichetta SPORT. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta SPORT. Mostra tutti i post

Serie A: la Juve batte il Milan nel segno della Joya

di ANTONIO GAZZILLO - La Juventus risponde alla vittoria dell'Inter sul Verona con un successo importantissimo ai danni del Milan, riportandosi così in vetta alla classifica prima della pausa per le nazionali.

Al termine di un match complicato soprattutto per la compattezza espressa dalla squadra rossonera, gli uomini di Sarri sono riusciti a conquistare i tre punti grazie ad un gol del neoentrato Dybala.

Al 77' il giocatore argentino si è liberato di Romagnoli e ha lasciato partire un rasoterra imprendibile per Donnarumma.

Da segnalare la scenata di Ronaldo che, dopo la sostituzione ordinata da Sarri ad inizio secondo tempo, si è recato direttamente negli spogliatoi in preda alla rabbia.

La Juve torna in testa da sola in una giornata di polemiche arbitrali

(Getty)
ROMA - I bianconeri superano il Genoa in 10 grazie a un rigore di Ronaldo all'85mo. Pari 2-2 tra Napoli-Atalanta, azzurri furiosi con l'arbitro. Vittorie 4-0 per la Roma in casa dell'Udinese e della Lazio sul Torino. Vincono anche Cagliari e Fiorentina 1-2. Stasera Milan-Spal.

Serie A, Lukaku-Lautaro: due a testa per il 3-4 dell’Inter contro il Sassuolo

(credits: Inter Fb)
di LUIGI LAGUARAGNELLA - E’ una scorpacciata di gol il lunch match tra Sassuolo e Inter con gli uomini di Conte che la spuntano contro i neroverdi per 4-3. Tutto succede in stile pazza Inter: va in vantaggio, si fa raggiungere, poi dilaga con il rischio di farsi riacciuffare dagli avversari. I moniti di Conte verso i suoi attaccanti hanno dato esito positivo: Lukaku e Lautaro sono autori di due doppiette.  L’argentino sta prendendo confidenza con i meccanismi di Conte. E’ lui che porta in vantaggio l’Inter a pochi minuti dal fischio d’inizio. Poi il Sassuolo con Berardi riesce a pareggiare con un diagonale preciso. Lautaro, però è molto attivo e si rende spesso pericoloso.

Poi Lukaku si prende la scena del Mapei stadium riportando in vantaggio i nerazzurri con un’azione potente: protezione della palla e tiro sono la sintesi della sua fisicità. Poco dopo arriva la sua doppietta che regala, su rigore, la terza rete. Il quarto gol e l’apparente archiviazione della partita con un altro penalty trasformato da Lautaro (oggi in grande spolvero).

Sull’1-4 i giochi sembrano conclusi, ma poi Djuricic porta a 2 le reti del Sassuolo dopo una bella giocata di Boga. Sempre con Djuricic la distanza del risultato si accorcia grazie ad un’azione personale. Ovviamente il pressing della squadra di De Zerbi negli ultimi minuti di partita è costante, ma l’Inter riesce a non rovinare una partita e a portarsi i tre punti a casa.

Il Diavolo veste Pioli


di PIERO CHIMENTI - Il Milan ha ufficializzato l'arrivo di Pioli dopo l'esonero di Giampaolo. Per il tecnico parmense l'accordo coi rossoneri è di due anni. Nel pomeriggio, dopo la conferenza stampa di presentazione, il tecnico parmigiano terrà il suo primo allenamento in vista del suo esordio in campionato contro il Lecce, dopo la sosta per le nazionali.

Daspo decennali a ultrà Juve

TORINO - Comminati daspo decennali per gli ultrà della Juventus coinvolti nell'inchiesta 'Last Banner', che nei giorni scorsi ha azzerato i vertici del tifo organizzato bianconero. Per la prima volta, nei loro confronti sono stati emessi Daspo decennali. Sono 38 quelli irrogati dal questore di Torino, Giuseppe De Matteis. I particolari saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa alle 10.30 presso la Sala Faraoni della Questura di Torino.

Serie A: Milan Inter 0-2, nerazzurri a punteggio pieno

(ANSA)
MILANO - L'Inter di Antonio Conte vince il derby: 2-0 al Milan con le reti di Brozovic e Lukaku. Quarta vittoria consecutiva per i nerazzurri, primi con 12 punti.

BROZOVIC-LUKAKU: DALLA RISSA ALLA CONQUISTA DEL DERBY - Brozovic e Lukaku, i presunti protagonisti del post partita di Champions, sono i mattatori del derby, schiantando un povero Diavolo. Dopo un inizio di partita abbastanza noioso, il match si anima con Donnarumma, candidato alla santità, per le innumerevoli prodezze 'salva risultato' chiamato a fare su Lautaro e D'Ambrosio, mentre il Milan si mangia le mani per l'egoismo di Suso, stoppato da Asamoah, su ribaltamento di fronte e per il gol annullato per tocco di mano in area di Kessiè. 

Nella ripresa Conte suona la carica ai suoi che trovano il vantaggio al 48' con la punizione di Brozovic, su tocco fortuito di Leao, per il fallo di Conti su Sensi. I rossoneri non reagiscono e permettono a Lukaku al 78' di siglare lo 0-2, trovando la deviazione di testa su cross di Barella. Il Diavolo perde il suo 2° incontro su 4 in calendario, dimostrando che gli schemi di Giampaolo sono ancora 'indigesti'. (P.Chimenti)

Europa League: Roma batte Istanbul Basaksehir 4-0

(ANSA)
ROMA - La Roma di Fonseca batte l'Istanbul Basaksehir 4-0. Autogol sblocca il match poi le reti di Dzeko, Zaniolo e Kluivert.

Messi: "Non so se ci sarà la cena con Ronaldo"

di PIERO CHIMENTI - La Pulce, Leo Messi, ha rilasciato un'intervista parlando sulla prossima stagione di Champions e sulla sua presunta rivalità con CR7, di cui ha dichiarato di non aver nulla contro di lui, ma di non essere amici perché non hanno mai giocato insieme, ma non chiude la porta su una futura cena insieme, così come proposto dall'asso lusitano. 

Per la prossima l'argentino non fissa obiettivi per il suo Barcellona, ma mette come sempre nel mirino la Liga e Champions League, dove avrà come temibili avversari il Real Madrid, protagonista del mercato con Hazard, e l'Atletico Madrid, che a suo parere ha fatto una vera e propria rivoluzione, mentre nell'ambito europeo definisce ottimo il mercato della Juventus.

"Michael Schumacher è cosciente"


PARIGI - C'è apprensione per le sorti dell'ex campione di F1 Michael Schumacher. Prosegue il via vai di medici e infermieri al primo piano dell'edificio D dell'ospedale parigino Georges Pompidou, dove da lunedì l'asso della F1 è ricoverato per una terapia probabilmente a base di cellule staminali. 

Le Parisien, che ha dato la notizia dell'arrivo dell'ex pilota nella capitale francese per primo, cita ancora proprie fonti per confermare che Schumi dovrebbe partire stamattina, se il programma sarà rispettato. E attribuisce frasi "rubate" al personale sanitario che si alterna al suo capezzale: "sì - avrebbe detto a un collega una dottoressa del reparto di cardiologia uscendo - è nel mio reparto. E ti assicuro che è cosciente".

Cr7 sempre più nella storia: 25 gol nelle qualificazioni europee

(Epa)
di PIERO CHIMENTI - Cristiano Ronaldo è sempre più l'uomo dei record, superando in appena 80 minuti Robbie Keane e diventando il marcatore più prolifico nelle qualificazioni europee. Cr7, infatti, nella sfida contro la Lituania per Euro 2020 realizza un poker che proietta la nazionale lusitana nella fase finale della competizione europea e lui sempre più nell'olimpo del calcio nonostante i suoi 34 anni.

Si riaccende la speranza per Schumacher: a Parigi 'per una cura top secret'

PARIGI - Si riaccende la speranza per l'ex campione di Formula 1 Michael Schumacher, giunto ieri a Parigi dove è stato trasportato all'ospedale europeo Georges Pompidou per una cura al momento "top secret", lo si apprende dai media francesi. 

L'Assistance publique - Hopitaux de Paris (AP-HP), contattata dall'agenzia francese AFP, non ha "confermato o negato" questa informazione, che e' "soggetta al segreto medico". Inoltre, nessuna reazione ha potuto essere ottenuta dall'entourage dell'ex pilota cinquantenne. 

Secondo le informazioni del quotidiano francese Le Parisien, l'ex campione di F1 e' stato accolto nell'unita' di monitoraggio continuo del reparto di chirurgia cardiovascolare del Professor Philippe Menasché, "pioniere nella terapia cellulare per il trattamento dell'insufficienza cardiaca". Trattamento che "beneficia di infusioni di cellule staminali diffuse nell'organismo per ottenere un'azione antinfiammatoria sistemica, cioe' in tutto il corpo", secondo Le Parisien.

Impresa Berrettini: in semifinale agli Us Open

NEW YORK - Matteo Berrettini vola in semifinale agli Us Open. Il 23enne romano ha battuto il francese Gael Monfils al tie-break con il punteggio di 3-6, 6-3, 6-2, 3-6, 7-5 dopo un match molto combattuto, durato 3 ore e 57 minuti.

Luis Enrique piange la sua Xana

di PIERO CHIMENTI - Xana, la figlia di Luis Enrique, dopo aver lottato per 5 mesi, non ce l'ha fatta a sconfiggere il tumore osseo che l'ha portata via a soli 9 anni. A comunicare la tragica notizia è lo stesso ex allenatore del Barcellona, che nel suo post su Twitter, oltre a lasciare un commovente messaggio per la figlia, ha voluto ringraziare il personale medico degli ospedali di San Joan de Deu e San Pau, che avevano in cura la piccola.

Un altro infortunio per Messi: a rischio l'esordio in Champions

di PIERO CHIMENTI - Leo Messi, dopo l'infortunio al polpaccio accusato ad agosto durante la preparazione col Barcellona che gli aveva fatto saltare la prima giornata di campionato, avrebbe accusato una ricaduta che lo terrà lontano dai campi spagnoli un altro mesi facendogli saltare così i primi due impegni di Champions League.

Tragedia nel Giro di Polonia: muore 22enne della Lotto Soudal

di PIERO CHIMENTI - Un giovane ciclista belga della Lotto Soudal è morto ad appena 22 anni in seguito ad una caduta durante la quarta tappa del Giro di Polonia. Bjorg Lambrecht, al 40° km, è stato trovato in un fossato, in fin di vita. Rianimato sul posto, è stato portato in ospedale, dove è morto poco dopo.

Italia di pallanuoto campione del mondo, la festa al loro arrivo a Genova

GENOVA - Dopo la vittoria al mondiale, l'Italia di pallanuoto è rientrata a Genova dove è stata accolta da molti tifosi all'aeroporto. (Courtesy Primocanale)

Nuoto: medaglia d'argento per la Pilato

(ap)
di PIERO CHIMENTI - Grande impresa per la tarantina Benedetta Pilato, che nei mondiali di nuoto di Gwangju, in Sud Corea, ha conquistato la medaglia d'argento nei 50 rana con il tempo di 30", dietro solo alla statunitense King. La 14enne è la più giovane italiana a qualificarsi ad un mondiale. L'altra italiana Carrara è arrivata solo 5°.

Calcio: rigori vincenti per l'Inter contro il Psg

di LUIGI LAGUARAGNELLA - L’Inter torna dalla tourneè asiatica con una vittoria. A Macao i nerazzurri battono ai rigori il Psg. Gli uomini di Conte agguantano il pareggio all’ultimo minuto con la rete di Longo. I parigini, con Cavani fuori, ma con Mbappè schierato titolare vanno in vantaggio nel primo tempo con un colpo di testa di Keherer. 

L’Inter, però, produce più occasioni dei parigini. Conte schiera D’Ambrosio sulla fascia al posto di Candreva e soprattutto fa esordire Barella. Il Psg si salva grazie ad Areola sui tiri di Brozovic, poi Perisic si mangia due occasioni.  Anche il neo acquisto nerazzurro sfiora la rete. 

Dall’altra parte Handanovic è reattivo su Draxler. Ai rigori il portiere interista neutralizza due tiri, mentre Joao Mario regala il penalty della vittoria. In quest’ultima gara tra i nerazzurri fa esordio Godin. L’Inter di Conte, tra alti e bassi, è in piena fase di crescita, anche se nel tassello della rosa manca l’attaccante.

ICC: la Juve si aggiudica il derby d'Italia ai rigori

di ANTONIO GAZZILLO - Quando si affrontano Juventus e Inter non è mai un'amichevole e infatti le due squadre hanno dato il loro massimo. Nel primo tempo la squadra di Conte, alla prima partita contro la sua ex squadra, ha espresso meglio il suo calcio fatto di aggressività e compattezza e ha trovato anche il vantaggio con un autogol di De Ligt. Su un calcio d'angolo di Sensi, il difensore olandese ha deviato nella sua rete. 

Nella ripresa i bianconeri si sono ripresi sfruttando un calo della squadra nerazzurra. Ronaldo ha siglato il pareggio con un calcio di punizione deviato da Gagliardini. Il match è stato poi deciso ai calci di rigore per 5 a 4 a favore della Juventus che ha battuto il penalty decisivo con Demiral.

Scalatore bloccato in Pakistan: tratto in salvo da elicottero, è grave

di PIERO CHIMENTI - L'elicottero che trasportava Francesco Cassardo, l'alpinista italiano ferito durante la discesa dal Gasherbrum VII in Pakistan, è arrivato nell'area di Skardu, nel Gilgit Baltista. Lo rende noto un funzionario del Club Alpino del Pakistan.

Lo scalatore è stato trasferito in ospedale per le cure. Cassardo è stato recuperato all'alba da un elicottero messo a disposizione dalle Autorità pachistane. Insieme al compagno di cordata Cala Cimenti, i due erano stati raggiunti a piedi da altri due loro colleghi partiti dal campo base, che hanno poi portato il ferito più a valle.

Brutta disavventura per il medico italiano, in Pakistan, che mentre procedeva alla discesa dal Gasherbrum VII è precipitato per alcune centinaia di metri, rimanendo gravemente ferito. A vegliarlo il suo compagno di cordata che ha riferito che le sue condizioni sono gravi ma costanti. I familiari dello scalatore ferito hanno scritto al Ministro degli esteri Moavero affinché possa intervenire per accelerare le operazioni di soccorso, cosa non riuscita all'ambasciatore italiano in terra asiatica.