Visualizzazione post con etichetta Attualità. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Attualità. Mostra tutti i post

E' morto Peter Fonda, icona di Easy Rider

LOS ANGELES - Si è spento a Los Angeles Peter Fonda. Aveva 79 anni. Due volte nominato all'Oscar, Fonda è il leggendario interprete di 'Easy Rider', il film che ha segnato una generazione. L'attore statunitense, che è deceduto nella sua abitazione, era figlio di Henry Fonda e fratello di Jane Fonda.

E' morta Nadia Toffa. "Niente sarà più come prima"

E' morta, dopo una lunga battaglia contro il cancro, la storica conduttrice e inviata delle Iene Nadia Toffa. Ad annunciarlo stamattina lo staff della trasmissione tv sulle proprie pagine social.

«Hai combattuto a testa alta, col sorriso, con dignità e sfoderando tutta la tua forza, fino all’ultimo, fino a oggi», si legge sulla pagina Facebook de Le Iene.

«Il destino, il karma, la sorte, la sfiga ha deciso di colpire proprio te, la nostra Toffa - prosegue il post della trasmissione Mediaset -, la più tosta di tutti, mentre qualcuno non credeva alla tua lotta, noi restavamo in silenzio e tu sorridevi. Sei riuscita a perdonare tutti, anche il fato, e forse anche il mostro contro cui hai combattuto senza sosta: il cancro. E dato che sei stata in grado di perdonare l’imperdonabile, cara Nadia, non ci resta che sperare con tutto il cuore che tu sia riuscita a perdonare anche noi, che non siamo stati in grado di aiutarti quanto avremmo voluto. Ed ecco le Iene che piangono la loro dolce guerriera, inermi davanti a tutto il dolore e alla consapevolezza che solo il tuo sorriso, Nadia, potrebbe consolarci, solo la tua energia e la tua forza potrebbero farci tornare ad essere quelli di sempre. Niente per noi sarà più come prima».

Open Arms, sbarcano 9 migranti: 3 sono malati

LAMPEDUSA - Si registra lo sbarco dei nove dei migranti soccorsi dalla nave Open Arms, da giorni al largo di Lampedusa, come richiesto dalla stessa Ong spagnola. Tre di loro sono malati, gli altri sei sono accompagnatori e familiari. Una motovedetta della Guardia Costiera con medici a bordo riporterà i migranti a terra. 

Secondo la stessa ong, dei tre migranti malati, solo uno sbarcherà in Italia tramite la barca della Guardia Costiera. Gli altri due saranno evacuati in elicottero e portati direttamente a Malta. Intanto la Procura della Repubblica di Agrigento, in merito alla vicenda della Open Arms, ha aperto un'inchiesta, a carico di ignoti.

Papa Francesco: "Non sarà la prossima app a rendervi felice"

CDV - "Per favore, non lasciate la vita sul comodino, non accontentatevi di vederla scorrere in televisione, non credete che sarà la prossima app da scaricare a farvi felici". Si raccomanda così Papa Francesco ai circa 5 mila scout d'Europa - ragazzi e ragazze tra i 16 e i 21 anni provenienti da 20 Nazioni - partecipanti al raduno internazionale Euromoot.

"La libertà non arriva stando chiusi in stanza col telefonino e nemmeno sballandosi un po' per evadere dalla realtà. No, la libertà si conquista con il cammino, non si compra al supermercato. La libertà arriva in cammino, passo dopo passo, insieme agli altri", ha detto il Pontefice ai ragazzi e ragazze tra i 16 e i 21 anni provenienti da 20 Nazioni - partecipanti al raduno internazionale Euromoot che dal 27 luglio hanno percorso itinerari storici di alcune regioni d'Italia.

"Bimbo ferito a bordo": la Alan Kurdi fa rotta verso Lampedusa

E' ancora tensione sui migranti. La nave Alan Kurdi della Ong tedesca Sea Eye si trova a poche miglia da Lampedusa, in attesa di sapere dove potrà sbarcare il gruppo di 40 migranti soccorsi mercoledì al largo della Libia. Tra questi, secondo la capo missione Barbara Held, sono presenti tre bambini, compreso uno di tre anni con una ferita di 10 cm sulla spalla causata da un'arma da fuoco, e due donne, una delle quali è incinta. A bordo ci sono anche due sopravvissuti al raid aereo che lo scorso 2 luglio ha ucciso almeno 50 persone nel centro di detenzione di Tagiura, a est di Tripoli. 

La Held ha sottolineato che molti dei migranti hanno raccontato di "terribili esperienze" in Libia: "Stiamo andando a Lampedusa e spero che troveremo un porto sicuro che certamente non è in Libia". 

Salvini: "Ennesima provocazione" - "Ci risiamo": così il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, "Ong tedesca se ne frega delle autorità internazionali. Io non mollo". Il capo del Viminale, che ha firmato un divieto d'ingresso nelle acque italiane per la nave, aveva già avvertito che "se la ong ha davvero a cuore la salute degli immigrati può far rotta verso la Tunisia: se invece pensa di venire in Italia come se niente fosse ha sbagliato ministro".

Naufragio in Libia: continuano le ricerche dei dispersi

TRIPOLI - Naufragio in Libia: recuperati in mare i corpi di 62 persone.

Medici: arriva il nuovo contratto


ROMA - L'Aran ha appena siglato il rinnovo del contratto dei medici e dirigenti del servizio sanitario nazionale, dopo un'attesa di 10 anni. Il contratto riguarda circa 130mila professionisti della sanità: "L'ipotesi di rinnovo, relativa al triennio 2016-18 - afferma il segretario FP Cgil medici, Andrea Filippi - prevede un aumento medio pro capite di 200 euro al mese". 

L'ipotesi di rinnovo è stata firmata da tutti i sindacati medici, tranne la federazione Cimo, Anpo, e Fesmed.

Luca Parmitano è a bordo della Stazione spaziale

(Esa)
E' giunta in sei ore sulla Stazione Spaziale Internazionale la Soyuz MS-13 con a bordo l'astronauta Luca Parmitano. Per l'astronauta dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa), con l'americano Andrew Morgan e il russo Alexander Skvortsov, comincia così la missione Beyond, "Oltre", nella seconda parte della quale sarà al comando, primo italiano e terzo europeo ad avere questo ruolo. AstroLuca dovrà inoltre affrontare delle passeggiate spaziali ed eseguire esperimenti volti a preparare l'uomo ai lunghi viaggi verso Luna e Marte.

Parmitano e’ entrato insieme ai suoi compagni di equipaggio, l'americano Andrew Morgan e il russo Alexander Skvortsov, a circa due ore dall’aggancio della Soyuz.

Scalatore bloccato in Pakistan: raggiunto per soccorsi

di PIERO CHIMENTI - L'alpinista Francesco Cassardo, ferito sulle montagne del Pakistan, e il suo compagno di cordata Carlalberto Cimenti detto Cala, sono stati raggiunti da colleghi Denis Urubko e Dan Bowie partiti in mattinata dal campo base del Gasherbrum VII. Cassardo, di professione medico, è in condizioni serie ma "è molto vigile"; dovrà adesso essere trasportato a una quota più bassa e raggiungibile in sicurezza dagli elicotteri. 

Brutta disavventura per il medico italiano, in Pakistan, che mentre procedeva alla discesa dal Gasherbrum VII è precipitato per alcune centinaia di metri, rimanendo gravemente ferito. A vegliarlo il suo compagno di cordata che ha riferito che le sue condizioni sono gravi ma costanti. I familiari dello scalatore ferito hanno scritto al Ministro degli esteri Moavero affinché possa intervenire per accelerare le operazioni di soccorso, cosa non riuscita all'ambasciatore italiano in terra asiatica.

Addio a Francesco Borrelli, ex capo pool Mani Pulite


MILANO - Scomparso all'età di 89 anni Francesco Saverio Borrelli, ex capo del pool di Mani Pulite. Il magistrato, fra i protagonisti di un capitolo fra i più importanti della storia italiana, in cui ricoprì il ruolo di Procuratore della Repubblica, ha indossato la toga per 47 anni.

Funerale De Crescenzo, il saluto commosso di Arbore

NAPOLI - Il saluto commosso di Renzo Arbore al funerale di Luciano De Crescenzo, tenutosi nella Basilica di Santa Chiara a Napoli.

Anniversario morte Borsellino, le immagini della strage di Via D'Amelio

PALERMO - Sono partite le celebrazioni per il ventisettesimo anniversario della strage di via D'Amelio in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e i cinque agenti di scorta della polizia di Stato Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Per il primo anno non ci sarà Rita Borsellino, morta lo scorso ferragosto. Le immagini sono state registrate pochi istanti dopo l'esplosione della bomba quel 19 luglio del 1992 (Courtesy Vigili del fuoco).

E' morto Andrea Camilleri

ROMA - Si è spento a 93 anni Andrea Camilleri. Lo scrittore, saggista, sceneggiatore e drammaturgo siciliano era ricoverato al Santo Spirito da alcune settimane per una insufficienza cardio-respiratoria. Il funerale sarà privato, ha fatto sapere la famiglia, per volontà dello scrittore.

Scilipoti Isgrò (FI): "Commozione per morte Camilleri" - "Ho appreso con tristezza la notizia della morte del grande romanziere ed intellettuale Andrea Camilleri. Non sempre ho condiviso il suo atteggiamento politico a volte discutibile, ma non è possibile negare la grandezza e la genialità dello scrittore che ha regalato immagini della Sicilia ed ha promosso quella terra in tutto il mondo con Salvo Montalbano. Da italiano ,e in special modo siciliano, piango la scomparsa di Andrea Camilleri": lo afferma in una nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò.

Ponte Morandi: problemi di sicurezza noti da 10 anni

ROMA - Secondo quanto riporta il Financial Times, il Ponte Morandi, che crollò a Genova il 14 agosto 2018 provocando 43 morti, aveva manifestato problemi di sicurezza nei dieci anni precedenti il disastro. Il quotidiano inglese lo apprende in un documento a cui avuto accesso del rapporto commissionato da Atlantia.

Atlantia, società che controlla Autostrade per l'Italia, aveva presentato il rapporto al cda. Secondo fonti vicine al cda, scrive il quotidiano della City, "la presentazione del rapporto era stata affrettata, senza abbastanza tempo per elaborare i risultati del documento di 87 pagine". Le fonti hanno espresso dubbi sulla decisione di non rendere pubblico il rapporto e hanno affermato che la risposta della società al disastro e' stata "disorganizzata", tanto che c'e' voluto piu' di una settimana per organizzare una riunione del board. 

Il comitato per il controllo dei rischi di Atlantia, proseguono le fonti, aveva chiesto il rapporto a settembre, un mese dopo la tragedia, per determinare se la compagnia fosse responsabile di mancanze nella manutenzione del ponte. Il documento elencava interventi in una scala da 10 a 70, per ordine di urgenza, e almeno in un caso un intervento aveva un grado di urgenza di classe 60: un problema con le travi di sostegno, identificato per la prima volta nel 2011, che aveva richiesto ulteriori test proprio nell'agosto 2018. 

Pronta la replica di Atlantia che sostiene di aver fatto tutto il possibile per reagire al disastro in maniera tempestiva e appropriata. Un 'grado 50' nella scala dei rischi, ha poi spiegato la società in una nota, non indica un problema strutturale di sicurezza ma difetti che consentono una pianificazione della manutenzione entro cinque anni. La scala, quindi, indica l'urgenza e non la gravità del problema e nessuna analisi o rapporto aveva concluso che fosse necessario un intervento urgente, conclude la nota. 

16 luglio 1969, inizia il viaggio verso la Luna

di NICOLA ZUCCARO - Mercoledì 16 luglio 1969. Sono le 15.32 (ora italiana) quando dal Kennedy Space Center di Cape Canaveral in Florida la navicella Apollo 11 viene lanciata nell'orbita lunare dal razzo Saturn V. Ha così inizio la missione che condurrà il comandante Neil Armstrong, il pilota del modulo di comando Michael Collins e il pilota del modulo lunare, Buzz Aldrin, a toccare il suolo lunare alle ore 22.17 in Italia di domenica 20 luglio 1969.

Papa Francesco: "Se ignori senzatetto, domandati se tuo cuore e' di ghiaccio"

CDV - Lo stallo della crisi politica, economica, sociale del Venezuela sembra un tunnel senza fine. All'Angelus di domenica la "neutralità positiva "del Papa potrebbe schiudere un vero messaggio di speranza?

Procure: pg Fuzio anticipa dimissioni


ROMA - Riccardo Fuzio anticipa la sua uscita dalla magistratura: il Pg della Cassazione doveva restare sino al 20 novembre, lascerà invece tra una settimana, il 21 luglio. Lo fa dopo aver constatato che "non sussistono le condizioni interne per garantire la piena funzionalità della Procura generale" della Cassazione. La decisione è stata comunicata due giorni fa al Csm, al Ministero della Giustizia e ai colleghi della Procura generale.

Lo scorso 4 luglio Fuzio aveva comunicato al Capo dello Stato la sua decisione di andare in collocamento a riposo anticipato. Un passo indietro, apprezzato dal presidente Mattarella, dopo le polemiche seguite alla pubblicazione dell'intercettazione di un colloquio tra lui e il pm romano Luca Palamara, indagato a Perugia per corruzione.

Tinto Brass ricoverato a Roma

ROMA - Il re del cinema erotico, Tinto Brass, è stato ricoverato in gravi condizioni all'Ospedale Sant'Andrea di Roma. Il regista, 86 anni, è stato colpito da febbre alta e portato d'urgenza nel nosocomio in prognosi riservata. A renderlo noto è stato il 'Corriere della Sera' che ha sentito la moglie, Caterina Varzi, che ha confermato che il maestro dell'erotismo si trova in terapia intensiva e sono in corso degli accertamenti. Il regista milanese, colpito da un ictus nel 2010 dal quale si era completamente ripreso, stava lavorando a un nuovo film.

Salvini a Tunisi: "Navi di linea per rimpatriare i migranti"

ROMA - "Sul fronte delle procedure di rimpatrio, vero modello di operatività, possiamo conseguire ancora più elevati livelli di efficacia attraverso rimodulazioni improntate ad una maggiore flessibilità con il ricorso a navi di linea". A scriverlo il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, in una lettera inviata al suo omologo tunisino, Hichem Fourati.

Il vicepremier mette in evidenza che "la complessa situazione del quadrante libico continua a creare una forte apprensione anche per i risvolti sulle dinamiche dei flussi migratori. Dinamiche che - sottolinea il ministro dell'Interno - pur confermando un complessivo trend in diminuzione degli arrivi dalle rotte del Mediterraneo, hanno fatto tuttavia registrare una maggiore concentrazione dei flussi lungo gli itinerari in partenza dalla Tunisia".

Alan Kurdi salva 44 migranti in mare

Proseguono i salvataggi di migranti nel Mediterraneo. "La nave Alan Kurdi ha salvato 44 persone da una barca in legno in cooperazione con le autorità maltesi. Una nave della Marina di Malta è in rotta per trasbordare le persone e portarli a terra". Ad annunciarlo su Twitter l'ong tedesca Sea-Eye, che gestisce la Alan Kurdi. Ci sono quattro donne e tre bambini tra le 44 persone recuperate. I migranti tratti in salvo hanno sostenuto di essere in viaggio in mare da sabato e che avevano finito il carburante.