Visualizzazione post con etichetta tv. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta tv. Mostra tutti i post

Tv. Torna su Raidue l'Ispettore Coliandro. Morelli: "Farò perfino a botte con Iva Zanicchi"

Un grande ritorno in tv: da mercoledì prossimo su Raidue torna "L'ispettore Coliandro".
"Sarà più anziano, con più rughe, ma dentro sempre lo stesso. E in questa nuova serie fa a botte perfino con Iva Zanicchi" ha dichiarato l'attore Giampaolo Morelli che dal 2006 interpreta il celebre personaggio nato dalla penna di Carlo Lucarelli e diretto ancora una volta dai Manetti Bros "Più che quattro puntate sono quattro film completi che mescolano generi diversi, dal giallo al thriller, fino all'action. Un mix che piace molto al pubblico composto da veri ultras: ricordo la rivolta dei fan che inviarono in Rai una valanga di mail e lettere con coriandoli quando la serie fu chiusa, nel 2010 chiedendo il ritorno in tv di Coliandro. Io non ci speravo più, ma grazie alla sua straordinaria tenacia, Eleonora Andreatta che ha sempre combattuto per portare su Raidue delle serie che utilizzano linguaggi nuovi, trovò i fondi e nel 2016 la serie è tornata. Una serie che negli ultimi anni è stata vista da undici milioni di persone, e di questi, quattro milioni vanno a visitare Bologna e i luoghi di Coliandro spinti proprio dalla fiction. Molti di loro mi mandano su Instagram i selfie che si fanno nei luoghi degli inseguimenti o nel negozio etnico dove l'ispettore compra la pizza surgelata. Il rischio di essere assimilato a Coliandro non l'ho mai corso. Nella mia carriera ho fatto tanta tv e tanto cinema, però Coliando è 'fico' e mi piace impersonarlo. Un personaggio che resta sempre sé stesso a dispetto degli anni che passano. Anche in questa settima stagione è sempre lui, alla ricerca di un incarico migliore ma sempre messo a tappare i buchi. Alla ricerca dell'amore che difficilmente trova, ma sempre nei guai per le donne di cui si invaghisce. Coliandro ormai è un'icona e gli spettatori si identificano in lui perché prima di essere un poliziotto è un uomo. E' più anziano ha più rughe, ma dentro resta sempre lo stesso".

Asia Argento: "Corona? La nostra non è un’attrazione che deriva dal 'fascino del male' ma dal caos"

"Prima di tutto vorrei dire che Fabrizio l’ho visto due volte, lasciatecela vivere e stiamo calmi! La nostra non è un’attrazione che deriva dal 'fascino del male', quanto dal caos. Fabrizio? Mi sono fatta l’idea di un uomo profondo, intelligente, che ha sofferto, con delle idee profonde e interessanti. Un po’ matto e caotico come me... E poi, è troppo bello!" ha dichiarato l'attrice Asia Argento ospite di Piero Chiambretti, nel corso della nuova puntata di '#CR4 - La Repubblica delle donne', andato in onda mercoledì 7 novembre alle 21.25 su Retequattro.

"Ancora non mi fido di lui, ma non bisogna necessariamente fidarsi per provare passione o fremiti nel cuore. Anzi, a volte il non fidarsi è ancora meglio! Io non voglio cambiare nessuno e spero che nessuno provi a cambiare me: se cambierò, è solo perché lo deciderò io".

Tv: la serie "Baby" debutterà su Netflix dal 30 novembre

Novità in tv: "Baby", la nuova serie originale italiana prodotta da Fabula Pictures, debutterà su Netflix in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo il prossimo 30 novembre.

Diretta da Andrea De Sica e Anna Negri, con Benedetta Porcaroli, Alice Pagani, Riccardo Mandolini, Isabella Ferrari, Claudia Pandolfi, Paolo Calabresi e altri attori italiani, Baby racconta in 6 episodi una storia di formazione che esplora le vite segrete di alcuni adolescenti romani. Liberamente ispirata a una storia vera, la serie segue le vicende di un gruppo di adolescenti del quartiere Parioli che sfidano la società ricercando la propria identità e indipendenza, sullo sfondo di amori proibiti, pressioni familiari e segreti condivisi.

Quanto accaduto a Roma alcuni anni fa è solo la cornice di questa storia. Baby parla di adolescenti che hanno un disperato bisogno d’amore. Tutti i personaggi ne hanno bisogno in modo diverso, sia gli adulti che i ragazzi. Baby è soprattutto una storia di amore e incomprensioni, romantica e dark allo stesso tempo. Ogni personaggio intraprende il suo viaggio, alla ricerca dell’amore e della felicità.

Per quel che riguarda la serie, esplora le più diverse esperienze dei teenager italiani attraverso lo stile audace dei GRAMS, un nuovo collettivo di scrittori composto da cinque giovani autori: Antonio Le Fosse, Eleonora Trucchi, Marco Raspanti, Giacomo Mazzariol e Re Salvador. Gli scrittori Isabella Aguilar e Giacomo Durzi si sono uniti al gruppo contribuendo, con la loro visione, al racconto della vicenda.

Nadia Toffa: "In 'Fiorire d'inverno' vi racconto la mia sfida contro il cancro"

ROMA - "Ripartire, come 'Fiorire d'inverno'. Raccontare come sono riuscita a trasformare quello che tutti considerano una sfiga, il cancro, in un dono, un’occasione, un'opportunità" ha dichiarato Nadia Toffa sul suo profilo Facebook, pubblicando una foto in cui si vede la copertina del suo libro dedicato alla sua malattia.

"L'obiettivo è di mostrare come riuscire a fiorire d’inverno, cioè nel periodo più difficile dell’anno. La stagione più fredda quando tutti dormono, non vivono. Stanno chiusi. Aspettano. E come invece abbia scoperto che questo sia diventato il momento più speciale e unico. Un libro nato nel periodo più difficile della mia vita, eppure vi inonderà di gioia. Lo troverete pieno d’amore. 'Fiorire d'inverno' perché non ho mai sospeso la vita per la malattia, per il cancro; e nessuno dovrebbe farlo. Ecco come ci sono riuscita io. E se ci sono riuscita IO... ci può riuscire chiunque. Infatti sorrido ogni giorno di più alla vita. Strano eh?! Inaspettato, direi. Aspetto di sapere cosa ne pensate della storia della mia vita, raccontata in questo libro in cui c’è tutta la mia intimità e in cui vi apro il mio cuore. Sono stata messa alla prova con la sfida più difficile della mia vita. Non si sa chi vincerà. Vivendo, lo scoprirò controllo dopo controllo tra qualche anno. Chi ha il cancro, sa di cosa parlo".

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita a causa di una grave patologia cerebrale"

ROMA - "Mio figlio Loren ci ha lasciato. Si è tolto la vita a causa di una grave patologia cerebrale. Il suo cervello si è spento per un collasso mentale" ha dichiarato Lory Del Santo, ospite sabato 22 settembre, alle ore 16:10 a Verissimo.

"Mi sono distrutta la mente in questo periodo per capire se umanamente si poteva fare qualcosa per aiutarlo, ma difficilmente si possono aiutare casi di questo genere. Ho un solo senso di colpa: l’ultima volta che ci siamo visti non gli detto ‘ti voglio bene’ anziché baciarlo e basta. Niente altro. Ho cercato di vivere da sola questo periodo senza parlare con nessuno. Senza amici. Senza poter dire la verità. Parlo per ritrovare la forza, per essere forte. Ora devo riprendermi. Devo incontrare le persone. Mi hanno detto che stare segregata nel mio dolore non mi può fare che male. Avrei dovuto partecipare al Grande Fratello Vip: avevo firmato. Dopo quanto accaduto, d’accordo con Mediaset, avevo deciso di rinunciare. Oggi ho chiesto di fare lo stesso questa esperienza. Credo che la Casa del Grande Fratello sia l’unico posto in cui possa sentirmi protetta. Potrebbe essere una terapia. Il fatto che ci sia un confessionale, per parlare in ogni momento con qualcuno, può farmi bene".

Rai: il cda nomina Marcello Foa presidente della tv pubblica

Novità in casa Rai: il cda ha dato l'ok a maggioranza alla nomina di Marcello Foa a presidente della tv pubblica. Foa ha ottenuto quattro voti favorevoli, quelli dell'ad Fabrizio Salini e dei consiglieri Beatrice Coletti (eletta in quota M5S), Igor De Biasio (Lega), Gianpaolo Rossi (Fdi). Rita Borioni (eletta in quota Pd) avrebbe votato contro, mentre Riccardo Laganà, il consigliere eletto dai dipendenti della tv pubblica, si sarebbe astenuto. Lo stesso Foa non avrebbe partecipato alla votazione. Si è replicato così lo stesso schema della votazione avvenuta il 31 luglio scorso.

A breve sul tavolo del consiglio arriveranno anche le prime nomine della nuova gestione. Per il Tg1, in pole position c'è sempre Gennaro Sangiuliano, sostenuto dal centrodestra, ma potrebbe spuntarla Alberto Matano, gradito a M5S, che potrebbe essere dirottato al Tg2. Al Tg3 si attende la conferma di Luca Mazzà, oltre che del direttore di rete Stefano Coletta, mentre alla radiofonia si parla di Paolo Corsini. Per la TGR sono in pole, sponsorizzati dalla Lega, Alessandro Casarin o Luciano Ghelfi, in lizza anche per il Tg2 qualora Matano andasse al Tg1. Per lo sport, Jacopo Volti resta il favorito.

Nadia Toffa: a settembre torno in tv

di PIERO CHIMENTI - Buone notizie per i fans di Nadia Toffa, che pare abbia superato i problemi di salute ed annunciato tramite Instagram che a settembre indosserà nuovamente i panni di iena con le nuove dirette. Poco prima dell'annuncio la bresciana era apparsa sui social sorridente con cappellino e sciarpa pronta per uscire.

Tv: Urbano Cairo conferma tutti i suoi conduttori su La7

Novità per i nuovi palinsesti televisivi: Urbano Cairo, a La7, conferma tutti i suoi conduttori.
"Siamo reduci da una stagione televisiva eccezionale con risultati importanti che hanno portato La7 ai risultati migliori di sempre. In 4 anni la riga del bilancio consolidato, che portava 100 milioni di perdita, è diventata positiva, il tutto senza compromettere qualità dell’ascolto, autorevolezza, libertà" ha dichiarato lo stesso Urbano Cairo "Avendo lanciato il nostro palinsesto completo il 12 novembre, al momento siamo a posto così. Chissà che non ci siano entro novembre novità interessanti, un asso nella manica in più. Le novità sono il rinnovo del contratto di Giovanni Floris, con un anno di anticipo, fino al 2024 e la conferma di Massimo Giletti che a 'Non è l’Arena' affiancherà alcune serate evento come i 'Gazzetta Awards'. Siamo vicinissimi al rinnovo con Miss Italia che dovrebbe essere con noi per il sesto anno di fila e stiamo lavorando con il direttore di rete, Andrea Salerno, a un programma fatto su misura per Parenzo in otto puntate".

Sanremo 2019: Claudio Baglioni sarà ancora direttore artistico

ROMA - Si parla già di Sanremo 2019 e Claudio Baglioni ha accettato l’incarico di direttore artistico di quella che sarà la 69esima edizione Festival di Sanremo.

"Sono molto contento del positivo esito della trattativa sulla direzione artistica del prossimo Festival della Canzone italiana a Sanremo" ha dichiarato il direttore generale della Rai Mario Orfeo.

"È un grande onore oltre che motivo di orgoglio per tutta la Rai essere riusciti a convincere un grande musicista e compositore come Claudio Baglioni a concedere il bis seguendo un percorso di condivisione e di costruzione del progetto artistico. Da febbraio a oggi c'è stato un vero e proprio corteggiamento e non poteva essere altrimenti considerato il successo di critica e di pubblico e i record ottenuti nella sua prima volta da direttore del Festival. A Baglioni un grande in bocca al lupo per l’edizione numero 69 e per questa seconda avventura insieme con la Rai, con lo stesso entusiasmo che ha caratterizzato quella straordinaria di quattro mesi fa".

Tv: da giovedì 17 maggio su Canale 5 arriva "Vuoi scommettere?" con Michelle Hunziker e la figlia Aurora Ramazzotti

Novità in tv: da giovedì 17 maggio, in prima serata su Canale 5, parte "Vuoi scommettere?2, il game show che vede per la prima volta insieme in tv Michelle Hunziker - che ha condotto anche la versione tedesca del programma “Wetten, dass…? - e la figlia Aurora Ramazzotti, nel ruolo d’inviata speciale.
In ogni puntata, sette concorrenti/scommettitori, provenienti da ogni parte del mondo, si cimentano in sfide divertenti, curiose, ai limiti del possibile. Sono personaggi coraggiosi, talentuosi, bizzarri, le cui scommesse nascono da hobby, manie, passioni o abilità particolari.
La padrona di casa Michelle Hunziker accoglie nel celebre Teatro 5 degli Studios di Cinecittà anche sette personaggi famosi che, associati a un concorrente, scommettono sulla riuscita della prova. In caso di scommessa persa devono "pagare pegno" con penitenze esilaranti.
Ospiti del debutto: Maria De Filippi, Silvia Toffanin, Antonino Cannavacciuolo, Alberto Tomba, Nek, Ricky Tognazzi e Pucci.
Ognuna delle 5 puntate di "Vuoi scommettere?" –  prodotte da Magnolia (Banijay Group) – prevede, inoltre, una prova in esterna in una località sempre diversa, seguita e commentata dall’inviata speciale Aurora Ramazzotti.
È il pubblico in studio, a fine serata, a decretare il vincitore, votando la scommessa più singolare o stupefacente tra tutte quelle presentate, a prescindere dall’esito. In palio in ogni puntata un montepremi di 10.000 euro in gettoni d'oro.
Ogni appuntamento ospita il momento "Tutti contro Michelle", in cui la conduttrice si mette alla prova scommettendo con gli ospiti di portare a termine un’impresa. Naturalmente, in caso di insuccesso, anche lei deve sottoporsi alla immancabile penitenza.
Inoltre, Michelle Hunziker, che con la sua fondazione Doppia Difesa è impegnata da sempre nella lotta contro il femminicidio e nella difesa delle donne vittime di abusi, fa una scommessa dall’importante valore sociale con il pubblico. Nel corso delle puntate, si reca dai quattro principali leader politici e prova a far sottoscrivere loro una lettera con la quale si impegneranno a sostenere in Parlamento la  proposta di legge "Codice Rosso". L’obiettivo è quello di dare priorità assoluta alle denunce di violenza sulle donne e accelerare i tempi dei procedimenti giudiziari. Nel primo appuntamento incontra Silvio Berlusconi.

Tv: dal 17 maggio su Canale 5 arriva "Vuoi scommettere?" con Michelle Hunziker e la figlia Aurora Ramazzotti

Novità in tv: dal 17 maggio su Canale 5 arriverà il programma "Vuoi scommettere?" che vedrà alla conduzione Michelle Hunziker con la figlia Aurora Ramazzotti.
"L’unica scommessa che vinceremo di sicuro è Aury che sta facendo un ottimo lavoro, anche se so che la mamma non lo dovrebbe dire" ha dichiarato in conferenza stampa Michelle Hunziker "Io ho sempre sognato di lavorare un giorno con mia figlia, perché mi piaceva poter togliere di mezzo questi clichè sui figli d’arte che in Italia fanno sempre molta fatica a essere accettati. Non pensavo, però, che sarebbe capitato così presto. Per me stare con Aurora è quotidianità. Adesso è come se stessimo giocando. Però la mia manager mi ha 'briffata': 'Devi considerarla una collega e non una figlia' e sto cercando di farlo. In ogni puntata farò firmare ai leader dei maggiori schieramenti politici italiani un impegno a sostenere in Parlamento la proposta di legge 'Codice rosso'. Al di là delle scommesse ho ritenuto fosse doveroso portare una scommessa dal valore sociale: la nostra riguarda la priorità da dare alle denunce di violenza sulle donne. Il primo a firmare è stato Salvini e posso dire che anche questa è una scommessa vinta. Nella prima puntata, inoltre, ricorderò Fabrizio Frizzi, conduttore per otto stagioni di 'Scommettiamo che': avevamo parlato del programma con lui. Lui era contentissimo del ritorno e con la sua generosità naturale sicuramente ci avrebbe mandato un in bocca al lupo in occasione del debutto".
"Sono cosciente che c’è un velo di pregiudizio sui figli d’arte" ha dichiarato invece Aurora Ramazzotti "E’ vero che ho avuto una facilitazione, ma voglio far capire che questa è davvero la mia passione e in questi ultimi tre anni l’ho capito sempre di più".

Tv: addio al coreografo Marco Garofalo

Lutto nel mondo dello spettacolo: è morto a Roma, all'età di 61 anni, Marco Garofalo, ex ballerino e coreografo di tanti show televisivi di successo, da Ciao Darwin a Fantastica italiana, nonché insegnante nella scuola di Amici di Maria De Filippi.

"Marco Garofalo è tornato alla casa del Padre. Abbiamo perso un amico, un artista sensibile ed un padre meraviglioso. Un abbraccio a Rosa e ragazzi" ha scritto su Facebook il manager Lucio Presta. 
Dopo l'infortunio al ginocchio, Garofalo aveva iniziato a studiare danza a 21 anni con Enzo Paolo Turchi. Dopo aver lavorato nella compagnia di Tuccio Rigano, nel 1978, aveva debuttato in tv con Ma che sera con Alighiero Noschese e Raffaella Carrà. Dal 1989 aveva iniziato a lavorare come coreografo per la tv, da Lascia o raddoppia? a Buona domenica, da Fantastica italiana a Ciao Darwin, Luna Park, Re per una notte e L'eredità, collaborando con Lorella Cuccarini, Lorenza Mario, Mia Molinari, Fabrizio Mainini, Matilde Brandi, Heather Parisi, Laura Freddi, Natalia Estrada e Silvio Oddi. Era stato anche insegnante e coreografo per Amici di Maria De Filippi.

I suoi funerali saranno celebrati venerdì 20 aprile alle 14.30 alla chiesa degli Artisti in piazza del Popolo a Roma. 

Tv: martedì 17 aprile su Canale 5 la quindicesima edizione del Grande Fratello

Un grande ritorno in tv: stiamo parlando del Grande Fratello, il reality più famoso al mondo, giunto alla sua quindicesima edizione, in prime time e in diretta su Canale 5 da martedì 17 aprile. A condurre Barbara d’Urso accompagnata da due opinionisti d’eccezione: Simona Izzo e Cristiano Malgioglio.
Diciassette i concorrenti che, reclusi nella Casa per sette settimane, si contenderanno un montepremi finale di 100.000 euro.
Del gruppo faranno parte anche i concorrenti scelti dopo l’esperienza ne "Il Grande Casale". Da venerdì 13 aprile, tre ragazzi, Filippo, Simone e Valerio, vivono in un casale vicino Roma. Il pubblico li sta conoscendo attraverso i contenuti pubblicati sulle principali piattaforme web dedicate al programma - sito e social network - e le clip mostrate a "Pomeriggio Cinque" e "Domenica Live".
Novità di questa edizione è la rivoluzione tecnologica della Casa: con GF15 debutterà, infatti, un innovativo sistema di produzione che coinvolgerà i reparti video, audio ed editing. La casa di GF15 è dotata di 106 telecamere, di cui 96 “remotate”, in altissima definizione, controllate attraverso dei touch screen. La narrazione del programma si avvarrà anche di un nuovo mixing automatizzato e di un nuovo editing.
Tra i concorrenti ci saranno anche Alberto, un ragazzo che viene chiamato "Tarzan" per via dei suoi capelli lunghi o "il piccolo lord" per via della sua famiglia benestante e Simone, il fidanzato della senatrice del PD, Stefania Pezzopane.
"Ho ceduto al canto delle sirene. Adesso la sfida è complicata, primo perché tutti si aspettano grandi cose e secondo perché sono tre anni che non si fa il Grande Fratello e tornare all’edizione quella pura e originale è una sfida importante" ha dichiarato Barbara d’Urso "Sarà un GF puro e originale ma con delle contaminazioni. La parte fondamentale sono i nuovi Sandra e Raimondo. Noi vogliamo che da casa le persone possano identificarsi con i personaggi della casa. Ci sono alcune storie che riconoscerete perché sono stati oltre che nelle mie trasmissioni anche in altre e sui giornali. Cercheremo di amalgamare queste storie e di raccontarle qui".
Oltre all’appuntamento di prime time e alle finestre di daytime di Canale 5 e Italia 1, i telespettatori potranno seguire in diretta i protagnosti del reality tutti i giorni sui canali free Mediaset Extra (dalle 10.00 alle 2.00 del mattino successivo) e La5 (alle 12.00 e alle 18.00). Sempre su Mediaset Extra, dal lunedì al venerdì alle 20.30 andrà in onda "Ultime dalla Casa", branded content realizzato Videonews.
Il pubblico sarà inoltre protagonista attivo del programma, grazie alle tantissime iniziative interattive del sito ufficiale www.grandefratellovip.mediaset.it, dell’App Mediaset Fan e dei vari profili social del programma.

Tv. "Isola dei Famosi": chi vincerà la tredicesima edizione?

Lunedì 16 aprile, in prima serata su Canale 5, la finale de "L’Isola dei Famosi". In studio, Alessia Marcuzzi, gli opinionisti Mara Venier, Daniele Bossari e i commenti della Gialappa’s Band.

I naufraghi arrivati alla fatidica finale - Amaurys Perez, Bianca Atzei, Gaspare (Nino Formicola), insieme alla coppia Jonathan Kashanian e Francesca Cipriani che si contende l’ultimo posto al televoto – hanno trascorso ben 81 giorni sull’Isola, la permanenza più lunga nella storia del programma. Quasi tre mesi lontano dai propri affetti, dalle comodità, in costante confronto con la natura, la condivisione degli spazi e del cibo e con le proprie fragilità. A decretare chi sarà il quarto finalista, tra Jonathan e Francesca appunto, e chi sarà il vincitore della tredicesima edizione, sarà come sempre il pubblico attraverso quattro canali: App Mediaset Fan, Facebook, Messenger, Web e SMS.

Gli ultimi giorni a Cayo Paoloma sono trascorsi all’insegna di chiarimenti, confessioni e rese dei conti. Ognuno di loro è partito per l’Honduras con un obiettivo, un desiderio, un sogno e tutti torneranno da questa esperienza unica e intensa un po’ cambiati, non solo fisicamente. Amaurys ha accettato la sfida con l’Isola, "pronto a combatterla". Grande campione sportivo, nella vita ha affrontato prove molto difficili. Si è messo in gioco emotivamente e fisicamente: avrà vinto o l’Isola lo avrà battuto? Bianca è volata sulle bianche spiagge dell’arcipelago honduregno per rimettere insieme i pezzi del suo cuore e della sua vita. Tornerà più forte e pronta per affrontare un nuovo amore col sorriso? Gaspare (Nino Formicola) ha deciso di andare in Honduras per dire al pubblico "io esisto!" Man mano ha abbandonato scetticismo e cinismo e cambiato idea sull’Isola e sui reality. Avrà trovato anche l’energia per affrontare una nuova fase della sua carriera? Jonathan è partito con l’intento di "allontanarsi per vedere meglio" a che punto fosse la sua vita e affrontare la paura di guardarsi dentro. Questa esperienza lo avrà aiutato a fare i conti con il desiderio di avere una famiglia espresso a Cayo Cochino? Francesca ha portato sull’Isola la sua carica esplosiva, ma ha cercato di far vedere al pubblico anche un altro lato della sua personalità. Chi riporterà in Italia: Francesca o la Cipriani?

Dopo il primo verdetto del televoto, i quattro finalisti dovranno tirare fuori tutta la forza e l’agilità di cui dispongono per affrontare le ultimeprove a eliminazione diretta, che quest’anno saranno ospitate presso il MIND – Milano Innovation District, l’area espositiva dove sta sorgendo il nuovo parco milanese dedicato a scienza, innovazione e tecnologia. A coordinarle, sarà ancora una volta l’inviato Stefano De Martino. Al termine, solo uno porterà a casa il titolo di vincitore e il montepremi da 100.000 euro in gettoni d’oro, di cui la metà sarà devoluto a un ente di beneficenza proposto dal vincitore.

In studio ci saranno anche le ultime eliminate arrivate da Cayo Cochino, Alessia Mancini e Rosa Perrotta. Diversissime e in perenne conflitto, le due racconteranno la loro Isola e cosa ha lasciato a ciascuna questa esperienza intensa ed emozionante.

È possibile seguire l’Isola anche sul web isola.mediaset.it, sull’applicazione gratuita Mediaset (scaricabile all’indirizzo www.appmediasetfan.it) e sui profili social ufficiali del programma sono disponibili contenuti inediti, curiosità, foto, backstage. L’hashtag ufficiale è #Isola.

Al Bano: "Sono preoccupato per i miei figli e voglio tutelarli. Da oggi parlate con me solo come cantante"

ROMA - Nella mattinata di giovedì 12 aprile, Federica Panicucci, in seguito alle polemiche dei giorni scorsi, ha parlato telefonicamente con Al Bano.

Il cantante ha preferito non intervenire in trasmissione e ha chiesto a Federica Panicucci di riportare, nel corso di "Mattino Cinque", le sue parole per evitare di sollevare un altro polverone.

Di seguito la dichiarazione: "Albano telefonicamente mi ha detto di essere molto arrabbiato. Ha definito questa situazione assurda e squallida. Chiede che non se ne parli più. Quando gli ho sottolineato che lui stesso, rilasciando quell’intervista, ha fatto sì che ci fosse un proseguo in tutto questo lui mi ha risposto che l’ha rilasciata per mettere un freno, per mettere un punto alle voci che si stavano rincorrendo in quei giorni. Al Bano dice di essere molto preoccupato per i suoi figli perché sentono, vedono, leggono, vanno a scuola e si confrontano con gli altri compagni. Afferma di temere per loro, per quello che possono provare psicologicamente. Oltre a tutto questo chiede che non se ne parli più, chiede quanto meno che si parli di lui soltanto come cantante e che il resto non venga più raccontato. Mi ha pregato di dire che trova tutto questo assurdo e squallido. Che deve tutelare i suoi figli, la sua vita privata e non vorrebbe più che si parlasse di tutta questa questione. È molto arrabbiato".

Frizzi, ospedale: "Forza e umanità anche in ultima fase"

(ANSA)
ROMA - "Nel rispetto della volontà della famiglia, l'Azienda ospedaliero-universitaria Sant'Andrea non divulgherà alcun comunicato in merito alle circostanze cliniche per le quali si è spento quest'oggi Fabrizio Frizzi". A renderlo noto la stessa struttura sanitaria.

"Nell' esprimere le nostre più sentite condoglianze ai parenti e unendoci al cordoglio di tutti gli italiani per la perdita di un 'amico di famiglia', ci teniamo a sottolineare - si legge ancora nella nota - la profonda forza, tenacia e umanità con cui Fabrizio ha affrontato anche quest'ultima difficile fase di una vita piena di emozioni".

Fabrizio Frizzi scompare a soli 60 anni

ROMA - Si è spento a soli 60 anni Fabrizio Frizzi. A dare l'annuncio è la famiglia del conduttore in una nota. "Grazie Fabrizio per tutto l'amore che ci hai donato". Così la moglie Carlotta, il fratello Fabio ed i familiari. Frizzi, 60 anni, si è spento nella notte all'ospedale Sant'Andrea di Roma, in seguito ad una emorragia cerebrale. Il 23 ottobre scorso Fabrizio Frizzi venne colto da un malore, una ischemia, durante la registrazione di una puntata del programma "L'Eredità".

(ANSA)
Frizzi fu ricoverato al Policlinico Umberto I di Roma dove fu dimesso alcuni giorni dopo. Il conduttore tornò in tv a dicembre, sempre alla guida del programma di RaiUno. "L'Eredità è una gioia, fa bene anche al fisico - scherzò con Vincenzo Mollica annunciando il suo ritorno sugli schermi -. L'adrenalina sento che mi aiuta a stare meglio".

(Frizzi nel 1998 con Romina Power)
Il 5 febbraio scorso Frizzi ha compiuto 60 anni. In merito alla malattia disse: "Non è ancora finita". "Se guarirò - sottolineò - racconterò tutto nei dettagli, perché diventerò testimone della ricerca. Ora è la ricerca che mi sta aiutando". 

Tv: Barbara D'Urso condurrà la nuova edizione del "Grande Fratello"

MILANO - Novità per quel che riguarda la casa più spiata d'Italia. A condurre la nuova edizione del "Grande Fratello" sarà Barbara D'Urso. A riferirlo una nota Mediaset.

Il capostipite di tutti i reality, assente dagli schermi di Canale 5 dal 2015, sarà in onda in aprile e verrà affidato alla star che lo aveva guidato per tre edizioni contribuendo a lanciarlo definitivamente nel panorama televisivo italiano.

La direzione di Canale 5 è molto soddisfatta di una doppia affermazione: aver ottenuto il sì di Barbara d’Urso e contemporaneamente essere riuscita a confermare gli altri impegni della conduttrice.

Daniele Bossari: "Gravissimo affermare qualcosa di omofobo: ci sono persone che soffrono per questo"

ROMA - "Sarebbe gravissimo affermare qualcosa di omofobo, anche perché ci sono tantissime persone che stanno soffrendo e subiscono atti di bullismo per questa ragione".

Così Daniele Bossari commenta le dichiarazioni fatte da Craig Warwick, settimana scorsa proprio a Verissimo, xhe andrà in onda sabato 3 marzo alle ore 16:10 su Canale 5, in merito all’atteggiamento di Franco Terlizzi nei suoi confronti a L’isola dei famosi.

A Silvia Toffanin confida: "Non è stato possibile affrontare questo argomento martedì sera, ma lo svilupperemo nella prossima puntata" e aggiunge "Bisogna sentire anche la versione di Franco e che ci sia un confronto tra loro per capirsi. Poi sono sicuro che, qualora risulterà vero, saranno presi dei provvedimenti".

Infine, sul famoso ‘canna-gate’, Daniele dichiara. "E’ stato giustissimo per il pubblico che ci guarda aver fatto il punto della situazione, mi piacerebbe però che questa cosa scemasse un pochino e si tornasse a parlare dell’Isola, di quello che accade, degli amori e delle litigate".

Michelle Hunziker: "Io e Tomaso abbiamo aperto il cantiere per il nostro prossimo figlio"

MILANO - Michelle Hunziker, ospite di sabato 24 febbraio alle ore 16 a Verissimo, parla del suo progetto di diventare ancora mamma e confida: "Io e Tomaso abbiamo aperto il cantiere per il nostro prossimo figlio. Il desiderio di diventare ancora mamma c’è e c’è anche quello di diventare tra un po’ pure nonna. Io all’età di Aurora (21 anni ) ero già mamma".

E a proposito di nuovi progetti in cantiere, sul suo nuovo programma tv per Canale 5 Scommettiamo, la conduttrice afferma: "Sì abbiamo aperto il cantiere. Tra poco inizieremo con le prime riunioni".