Visualizzazione post con etichetta ATTUALITA'. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta ATTUALITA'. Mostra tutti i post

Milano: venerdì 17 maggio si è tenuta la terza edizione del Premio Asigitalia International 2019

MILANO. Venerdì 17 maggio 2019, presso il Comando della 1^ Regione Aerea dell’Aeronautica Militare, si è tenuta la terza edizione del Premio Internazionale Asigitalia, patrocinato da Comune di Milano, Regione Lombardia, Unione Europea, Croce Rossa Italiana – Comitato regionale Lombardia, Federazione Nazionale dei Consoli (Fe.N.Co.) e dal Centro Italiano di Formazione Professionale (C.I.Fo.P.) di Tunisi. 

L’importante evento, fortemente voluto dalla Dottoressa Rossana Rodà, Presidente dell’Associazione per lo Scambio Economico Italo–Euroasiatico–Mediterraneo, si è svolto alla presenza delle Rappresentanze diplomatiche dei Paesi dell’area Mediterranea ed Eurasiatica, delle Autorità civili e militari e di tanti ospiti, è stato organizzato allo scopo di conferire un riconoscimento a Personalità delle Istituzioni, dell’Imprenditoria, del Giornalismo, della Cultura, dell’Impegno sociale e della Diplomazia che si siano particolarmente distinte per l’impegno volto a esaltare le relazioni bilaterali tra i Paesi, alla promozione della Cooperazione internazionale, alla  tutela dei minori, a garantire una informazione dal pieno rigore oggettivo e a dare voce ai sogni e alle aspirazioni dei giovani che credono in una Società che esalti i Valori di Solidarietà e Integrazione.

Particolarmente significativi sono stati gli interventi degli Insigniti che hanno sottolineato come la sicurezza e la stabilità di un così importante crocevia di scambi economici e culturali quale è l’Area del bacino del Mediterraneo non possano prescindere dall’amicizia e dal reciproco rispetto che deve accomunare i Paesi che in essa si affacciano e che tali sentimenti possono essere esaltati attraverso la conoscenza e la condivisione di Valori comuni, che Organizzazioni come Asigitalia contribuiscono a diffondere. 

All’evento è intervenuto anche il dottor Cristian Crippa, responsabile Area Regione Lombardia di Banca Mediolanum, sponsor dell’evento stesso, che ha posto l’accento particolare sull’operato della Fondazione Mediolanum Onlus, da tempo orientata – con i suoi progetti realizzati in ben 49 Paesi – alla tutela del diritto alla salute e allo studio dell’Infanzia.

ELENCO PREMIATI  ASIGITALIA INTERNATIONAL 2019 

RENE’ TRABELSI, Ministro del Turismo e artigianato Repubblica di Tunisia, "Per il determinante contributo dato, con la sua azione ministeriale, alla promozione del turismo e degli scambi economici e culturali tra la Tunisia e I Paesi del bacino del Mediterraneo, ponendo in essere efficaci misure che, rafforzando la sicurezza ed esaltando il tradizionale senso si accoglienza ed ospitalità del proprio Paese, hanno esaltato i vincoli di amicizia e di collaborazione tra i popoli".

DOTTOR LORENZA FANARA,  Ambasciatore d’Italia nella Repubblica di Tunisia, "Per l’incessante impegno volto a esaltare le relazioni bilaterali tra l’Italia e la Tunisia stimolando, con la sua incisiva azione diplomatica, l’attenzione delle Aziende italiane verso i mercati tunisini e adoperandosi per favorire la semplificazione delle procedure amministrative nel settore degli scambi commerciali tra i due Paesi. Egli ha altresì operato con determinazione nel campo della diplomazia culturale, contribuendo a diffondere la conoscenza dell’Opera italiana in Tunisia".

DOTTORESSA MARIA CARLA GATTO, Presidente tribunale dei minori Milano, "Per l’impegno costantemente profuso nella difesa e nella tutela dei minori fragili e in difficoltà ed in particolare per la sua incisiva azione di alta vigilanza a favore dei procedimenti di adozione nazionali ed internazionali, al fine di garantire ai più giovani - nel rispetto della Legge - un futuro sereno che li renda protagonisti dello sviluppo della Società".  

GENERALE DI BRIGATA (c.a.)   MARIO SCIUTO, Delegato regionale Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia (U.N.U.C.I.) – Lombardia, "Per aver validamente contribuito, attraverso le diverse attività addestrative e socio-culturali organizzate dalla Delegazione U.N.U.C.I. LOMBARDIA in sinergia con le analoghe Organizzazioni di numerose Nazioni estere, alla promozione della Cooperazione internazionale ed in particolare sostenendo e finalizzando con grande determinazione la proposta di un gemellaggio con l’Unione Tunisina dei Militari in Congedo, consolidando in tal modo il ponte di amicizia tra le due sponde del Mediterraneo".  

DOTTOR PAOLO DEL DEBBIO, Giornalista e Conduttore televisivo Mediaset, "Per l’incessante impegno volto, attraverso la sua continua attività comunicativa e di indagine sviluppata con grande serietà e professionalità, a fornire al pubblico una informazione caratterizzata dal pieno rigore oggettivo, ponendo sempre in primo piano i disagi sociali ed economici dei Cittadini tutti affinché le loro problematiche possano essere portate alla giusta attenzione degli Organi istituzionali preposti per la ricerca delle possibili e più idonee soluzioni".

AMDOUNI  GHALI, rapper italiano, "Per aver saputo dare voce, grazie al suo talento artistico che ha tradotto in musica le esperienze di vita personale, ai sogni e alle aspirazioni di migliaia di giovani che, pur nella difficile realtà delle periferie metropolitane, sentono forte il desiderio di essere protagonisti per la realizzazione di una Società nella quale i Valori di Solidarietà e Integrazione siano universalmente considerati patrimonio di ciascun Cittadino" (HA RITIRATO IL PREMIO LA SIGNORA CHEDDI AMEL, MAMMA DEL CANTANTE)

La dott.ssa Rodà ha conferito la MENZIONE D’ONORE A: 

GENERALE D.A. SILVANO FRIGERIO, al quale è stata conferita una MENZIONE D’ONORE "Per aver sempre sostenuto in maniera determinante le iniziative dell’Associzione con la sua squisita disponibilità, l’autorevolezza del suo ruolo e dell’Istituzione che rappresenta, consentendo la realizzazione di fondamentali attività benefiche e di interscambio culturale che, rafforzando I legami di collaborazione e di amicizi tra I Paesi dell’Area Asiatica e del Mediterraneo, hanno validamente contribuito a consolidarei sentimenti di solidarietà e fratellanza tra popoli".

FONDAZIONE MEDIOLANUM ONLUS, che "Impegnata sin dala sua costituionesi a educare alla libertà, affinché I bambini di oggi possano essere gli adulti liberi di domani, la Fondazione Mediolanum Onlus ha sostenuto nel tempo e ovunque nel mondo numerosi progetti e iniziative destinati all’infanzia disagiata, nell’intendo di restituire dignità e serenità ai più sfortunati senza distinzione di etniao religione, affinché, nel sorriso di ogni bambino, possa germogliare il seme di un futuro più felice e prospero per l’intera umanità".

Un riconoscimento particolare è andato poi al COLONNELLO AERONAUTICA MILITARE ALBERTO BARUGOLO e un ringraziamento speciale al COLONNELLO MAURO ARNO’, "per l’impegno costante e il prezioso aiuto prestato negli anni alle associazione Asigitalia e Haziel International".

Per quel che riguarda Asigitalia, Associazione senza scopo di lucro, collabora attivamente con le Istituzioni italiane ed estere per favorire il raggiungimento dei suoi scopi statutari, e con esse sostiene e promuove conferenze, seminari, mostre, manifestazioni volte a migliorare la conoscenza dei Paesi che rappresenta, della loro cultura, delle loro tradizioni e delle opportunità che possono offrire a quanti vi si vogliano recare per sviluppare relazioni commerciali, cultura e turismo. 

Tra le manifestazioni di maggior rilievo, ogni anno viene conferito dal Presidente – Dott.ssa Rossana Rodà - su proposta del Consiglio Direttivo, un premio a Personalità delle Istituzioni, dell’Imprenditoria, del Giornalismo, della Cultura, dell’Impegno sociale e della Diplomazia che si sono contraddistinte nella sfera internazionale ed umanitaria, fornendo il loro personale contributo per consolidare e rafforzare le relazioni tra i vari Paesi. 

Milano, parte il corteo della Lega

(Afp)
MILANO - Una piazza Duomo blindata attende il comizio del leader della Lega Matteo Salvini a Milano. In parte chiusi i varchi d'accesso alla piazza. Viene consentito l'ingresso solo da un paio di punti e dopo un attento controllo da parte delle forze dell'ordine. 

A circa due ore dall'inizio della manifestazione la piazza è ancora semivuota, con poche centinaia di persone sotto la pioggia davanti al grande palco, montato di fianco a Palazzo Reale, com'era successo per il comizio finale di Matteo Salvini per le elezioni politiche nel febbraio dell'anno scorso.

Milano: celebrato il 156esimo anniversario della Costituzione dell'Esercito Italiano

MILANO. Come ogni anno, il 4 maggio, la dottoressa Rossana Rodà, presidente dell'Associazione Haziel e dell'Associazione Per lo Scambio Economico del Mediterraneo ed Area Euro Asiatica denominata Asigitalia, è stata madrina dei festeggiamenti del 156esimo anniversario della Costituzione dell'Esercito Italiano.
Presenti all'evento anche il console generale di Tunisi a Milano, dottor Nasr Ben Soltana, il Generale Mario Sciuto e il Colonnello Mauro Arnò.
"È importante sempre esserci" ha dichiarato la dottoressa Rodà "I cittadini sono vicini alle istituzioni per la legalità. Ultimamente si sentono fatti di cronaca gravi di giovani bulli, stragi di camorra, etc. Non siamo più negli anni Ottanta. In un'era globale certi comportamenti sono inaccettabili: l'Italia è fatta di tanta brava gente che lavora onestamente, che si occupa dei più deboli. Oggi è una giornata per ricordare che le istituzioni sono presenti e sono vicine alle famiglie, ai giovani e agli ultimi. Ho una visione internazionale, vivendo molto all'estero per motivi di lavoro".

Salvini: "Immigrati per bene sono i miei fratelli, il mio problema sono gli spacciatori"


REGGIO EMILIA - "Gli immigrati regolari e per bene sono miei fratelli, il mio problema sono gli spacciatori". Queste le parole di Matteo Salvini, segretario della Lega, durante un comizio elettorale a Reggio Emilia. (Fonte Facebook_Matteo Salvini)

Roma, striscione choc: Mussolini per mille anni


ROMA - Striscione choc nella Capitale. "Mussolini per mille anni": la firma è del movimento neofascista di Forza Nuova. Lo striscione è comparso la scorsa notte nel centro di Roma, a due passi dal Colosseo, in ricordo dell'anniversario della morte del dittatore. 

"Contro vecchi e nuovi partigiani, contro sbirri, toghe e pennivendoli. Contro vili, prudenti e traditori, contro i servi di Soros, contro Bruxelles e la Nato. Contro ogni antifascismo. Onore eterna all'ultimo dei Cesari! - si legge sulla pagina Facebook di Forza Nuova -. Per l'Italia di oggi e di domani il suo esempio la nostra lotta".

Haziel International: la visita per le festività pasquali al Fatebenefratelli di Milano e Roma

MILANO - Dal 2013 ad oggi la presidente di Haziel International, Rossana Rodà, con costanza e amore periodicamente visita i "suoi bambini" da Roma a Milano, coinvolgendo colleghi, amici, istituzioni e donando un momento di gioia ai piccoli degenti e alle loro famiglie.

Haziel International finanzia attività benefiche in Italia e all’estero con gli utili realizzati dai bilanci delle società private della stessa Presidente e grazie al supporto delle istituzioni.

Presenti, nella mattina del 18 aprile 2019, con la Dottoressa Rossana Rodà: il Console Generale della Tunisia Nasr Ben Soltana, la Presidente Tribunale dei minori in Milano dottoressa Maria Carla Gatto, il Prof. Luca Bernardo, l’Ill.ma Ambasciatrice Rafiaa Limame, il Generale comandante Interregionale Carabinieri Dott.Gaetano Maruccia, il Colonello Mauro Arnò, il Presidente della croce Rossa Regione Lombardia Dott. Antonio Arosio, l’Avv.to Salvatore Cataldo direttore dell’Ass. per lo scambio economico Italo-euroasiatico-mediterraneo denominata Asigitalia di cui è Presidente la dottoressa Rodà e tanti cari amici.

"Chi come me si dedica agli altri mettendo a disposizione le proprie risorse personali lo fa per 'missione'" ha dichiarato la stessa presidente di Haziel International, Rossana Rodà "E’ un amore verso la vita e gli altri incondizionato".

Emanuela Orlandi: Vaticano avvia indagine interna

ROMA - Svolta nel caso Orlandi. Il Vaticano ha deciso di aprire un'indagine interna sulla vicenda della donna. A renderlo noto l'avvocato della famiglia, Laura Sgrò, riferendo che la Segreteria di Stato ha "autorizzato l'apertura di indagini" e specificando che gli accertamenti sarebbero legati alle verifiche su una tomba del cimitero teutonico. 

"Nei mesi scorsi abbiamo incontrato, io e in alcune occasioni anche il mio avvocato Laura Sgrò, il segretario di Stato, Pietro Parolin, con il quale abbiamo parlato del caso di Emanuela e abbiamo presentato le nostre richieste", sostiene Pietro Orlandi, fratello di Emanuela, interpellato sugli ultimi sviluppi della vicenda. 

"Dopo 35 anni di mancata collaborazione - continua - l'avvio di un'indagine è una svolta importante". 

Chiusi i porti italiani: la Alan Kurdi fa rotta verso Malta


Le decine di migranti raccolti dalla nave della ONG tedesca Sea Eye in rotta verso l'isola di Malta. Salvini esulta: "portichiusi".

Italia: malato di SLA da 12 giorni in sciopero della fame per accedere alla sperimentazione di Brainstom

ROMA - Dodici giorni di sciopero della fame e ancora lo chef sardo Paolo Palumbo, malato di SLA, non riceve una risposta da Governo e dal Presidente della Repubblica. La sua richiesta: avere accesso ad una nuova cura per riaccendere la speranza di riprendersi la piena esistenza. “Garantiteci l’accesso come in America o Israele alla sperimentazione di Brainstorm”, ha postato questa frase su Facebook Palumbo. Questa nuova terapia si basa sull’utilizzo di cellule staminali mesenchimali che agiscono sul sistema nervoso centrale e che è ormai alla fase 3 della sperimentazione negli Stati Uniti e in Israele. 

“Sono in riserva come un’automobile – ha incalzato sui social il giovane chef oristanese – ma la voglia di guarire e il vostro affetto sono la mia benzina. State tranquilli: quando sento il fisico allo stremo integro con vitamine e sali minerali. Il senso di fame è offuscato dalla rabbia e dalla speranza in Brainstorm. Sostenetemi oggi più che mai”. 

Alla luce di questa richiesta di sostegno che condividiamo in toto, anche lo “Sportello dei Diritti”, nella persona del suo presidente Giovanni D'Agata, esprime la più ampia solidarietà per la scelta di questo gesto estremo e rilancia l’appello di Palumbo a Governo e Presidente della Repubblica, perché lo Stato deve garantire la più ampia possibilità di accedere a terapie sperimentali in tutti quei casi in cui la scienza medica non è giunta a soluzioni certe e definitive per la cura di patologie degenerative e letali.

Forlì: dal 27 al 29 marzo gli esperti di Algatan alla Fiera di Forlì

FORLI'. Proseguono le interessanti iniziative a Forlì: dal 27 al 29 marzo, presso la Fiera di Forlì, nel Padiglione A stand 75, ci saranno gli esperti di Algatan che insegneranno il metodo Antibiotic Free.
Per i partecipanti ci sarà in omaggio una maglietta.
Per quel che riguarda la linea Algatan, si tratta di un mangime complementare, la cui composizione si differenzia a seconda della specie e dello stato fisiologico dell’animale.  Algatan è un mangime complementare composto esclusivamente da prodotti naturali. Associa le proprietà dei polifenoli all’attività delle alghe marine ed è in grado di rafforzare le naturali difese dell’organismo, stimolare il metabolismo basale ed i processi fisiologici. E’ naturalmente ricco di minerali, presenti in forma organica e maggiormente assimilabili dall’organismo.
Per ulteriori informazioni: www.lombardatrading.com - info@lombardatrading.it - Tel. +39 0374 361007 - Fax +39 0374361457 - Facebook: lombardatrading - Instagram: lombardatrading.

Brescia: ritorna "Smart Future Academy" per aiutare gli studenti a decidere cosa fare da grandi

BRESCIA. Il 26 marzo al Palazzetto dello Sport di Brescia, in via Caprera n°5 dalle ore 8 alle ore 14, si terrà  la terza edizione di "Smart Future Academy" (www.smartfutureacademy.it), per cui sono attesi ben più di 4.000 ragazzi.
Smart Future Academy è il progetto rivolto agli studenti delle scuole superiori che ha come obiettivo di aiutarli a meglio comprendere cosa vorrebbero fare da "grandi" attraverso il contatto con straordinari personaggi dell’imprenditoria, della cultura, della scienza e dell’arte.
Gli speaker portano sul palco la loro storia, i loro errori e i loro consigli, mostrando ai ragazzi come sia possibile raggiungere il successo personale e professionale.
Gli 11 speaker scelti da un autorevole Comitato Scientifico, parlano senza veli della loro carriera, dei loro successi e delle difficoltà incontrate perché il successo è evidente ma la fatica per raggiungerlo non sempre.
"L’obiettivo, dunque" dice il Presidente di Smart Future Academy Lilli Franceschetti "è quello di aiutare i giovani a trovare la loro strada convincendoli che lavorare o studiare con passione, magari svolgendo un lavoro o un percorso di studi in armonia con le proprie inclinazioni e le proprie aspirazioni, è un sogno realizzabile. Esercitare una professione appassionante o studiare materie interessanti vuol dire affrontare ogni nuovo giorno con il sorriso". 
L’evento è patrocinato e cofinanziato dalla Camera di Commercio di Brescia, e ha il patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Brescia, Associazione Industriale Bresciana, Confcommercio Lombardia, Federalimentare, Utilitalia, Fondazione ASM, Brescia Mobilità.
Il presidente Lilli Franceschetti afferma "Siamo orgogliosamente arrivati alla terza edizione di Smart Future Academy Brescia, ma soprattutto siamo fieri di vedere come questa realtà, nata solo tre anni fa,  sia cresciuta, diffondendosi in modo contagioso e riuscendo a diventare un evento nazionale. Oltre a Brescia, infatti ci sarà l’edizione Torino, Milano, Firenze, Bologna, Bergamo e Padova. - e aggiunge- Essere poi al PalaLeonessa quest’anno corona il nostro sogno con largo anticipo: riempire i palazzetti dello sport!".
A collaborare per l'evento il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, Talent Garden, Einaudi Institute for Economica and Finance (Banca d’Italia), Fondazione per l’Educazione Economica e Finanziaria e Risparmio (ABI). Partner Mobility: Brescia Mobilità, Sia-Arriva.
Il sostegno di: A2A Spa, AntaresVision Spa, Ambrosi Spa, Consorzio per la tutela del formaggio Grana Padano, EliWms Srl, Fondazione Oneocean, Banca Valsabbina, Istituto Artigianelli, Istituto Rizzoli Milanno, Metallurgica San Marco Spa, Bugatti spa, Autoind Spa, Macpi Group, Beretta Spa, Gruppo Feralpi, Steparava Spa, AGM Spa, Cartiere del Chiese Spa, Italmark Spa.
Smart Future Academy nasce nel 2016 per iniziativa di Lilli Adriana Franceschetti, co-fondatrice e Presidente di Smart Future Academy, insieme a Marco Bianchi, Vicepresidente e da Carlo Alberto Pratesi, membro del comitato scientifico. Il workshop Smart Future Academy è aperto a tutti gli studenti delle scuole superiori senza alcun costo, né per le scuole, né per le famiglie.
Gli speaker si Smart Future Academy Brescia 2019 sono: Giuseppe Ambrosi - Presidente Camera di Commercio di Brescia, Ambrosi Spa e Assolatte; Francesca Bazoli - Avvocato e presidente Brescia Musei; Franco Gussalli Beretta - Presidente Fabbrica D’Armi Pietro Beretta; Massimo Bonardi e Emidio Zorzella - Fondatori Antares Vision; Davide Dattoli - presidente e fondatore Talent Garden; Emilio Del Bono - Sindaco di Brescia; Marco Gambarini - Presidente Metallurgica San Marco; Paolo Gesa - Direttore Business Banca Valsabbina; Gabriele Iemma - Colonnello Comandante Provinciale di Brescia; Giuseppe Pasini - Presidente Aib, Gruppo Feralpi.
Il Comitato Scientifico è composto da: Giuseppe Ambrosi  (presidente CCIAA Brescia, Assolatte, Gruppo Ambrosi); Sergio Pecorelli (già Rettore Università di Brescia); Carlo Alberto Pratesi  (docente di marketing ed innovazione, Univ. Roma Tre); Luigi Scordamaglia (amministratore delegano gruppo Cremonini-Inalca, presidente Federalimentare;); Daniele Tranchini  (amministratore delegato LaFabbrica); Giovanni Valotti - Presidente A2A, Docente Ordinario di economia delle aziende pubbliche; Enrico Zampedri (amministratore delegato gruppo Metra - già direttore generale Policlinico Gemelli.).
Questi i prossimi eventi di "Smart Future Academy":
Torino - 8 aprile 2019 – Nuvola Lavazza
Milano - 16 aprile - Teatro Ciak
Firenze - 30 aprile 2019 – Teatro della Compagnia
Bologna - 15 maggio 2019 – Fondazione Golinelli
Bergamo - ottobre 2019 – PalaCreberg

Le cicatrici del cancro nel libro "18 millimetri di indifferenza" della scrittrice Barbara Appiano

VIAREGGIO. Sarà presentato a Viareggio presso Villa Argentica, il 27 marzo prossimo, con la Onlus "Amici per sempre", con il patrocinio della Provincia di Lucca il libro "18 millimetri di indifferenza", della scrittrice vercellese Barbara Appiano. I proventi del libro saranno devoluti interamente alla stessa Onlus, creata dal Primario della Chirurgia dell'ospedale di Desio Dott. Maggioni Dario, e in seguito il libro sarà presentato presso lo stesso ospedale, alla presenza dei malati oncologici.
Onlus i cui fini sono quelli di  finanziare la ricerca, dare assistenza agli ammalati, e erogare borse di studio agli studenti più meritevoli.
Il libro, dedicato dalla scrittrice ai Dott.Francesco Dessi e Dott.Valter Berardi che l'hanno liberato dalle "particelle scomunicate da Dio" parte dalla scoperta del cancro dalla scrittrice, per arrivare a profonde riflessioni sul significato del cancro, della malattia e delle nostre stesse esistenze.
"18 millimetri di indifferenza" è un libro sperimentale in cui a parlare è la stessa malattia, perché la Appiano giunge alla conclusione che "il tumore abbia una  sua forma di coscienza, oltre che una spinta del cervello frontale, o limbico, che é la parte emozionale della mente".
Da qui la convinzione della scrittrice per cui "sia il nostro stesso subconscio a decidere di farci ammalare", con dimostrazioni di questa sua tesi nello stesso libro.
Perché per Barbara Appiano "il tumore è il complemento oggetto della nostra vita spesa male, a distruggere prima il pianeta, e poi noi" e perché "il tumore è la più perversa forma di suicidio assistito".
Questa la prefazione del libro scritto dalla Prof.ssa Francisetti Brolin Sonia.
"Nella rapidità dei tempi moderni, dominati dal motto 'tutto e subito', sono sempre più presenti due spettri: la nostalgia e il cancro. Spesso questi incubi sono passati sotto silenzio, come se la damnatio memoriae servisse a un’atetesi implicita, mentre, in realtà, acquisiscono maggior forza tra le nostre paure. In tal senso, Barbara Appiano, parlando della propria esperienza di malata oncologica, ci mostra e ci insegna, quale pedagogista di un nuovo umanesimo, una via per capire il tumore e sconfiggerlo. Il testo, attraverso ventiquattro capitoli, al pari dei libri dei poemi epici, incarna una novella enciclopedia tribale, per usare una espressione di Parry in relazione all’Iliade, Infatti, l’autrice tenta di fornire un libretto di istruzioni per la vita, nella quale ci accompagnano sempre, ancelle del Fato, le malattie, anche se l’uomo si illude di essere immortale. Solitamente, le narrazioni sulla sconfitta di un brutto male, eufemismo rassicurante, sono scritte in prima persona dal vincente, il paziente che ha sconfitto l’intruso. Barbara Appiano, invece, fa parlare in prima persona la cellula tumorale, il Bosone di Higgs, che è stato costretto a cedere di fronte alla sua forza d’animo. La scrittura, con un approccio di pavesiana memoria, diventa, dunque, un metodo per liberarci dalla codardia, che spesso spinge il malato ad arrendersi alla malattia per sfinimento. Il tumore, difatti, è correlato a un altro grande male del nostro secolo, cioè la nostalgia, intesa quale malinconia, solitudine, che rende il singolo, ormai indebolito nella sua essenza di animale sociale, una facile preda del Bosone. Il Bosone predatore, un’immagine forse un poco forte a una prima lettura, rappresenta bene l’istinto di predazione dell’umanità stessa, un istinto negativo, se le ambizioni e le ansie distruggono la nostra physis, ma positivo, se si tratta della capacità, insita in noi, di reagire al gioco d’azzardo di una vita che, tante volte, ci pone davanti a un tavolo da poker, a cui, pur controvoglia, dobbiamo giocare una partita. Così, con fatalismo dirompente, l’autrice racconta la scoperta, durante una mammografia, di una massa tumorale di diciotto millimetri, ma, con il suo abituale taglio ironico e uno stile inconsueto, il tumore viene presentato come un condannato a morte, perché, se non si pensa alla malattia, il cancro muore, sopraffatto dalla nostra vis. Il libro, dedicato ai malati incontrati in ospedale e descritti in modo vivo con bozzetti dal realismo verghiano, non si prefigge di essere una celebrazione utopistica di un mondo senza tumori, bensì, nella consapevolezza di aver vinto una battaglia in una guerra ancora in corso per l’intera umanità, Barbara Appiano, ringraziando profondamente i medici per le cure e il supporto, esprime la volontà della sopravvivenza, per insegnarci a vivere i minuti, le ore e i giorni senza pensare ossessivamente, in solitudine, alla malattia. La voglia di vivere non è certo un passe-partout contro la morte, ma, nella dicotomia shakespeariana tra l’essere e il non essere, la scrittura può offrire una terza via, ossia sognare, perché i sogni, non essendo del singolo, ma degli uomini nel complesso, non muoiono mai.
Nel suo idealismo, Barbara Appiano cede ai lettori e, in particolare, ai pazienti oncologici, nonché alle loro famiglie, i propri sogni, le visioni oniriche di una pioniera, pronte per essere scongelate e scaldate nel cuore di chi, purtroppo, è più debole di fronte alle emergenze esistenziali della vita".

Migranti: Mare Ionio sbarca naufraghi, Procura apre inchiesta

(ANSA)
LAMPEDUSA - La nave Mare Ionio, battente bandiera italiana, del progetto Mediterranea, che ieri ha soccorso 49 migranti, tra cui 12 minori, davanti alle coste libiche ha fatto sbarcare i suoi naufraghi. Intanto la Procura di Agrigento ha aperto un fascicolo a carico di ignoti per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

"Nelle prossime ore potrebbero scattare gli interrogatori dell'equipaggio". Così fonti del Viminale. "Ho informazioni, faccio il ministro: è certo che questa imbarcazione non abbia soccorso naufraghi che rischiavano di affogare ma sia inserita in un traffico di esseri umani, organizzato, concordato e programmato". Lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Salvini a Radio radio.

Il vicepremier Salvini va all'attacco: "Possono essere curati, vestiti, nutriti. Li possiamo dare ogni genere di conforto ma in Italia con il mio permesso non mettono piede", ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno a SkyTg24. "Questa non è stata un'operazione di salvataggio. Questo è favoreggiamento dell'immigrazione clandestina", ha detto Salvini. "O c'è l'autorità giudiziaria, che prescinde da me, che riterrà che questo non sia stato un soccorso, perché mi sembra evidente in base agli elementi certi e ad altri che sono oggetto di approfondimento" e indicano che "c'è un'organizzazione che gestisce, aiuta e supporta il traffico di esseri umani", "oppure il ministero dell'interno non indica nessun porto".

E Salvini va all'attacco: 'Questa è la nave dei centri sociali, perché a nome della nave sta parlando Luca Casarini: vedete i precedenti penali del signore che era noto per essere leader dei centri sociali del nord est, con precedenti penali vari". A bordo, ha aggiunto, "ci sono altri esponenti di sinistra e ultrasinistra, che stanno a mio parere commettendo un reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina perché hanno raccolto questi migranti in acque libiche" mentre "stava intervento una motovedetta libica, non hanno obbedito a nessuna indicazione, hanno autonomamente deciso di dirigere verso l'Italia per motivi evidentemente ed esclusivamente politici, non hanno osservato le indicazioni delle autorità, se ne sono fregati dell'alt della Guardia di finanza".

"Il governo è già al lavoro in queste ore. Stiamo verificando le condizioni delle persone a bordo - ha detto il vicepremier e ministr Luigi Di Maio a Radio anch'io - perché i salvataggi e le vite umane sono la nostra priorità. Questa ong da quello che sembra, ancora una volta, non ha rispettato le regole. La novità è che batte bandiera italiana e questo può essere un modo per far rispettare meglio le regole". E assicura che "non sarà un nuovo caso Diciotti".

Le parole del premier Conte: 'Non strumentalizzare l'emergenza. Di fronte al singolo caso siamo tutti in difficoltà e coinvolti'. "Risolveremo anche questo", ha detto in seguito Conte.

"La nave Mare Ionio è italiana e il nostro porto è aperto e pronto ad accoglierla. I migranti salvati in mare vanno fatti sbarcare, curati e rifocillati", dice il sindaco di Lampedusa Totò Martello.

Arte in stazione: a Milano al via il bando per la Stazione Milano Porta Garibaldi

MILANO. È partito a Milano il bando "cosìMIpiace Leonardo", che chiama all'appello street artist, scuole e gruppi per abbellire la stazione Milano Porta Garibaldi. Sarà la figura di Leonardo da Vinci, nell'anno in cui si ricordano i 500 anni dalla scomparsa, che ispirerà artisti, scuole, comunità, gruppi di giovani e singoli cittadini per portare una nuova ondata di colore sulla lunghissima parete che divide la zona nord della stazione Milano Porta Garibaldi dal quartiere Isola.
I volontari del progetto 'cosìMIpiace', che già in passato, insieme a tanti street artist, hanno abbellito la stessa stazione con il precedente progetto EscoAdIsola.it, hanno pubblicato, come sempre in collaborazione con Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), un nuovo bando sul sito www.cosimipiace.it.
Il bando è rivolto ad artisti e gruppi che potranno ispirarsi ai molteplici aspetti del personaggio che ha lasciato un segno importante nella storia di Milano: Leonardo come artista, Leonardo come genio, Leonardo come indagatore ed osservatore, Leonardo come innovatore e personaggio illustre di Milano.
Novità assoluta di questa edizione è l’apertura a scuole, centri di aggregazione per giovani, comunità locali, gruppi anche non costituiti formalmente che in un’ottica di collaborazione in rete hanno un’opportunità unica ed organizzata di abbellire con la loro opera una zona di Milano molto particolare e che sta vivendo profondi cambiamenti.
Curatore artistico del Community Street Art Day - Milano Porta Garibaldi 2019, sarà l’immancabile Gregorio Mancino, in arte Greg, che con le sue particolari doti unirà l’espressione di artisti affermati con volenterosi cittadini per poter esclamare tutti insieme "Così MI Piace!".
Le candidature degli artisti con relativo bozzetto dovranno pervenire entro il 15 aprile 2019, data di nascita di Leonardo da Vinci, per i gruppi la scadenza è estesa al 26 aprile 2019. I materiali saranno forniti dall’organizzazione.
La data di svolgimento del Community Street Art Day è prevista per sabato 8 giugno 2019.
Due particolari bonus nel bando: "consegna prima" per chi invierà la candidatura entro il 30 marzo, e "porta un amico" per chi ha già partecipato e fa girare la voce. La speciale classifica darà una priorità di scelta dello spazio da dipingere.
Il bando completo e la scheda di partecipazione è pubblicata sul sito www.cosimpiace.it. Per ulteriori informazioni si può scrivere anche alla mail staff@cosimipiace.it.

SUL PROGETTO COSIMIPIACE - Il progetto, ideato e realizzato dall’Associazione di Filosofia, Cultura e Volontariato "Nuova Acropoli", è frutto di una proficua collaborazione con Rete Ferroviaria Italiana  (Gruppo FS Italiane) del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, nata nel 2011 e tesa a promuovere il recupero di spazi urbani anonimi e grigi, spesso preda di atti vandalici, in luoghi colorati nei quali l’arte pittorica diviene veicolo di valori e spunto di riflessione, trasformandoli in gallerie d’arte, luoghi di bellezza, di senso e di incontro nel contesto cittadino.
"CosìMIPiace" raccoglie le energie di artisti emergenti e non, che trovano in esso spazi ed occasioni per donare la propria arte.
Ad oggi il progetto ha portato alla riqualificazione degli spazi delle stazioni ferroviarie di Porta Garibaldi, Porta Genova, Greco Pirelli, Romolo,  San Cristoforo e Corsico.

ASSOCIAZIONE NUOVA ACROPOLI - Nuova Acropoli è una associazione che si occupa di filosofia, cultura e volontariato, presente a Milano dal 2009. Promuove, soprattutto tra i giovani, un impegno civico che porti a migliorare se stessi e l'ambiente, nella convinzione che l’esempio ed il coinvolgimento attivo siano metodi efficaci per essere cittadini responsabili. Accanto al progetto "CosìMIPiace", l’Associazione Nuova Acropoli si occupa, tra le altre cose, della promozione della cultura attraverso incontri e conferenze di argomento filosofico, del contrasto all’abbandono scolastico (progetto PASS), delle attività di protezione civile.
Per saperne di più visitare i siti dell’associazione www.nuovaacropoli.itwww.cosimipiace.it, e  www.progettopass.it. Per informazioni scrivere a staff@cosimipiace.it.

Istat: "A gennaio 2019 fatturato e ordini dell'industria in crescita"

"A gennaio 2019 si stima che il fatturato dell'industria aumenti in termini congiunturali del 3,1%.  Nella media degli ultimi tre mesi, sui precedenti tre, l'indice complessivo mostra comunque un calo dell'1,8%. Anche gli ordinativi registrano una crescita congiunturale dell'1,8% rispetto al mese precedente, mentre nella media degli ultimi tre mesi si rileva anche in questo caso una riduzione rispetto ai tre mesi precedenti (-2,1%)" si legge in una nota dell'Istat "L'incremento congiunturale del fatturato riguarda sia il mercato interno (+2,3%) sia, in misura più accentuata,  quello estero (+4,5%). La crescita degli ordinativi è la sintesi di una flessione delle commesse provenienti dal mercato interno (-1,1%) e di un marcato aumento di quelle provenienti dall'estero (+6,0%). Tutti i raggruppamenti principali di industrie segnano una variazione congiunturale positiva: +4,6% l'energia, +4,1% i beni strumentali, +2,5% i beni intermedi e +2,4% i beni di consumo. Corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 22, come a gennaio 2018), il fatturato totale cresce in termini tendenziali dello 0,6%, con un calo dello 0,1% sul mercato interno e un incremento dell'1,9% su quello estero. Con riferimento al comparto manifatturiero il fatturato corretto per gli effetti di calendario registra la crescita tendenziale maggiore nel settore dei macchinari e attrezzature (+8,8%) e la flessione più rilevante nell'industria farmaceutica (-13,8%). L'indice grezzo degli ordinativi mostra un calo tendenziale dell'1,2%, derivante da diminuzioni sia per il mercato interno (-1,9%) sia, in misura meno rilevante, per quello estero (-0,2%). La crescita maggiore si registra per le industrie tessili (+5,4%), mentre la diminuzione più marcata si rileva nell'industria farmaceutica (-5,1%)". 

Napoli: il Concerto di Pasqua 2019 alla Basilica dello Spirito Santo

NAPOLI. "Dalle tenebre alla sua ammirabile luce" è il titolo del Concerto di Pasqua 2019 che l'Associazione Culturale Noi per Napoli rappresenterà domenica 14 aprile 2019 alle ore 18:30, giorno della Domenica delle Palme, presso la Basilica dello Spirito Santo in Via Toledo a Napoli.
Protagonisti saranno il soprano Olga De Maio, il tenore Luca Lupoli, artisti del Teatro San Carlo,  insieme ideatori e direttori artistici del Concerto, il tenore Lucio Lupoli, il flautista Andrea Ceccomori,l'arpista Gianluca Rovinello, la pianista Natalyia Apolenskaja, con la partecipazione straordinaria dell’attore Benedetto Casillo come voce recitante, il giornalista Giuseppe Giorgio presenterà l’evento.
Verrà proposta al pubblico un'originale narrazione, attaverso il canto, la musica, ed il testo della Passione di Gesù Cristo secondo San Matteo in una versione  volgarizzata in lingua napoletana di un intellettuale  napoletano del 1860, con immagini realistiche tratte dal film di Pier Paolo Pasolini, il Vangelo di San Matteo.
Il racconto della Passione sarà scandito dall’esecuzione di brani strumentali e vocali di autori quali Bach, Pergolesi, Stradella, Refice, Albinoni, Haendel, Mozart, Rossini, Verdi, Orff, Massenet, Cocciante.
Dall'incipit delle tenebre della condizione umana di peccato e fragilità dell’uomo, espressa dal tradimento di Giuda, fino alla mirabile luce della Resurrezione di Gesù Cristo, si ripercorreranno gli episodi del suo processo, crocifissione e morte, ed in un graduale crescendo, la musica, il canto, le immagini e le  parole accompagneranno  gli spettatori a ripercorrere ed a vivere con grande pathos, emozioni e coinvolgimento  uno degli Eventi capitali, più straordinari della storia del cristianesimo ed  ad una profonda riflessione su di esso, proprio in vista delle festività pasquale imminenti.
L’evento si inserisce sempre tra le iniziative a scopo benefico che l’Associazione Culturale NoiperNapoli destina alla mensa dei senzatetto di S.Francesco e S.Chiara di Piazza del Gesù attraverso la consegna diretta di una spesa di generi alimentari di prima necessità.
L’iniziativa verrà patrocinata dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, dalla Presidenza del Consiglio della Regione Campania, sarà seguita dalle telecamere di "InCitta" delle giornaliste LorenzaLicenziati e Laura Bufano, coordinatrice logistica ed organizzativa dell’evento e dalla DG PhotoArt di DavideGuida, che ha curato anche il progetto immagini dell'evento.

Contributo di partecipazione € 15
Infoline: 3394545044/ 3277589936
Email: noipernapoliart@gmail.com
http://www.noipernapoli.it
Tickets point: Edicola Piazza del Gesù
Biglietterie Go2 (Feltrinelli, Box Office Galleria Umberto, il Botteghino via Pitloo n.3 Vomero e tutti gli altri indicati sul sito https://www.go2.it/evento/concerto_di_pasqua_-_dalle_tenebre_alla_sua_ammirabile_luce/3957)

Enoturismo: approvate le linee guida in Conferenza Stato-Regioni

ROMA. "La Conferenza delle Regioni ha approvato le Linee guida sull’attività enoturistica per rafforzare e meglio organizzare un settore in continua espansione. L’intesa resa in Conferenza Stato-Regioni consentirà la rapida adozione del provvedimento". Così l’Assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia e Coordinatore della Commissione Agricoltura della Conferenza delle Regioni, Leonardo Di Gioia.
"Si tratta – spiega di Gioia – di prescrizioni che aiuteranno l’attività enoturistica nel garantire soprattutto sicuri standard di qualità, a partire dai requisiti per l’esercizio. Si intende così promuovere, in particolare, le produzioni vitivinicole del territorio. La conoscenza del vino e, quindi, delle indicazioni geografiche (DOP, IGP, STG), permetterà agli utenti di vivere esperienze coinvolgenti che si svilupperanno nei vari territori rurali, favorendo, in tal senso, le visite guidate ai vigneti, alle cantine, valorizzando la storia e la cultura del vino. Il tutto naturalmente si abbinerà con quelle che sono le altre peculiarità del territorio, favorendo i prodotti agroalimentari trasformati o prodotti dalle stesse aziende".
"Nelle Linee guida – precisa Di Gioia - sono previsti requisiti e standard minimi, come un sito web e del materiale informativo dell’azienda e delle attrazioni turistiche presenti nel territorio. Obiettivo è rendere l'enoturismo un sistema integrato, promuovendo e allargando la diffusa ricchezza culturale e paesaggistica del nostro Paese".
"Le Regioni – rileva Di Gioia - avranno il compito di vigilare e controllare l’osservanza delle Linee guida e potranno attivare anche dei corsi di formazione per le aziende e i loro addetti. Nel contempo, si potranno integrare altri indirizzi di sviluppo e miglioramento della qualità dei servizi offerti. Queste Linee guida – conclude di Gioia - rappresentano una risposta positiva attesa da tutti gli operatori e addetti del settore".

Arte: a Roma la mostra "Nell'Intimo e nel Molteplice" di Claudia Marchetti

ROMA. Si è aperta a Palazzo Cenci-Bolognetti, in Via d'Aracoeli n°37 a Roma, la mostra "Nell'Intimo nel Molteplice" dell'artista Claudia Marchetti.
La sua prima mostra presso Dispensabile, che durerà fino al 21 marzo prossimo, vede esposti i suoi disegni popolati di memorie fuggitive, creature inventate, fantasie sensuali, paure striscianti e colori irrealistici.
Un vero e proprio viaggio interiore, per raggiungere un luogo dove non esiste separazione tra corpo e mente, tocco e sguardo.
Per quel che riguarda Claudia Marchetti, è interprete di conferenza e traduttrice free-lance, attiva spesso nel mondo dell’arte, in occasione di conferenze stampa, inaugurazioni di mostre e lecture in teatri e musei. Dopo molti anni trascorsi interpretando e dando voce alle parole e ai pensieri degli altri, sente il bisogno di esprimere i propri sentimenti, di rivelare sé stessa. Un giorno interpreta al Teatro dell’Opera di Roma e si sente sopraffatta dalla bellezza. Torna a casa e decide di replicare quella bellezza e vivere per sempre, incessantemente, in un mondo fatto di incanto, anche se immaginaria per lo più.

Istat: "A gennaio 2019 occupazione +0,7% su anno"

"A gennaio 2019" si legge nella nota dei dati Istat "la stima degli occupati è in lieve crescita rispetto a dicembre (+0,1%, pari a +21 mila unità); il tasso di occupazione rimane stabile al 58,7%. L'andamento degli occupati è determinato da un aumento consistente dei dipendenti permanenti (+56 mila), mentre si osserva un calo dei dipendenti a termine (-16 mila) e degli indipendenti (-19 mila). La crescita coinvolge esclusivamente gli uomini (+27 mila) mentre risultano in lieve calo le donne (-6 mila). A gennaio la stima delle persone in cerca di occupazione aumenta dello 0,6% (+15 mila). La crescita riguarda quasi esclusivamente gli uomini e le persone oltre i 35 anni. Il tasso di disoccupazione è stabile rispetto al mese precedente, e si attesta al 10,5%. Il tasso di inattività resta stabile al 34,3% per il terzo mese consecutivo. Nel periodo da novembre 2018 a gennaio 2019 l'occupazione registra un lieve calo rispetto ai tre mesi precedenti (-0,1%, pari a -19 mila unità), a cui si associa un aumento delle persone in cerca di occupazione (+1,3%, pari a +35 mila) mentre diminuiscono gli inattivi (-0,4%, -53 mila). Su base annua l'occupazione cresce dello 0,7%, pari a +160 mila unità. Crescono soprattutto i dipendenti a termine (+126 mila) ma si registrano segnali positivi anche per i dipendenti permanenti (+29 mila) e gli indipendenti (+6 mila)".

Turismo: a Castiglione della Pescaia si valorizza Solemaremma, progetto dell’architetto Di Salvo

GROSSETO. Sta per essere presentato al pubblico il rinnovato complesso turistico ricettivo di Solemaremma, opera dello storico famoso architetto fiorentino Walter Di Salvo, che ha legato il proprio nome allo sviluppo urbanistico delle località turistiche di Castiglione della Pescaia e di Punta Ala (Grosseto), con numerose opere di notevole qualità architettonica.
Il tutto a due anni esatti dalla scomparsa dell'architetto Di Salvo, classe 1926, interprete del movimento dell'architettura organica, che redasse il primo progetto dell'insediamento turistico di Punta Ala nel 1959.
Insieme all'architetto Francesco Paolo Piemontese Di Salvo progettò il bagno "La Vela", sempre a Punta Ala nel 1960, e la chiesa della medesima località.
Tra il 1962 e 1963 l'architetto progettò Villa Rusconi, Villa Marzocchi e Villa Nanni, il ristorante "La Bussola" e il complesso turistico Solemaremma in località Valle delle Cannucce a Castiglione della Pescaia.
Il restyling del Residence Park Solemaremma (www.solemaremma.it) è stato realizzato dallo studio di architettura Balletti e Sabbatini di Perugia, che con il loro intervento sono andati a rinnovare il pregevole progetto che negli anni 70 realizzò Walter Di Salvo. Una ristrutturazione fortemente voluta dalla proprietà storica dell’immobile, la società C.I.E.T. Srl, che vede Giovanni Tonelli come amministratore.
"Grazie a professionisti come Di Salvo oggi la nostra località della Maremma può vantare un patrimonio architettonico importante, che se ben valorizzato può diventare uno degli elementi portanti per lo sviluppo turistico della zona" ha dichiarato l'amministratore Giovanni Tonelli.
Il complesso turistico oggi ha intrapreso un importante progetto di riqualificazione e ammodernamento, dove nel ripensare gli interni degli appartamenti si è voluto evidenziare la fluidità e la luminosità degli spazi con materiali, colori, mobili ed arredi moderni.
Per la stagione ormai alle porte al debutto anche un nuovo sito internet all'indirizzo www.solemaremma.it, che valorizzerà il progetto grazie al web e al digital marketing, presupposto oggi indispensabile per un’azienda che opera nel settore dell’ospitalità e che vive di stagionalità.