Visualizzazione post con etichetta VENETO. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta VENETO. Mostra tutti i post

Salvini denunciato per odio razziale a Treviso


TREVISO - Un gruppo di cittadini ha presentato una denuncia a carico del ministro dell'Interno, in cui è ipotizzato il reato di istigazione all'odio razziale, ai sensi della legge Mancino, aggravata dalla posizione ricoperta da Salvini, responsabile di una pubblica funzione.

I firmatari della denuncia, presentata alla Procura della Repubblica di Treviso, sostengono che il reato si sarebbe consumato tramite affermazioni pubbliche quali "per gli immigrati clandestini è finita la pacchia, preparatevi a fare le valigie, in maniera educata e tranquilla, ma se ne devono andare".

Venezia, tragico scontro in laguna: 2 morti

VENEZIA - Tragico scontro tra un motoscafo e un barchino di pescatori nella laguna di Venezia, nella zona di Sant'Andrea San Nicoletto del Lido. Il bilancio è di due persone morte e quattro ferite. Il dramma si è consumato intorno alle 23.50.

Le vittime sono i pescatori: uno di essi, subito recuperato dai vigili del fuoco, è stato portato dal personale del Suem in ospedale dove successivamente è morto; il corpo dell'altro è stato recuperato dai soccorritori dopo circa un'ora. Assistiti dai sanitari gli altri quattro feriti.

Esplode colpi di carabina: ferito immigrato

di PIERO CHIMENTI - Un operaio di 33 anni, di Capo verde, è stato ferito da un colpo di carabina mentre era su una pedana dell'altezza di 7 metri, nel pieno svolgimento delle sue mansioni. Nelle prime ore del pomeriggio l'uomo ha avvertito dopo uno sparo un forte bruciore all'altezza del tratto lombare, iniziando una corsa in ospedale di Bassano.

I carabinieri, intervenuti sul posto, non hanno faticato a risalire al responsabile di tale gesto. Si tratterebbe di un quarantenne disoccupato del posto che ha esploso dei colpi di pallini di piombo dell'arma ad aria compressa. Poco dopo l'aggressore è stato denunciato a piede libero per espressioni pericolose e lesioni aggravate.

Venezia, decine di persone accusano malore in centro commerciale

VENEZIA - Momenti di paura ieri sera in un centro commerciale a Portogruaro, nel Veneziano, dove decine di persone hanno accusato irritazione alle vie respiratorie e bruciore agli occhi mentre si trovavano in un negozio della struttura. A riferirlo i Vigili del fuoco che sono stati allertati poco prima delle 20 e sono intervenuti per individuare le cause del malessere collettivo.

L'intera struttura è stato evacuato. Il personale del Suem 118 accorso su posto ha predisposto un triage sul luogo, e ha trattato circa 50 persone.

Per nessuno fino ad ora è stato predisposto il ricovero.

Dramma sull'A4: Paolini dovrà rispondere di omicidio stradale

di PIERO CHIMENTI - Si aggrava la posizione di Paolini, che vedrà la sua accusa di lesioni gravissime tramutarsi in omicidio stradale per il decesso della 53enne della provincia di Vicenza, avvenuto per arresto cardiocircolatorio, a seguito del violento tamponamento sulla A4 tra la 500 su cui viaggiava la donna con un'amica, che non sarebbe in pericolo di vita, e la Volvo dell'attore.

Malato di cancro perdona ladro con una lettera

di PIERO CHIMENTI - Triste disavventura per una coppia americana, derubata di denaro e carta di credito a Venezia, che aveva scelto la Laguna come loro ultima vacanza. L'uomo era infatti malato terminale di cancro. Nonostante l'amara sorpresa, lo statunitense ha avuto il coraggio di perdonare il ladro e raccontare la sua storia in una lettera aperta su 'La Nuova Venezia'.

Treviso: dal 29 agosto al 2 settembre torna l'evento "Home Festival Truck Jack Daniel's 2018"

TREVISO. Un’amicizia che prosegue ininterrottamente da 9 anni: è quella tra Jack Daniel’s e Home Festival, il più importante festival musicale italiano (di scena a Treviso, in zona ex Dogana) che si rinnova tra mercoledì 29 agosto e domenica 2 settembre. Jack Daniel’s sarà presente a Treviso all’interno della vastissima area del festival che anche quest’anno darà spazio a un ricco programma che si colorerà con la musica di grandi ospiti nazionali e internazionali, letteratura e arte (tutte le info su homefestival.eu).

Jack Daniel’s ha creduto da subito nello spirito indipendente e intraprendente del festival, affine al suo, diventandone partner sin dalla prima edizione e accompagnandolo in ogni stagione lungo la strada di successi che l’ha reso una delle principali realtà musicali e imprenditoriali italiane.

L’experience Jack Home di quest’anno vede un importante ritorno: dopo il successo della scorsa edizione, farà il rientro in Italia il maestoso truck Jack Daniel’s da cui si svilupperanno tante attività a partire dal bar, per gustare il classico Whiskey, Lynchburg Lemonade - il cocktail fresco perfetto per la stagione estiva - e Jack Daniel’s Tennessee Honey. Spazio poi ad un’area food con una ricca offerta BBQ e all’area relax con sedute e giochi. Ci sarà anche la 360°video experience per vivere un viaggio virtuale nella Distilleria di Lynchburg (Tennessee), la più antica registrata negli USA e attiva da oltre 150 anni, per scoprire che è proprio da lì che arriva ogni singola goccia di Jack presente in tutto il mondo.

Sarà ricco delle sonorità di tanti nuovi nomi della scena indie italiana (e non solo) il cartellone del Jack Daniel’s Stage, uno dei palchi di Home Festival allestito nell’area Jack. Il “senza volto” TheAndrè con la sua rilettura in chiave Faber delle hit trap, il duo Sem&Sténn, il cantautorato folk di Damien McFly e le chitarre degli Altre di B accenderanno il Jack Daniel’s Stage nella giornata digiovedì 30 agosto. Venerdì 31, invece, sarà la volta dell’indie rock dei Belize, dell’elettronica di Makai e del rock con tinte blues dei Two Birds One Stoned. Il weekend prenderà il via con le sonorità elettroniche di Go Dugong e Santii e con il rap di Tauro Boys + Tutti Fenomeni e Thelonius B (sabato 1° settembre) e domenica 2 spazio alle tante sfumature di rock presentate daInterglactic Lovers, Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari, Tobjah, Manitoba e Johnny. Mercoledì 29 agosto, invece, giorno dell’Anteprima Home Festival, sarà l’hard rock a dominare il palco Jack Daniel’s, con il Monsters Of Rock Tribute (e i tributi alle grandi band che ne hanno scritto la storia: AC/DC, Metallica e Guns’n’Roses).

Proseguirà anche in quest’edizione di Home Festival l’impegno costante di Jack Daniel’s alla sensibilizzazione al consumo responsabile e di qualità. Tante le attività pensate per promuovere il divertimento senza eccessi, a partire dal presidio dei punti di approvvigionamento e di ricarica di acqua potabile che sarà distribuita gratuitamente a tutti i visitatori. Novità di questa stagione sarà l’attivazione di un treno speciale che, al termine delle serate di venerdì 31 agosto e sabato 1° settembre, porterà gratuitamente i visitatori di Home Festival dalla stazione di Treviso a quella di Venezia Mestre (tutti i dettagli dell’iniziativa saranno disponibili nelle prossime settimane).

Inoltre, all’interno dell’Hotel BHR Best Western Treviso (casa-base del Festival) sarà presente un’area dedicata a Jack Daniel’s Tennessee Honey con elementi di design che richiamano il suo stile e il perfetto #dopocena. Tennessee Honey è infatti ottimo da gustare ghiacciato nel momento più rilassato e coinvolgente della serata, grazie al carattere unico dato da una ricetta originale che unisce un liquore al miele finemente lavorato al classico Old N°7.

Home Festival si conferma così anche quest’anno un’indimenticabile tappa del viaggio a ritmo di musica di Jack Daniel’s. Un rapporto, quello tra Jack e la musica, nato nel 1892 quando Mr. Jack formò la Silver Cornet Band insieme ad un gruppo di abitanti di Lynchburg e lavoratori della famosa distilleria, per invitare la folla a raggiungere la cittadina del Tennessee e condividere insieme degli eventi speciali, e che oggi prosegue in tante occasioni, dove il palco è l’unica vera casa del musicista e dove i suoni arrivano sinceri e autentici alle orecchie di chi li “sente” allo stesso modo di Jack.

Dramma a Padova, colata di acciaio investe operai

PADOVA - Dramma all'interno delle Acciaierie Venete a Padove, dove quattro operai sono rimasti ustionati in un incidente avvenuto all'interno della fabbrica. I lavoratori sarebbero stati investiti da un colata di materiale incandescente. Due operai hanno riportato ustioni al 100% del corpo, e sono in condizioni gravissime. A riferirlo alcune fonti sanitarie.

I due pazienti si trovano nei centri di Padova e Cesena.

Un terzo lavoratore presenta ustioni al 70% del corpo, ed è ricoverato a Verona. Un quarto, meno grave, è all'ospedale Sant'Antonio di Padova. La tragedia si è consumata a causa della rottura di alcuni supporti che sostengono i tubi nei quali scorre l'acciaio allo stato liquido.

Allarme bomba a Venezia, evacuata Piazza San Marco

VENEZIA - La centralissima Piazza San Marco è stata evacuata a causa di un allarme bomba. I vigili del fuoco sono intervenuti alle ore 11.20, a supporto della Polizia, con due squadre tra cui gli specialisti NBCR (nucleare biologico chimico radiologico) per collaborare alle operazioni degli artificieri. L’allarme è rientrato poco prima delle ore 13.

Pilone su Ponte della Libertà, Venezia isolata da terraferma

VENEZIA - Attimi di paura nella Laguna, dove un pilone e' crollato sul Ponte della Libertà, la strada d'accesso a Venezia, bloccando il traffico in entrambe le direzioni. Non si segnalano feriti. Nel crollo il pilone ha tranciato la linea elettrica del tram, rendendo così inservibile la linea.

L'incidente si è verificato sulla corsia che da Mestre porta a Venezia ma il traliccio ha occupato anche parte dell'altra corsia.

Il traffico è bloccato e l'accesso al ponte e' consentito solo ai mezzi d'intervento.

In queste ore l'unica possibilità per raggiungere il capoluogo è quella di prendere il treno. Tutti i mezzi pubblici, vista la strada interdetta, sono stati deviati verso la stazione ferroviaria di Mestre da dove è possibile prendere il treno, il solo modo per raggiungere la città lagunare.

Al momento del crollo del traliccio stavano giungendo un bus di linea e un pullman di passeggeri che si è fermato in tempo, una trentina di metri prima. Subito dietro si sono fermati gli altri mezzi.

Convegni: a Treviso 'Le procedure per la composizione delle crisi da sovraindebitamento'

TREVISO - Convegno sulle tematiche della crisi d’impresa il 24 Gennaio a Villorba (TV): presso la Barchessa di Villa Giovannina (località Carità di Villorba), alle ore 14.30, si terrà l’incontro dal titolo: Le procedure per la composizione delle crisi da sovraindebitamento.

L’evento intende fare un punto, a beneficio di professionisti ed imprenditori, sull’applicazione delle procedure previste dalla l. 3/2012 (cosiddetta anti suicidi), relative alla soluzione di situazioni di sovraindebitamento per i soggetti non fallibili (consumatori, professionisti, particolari tipologie di imprese non soggette alle procedure concorsuali).

L’esigenza di procedimenti che permettessero anche alle famiglie, piccole imprese, professionisti, che si trovano nell’impossibilità di onorare impegni verso istituti di credito, fornitori, creditori in genere, a causa della crisi economica degli ultimi anni ha condotto all’emanazione della legge n. 3 la quale ha disciplinato i procedimenti del piano del consumatore, l’accordo con i creditori e la liquidazione dei beni.
Il convegno mira a rendere sempre più ampia la conoscenza di questi strumenti, per fornire ai professionisti un valido sostegno per orientarsi in questa tipologia di procedimenti: oltre alla disciplina attuale infatti, verranno esposti casi pratici e le più recenti decisioni dei Tribunali, anche grazie alla notevole esperienza dei relatori sul tema.

Interverranno gli Avv. ti Alessandro Curletti e Chiara Cracolici del Foro di Torino, gestori della crisi presso l’OCC “La rinascita degli onesti” presso il Comune di Villastellone (TO), autori del manuale “La composizione delle crisi da sovraindebitamento”, edito da Primiceri Editore, la Dr.ssa Valeria Castagna referente dell’Organismo di composizione delle crisi da sovraindebitamento del Comune di Villorba, gli Avv. Giuseppe Valenti ed Angela Natale del Foro di Cassino, autori del “Manuale della crisi da sovraindebitamento”, edito sempre da Primiceri Editore.

L’evento è accreditato ai fini della formazione continua dall’Ordine degli Avvocati di Treviso con 2 crediti formativi.

Quota di partecipazione: euro 40, comprendente un testo sul tema del catalogo della Primiceri Editore, sponsor dell’evento

Per info ed iscrizioni: tel 345 9799863 email apuliameetings@gmail.com

Fuoco a clochard, ragazzi minorenni indagati: "era scherzo"

VERONA - Sono entrambi minorenni ed hanno 13 e 17 anni i due ragazzi accusati dell'omicidio del senzatetto trovato carbonizzato nell'incendio dell'auto la sera del 19 dicembre scorso, a Santa Maria di Zevio, in provincia di Verona. I residenti della zona hanno riferito agli investigatori che li vedevano spesso infastidire il clochard, tirandogli contro dei petardi.

"Era uno scherzo, non l'abbiamo fatto apposta" si sarebbero giustificati i due ragazzi. A indirizzare le indagini verso i due giovani, di origini straniere, sarebbero state anche le immagini delle telecamere di sicurezza.

L'uomo, Ahamed Fdil, un marocchino di 64 anni, aveva fatto dell'auto la propria casa dopo essere rimasto senza lavoro. Ma negli ultimi mesi, secondo le testimonianze degli abitanti della zona, era divenuto l'obiettivo di un gruppo di bulli, che non perdevano occasione per dargli fastidio.

Trovato in campagna corpo di donna fatto a pezzi


VERONA - Ritrovato nella serata di ieri il corpo di una donna a Valeggio sul Mincio, nel veronese. Il cadavere, fatto a pezzi, è stato scoperto da un allevatore in un'isolata zona di campagna.

Gli investigatori ritengono che il corpo sia stato abbandonato lì nelle ultime ventiquattro ore, anche se attualmente non vi sono ancora ipotesi circa la dinamica dell'omicidio.

Muore investito al kartodromo: un minorenne tra i responsabili


PADOVA - Denunciati per omicidio colposo due francesi (di cui uno minorenne), per un incidente avvenuto durante una gara al kartodromo South Milano di Ottobiano, che è costato la vita a un uomo di 68 anni.

La vittima era sbandieratore durante la corsa, ma è stato inesorabilmente investito dai motociclisti, che hanno poi continuato i giri senza fermarsi. L'impianto è stato chiuso su ordine dei Carabinieri, per consentire i primi rilievi e le indagini che hanno accertato l'identità degli autori. Gli stessi, poche ore dopo, hanno ammesso la propria responsabilità.

Cosmofood: oltre 100 eventi per appassionati e operatori

VICENZA - Dalla cucina smart a quella green, dal neuro food marketing alle app per il mondo della ristorazione, dalla tradizione culinaria allo zeocooking. Saranno oltre 100 gli eventi in programma a Cosmofood, la manifestazione di riferimento nel Triveneto per il mondo food, beverage e professional equipment per la ristorazione, in programma dall’11 al 14 novembre in fiera di Vicenza.

Organizzata da Italian Exhibition Group Spa (società fieristica nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e fiera di Vicenza), l’evento, che ospiterà 500 espositori da tutta Italia, prevede un ricco calendario di appuntamenti rivolti al pubblico di appassionati e agli operatori professionali: showcooking con chef stellati, tra cui Giuliano Baldessari, big della ristorazione e foodblogger, degustazioni, viaggi sensoriali alla scoperta dei prodotti tipici ed esotici, seminari sulle ultime tendenze e corsi di formazione. Il visitatore in fiera potrà conoscere migliaia di prodotti direttamente dai produttori, degustarli e acquistarli.

CORSI: tra cucina smart, storia del risotto e neuro food marketing

Tra i corsi per gli appassionati, L’A-B-C della cucina smart di Federica Cegalin, food blogger de “Ilprofumodeldejavu” svelerà i trucchi di una cucina intelligente (11 novembre, ore 14.00). Le spezie saranno protagoniste della Cucina speziale della cheffa Eleni (11 novembre, ore 11.00), mentre la pasta frolla e le sue varianti di Mettiamo le mani in pasta…frolla del foodblogger Giovanni Castaldi (12 novembre, ore 11.00).

Marcello Ferrarini, noto chef gluten free con la trasmissione “Senza glutine, con gusto” in onda su Gambero Rosso Channel, terrà il corso La pasta fresca senza glutine (13 novembre, ore 14.00). Jacopo Fontaneto, critico gastronomico, in Storie di risi e di risotti racconterà l’epopea del risotto da Carlo Magno a Cavour (13 novembre, ore 15.30), mentre Davide Pronti, foodblogger di “Due cuori in cucina”, in Usion in the kitchen presenterà tre ricette che fondono dolce e salato (14 novembre, ore 11.00).

Spazio anche a diversi corsi per i professionisti del settore. Neuro food marketing di Gianmarco Terracciano, executive coach e corporate trainer specializzato in neuro-marketing, parlerà delle dinamiche che spingono il consumatore alla scelta dei prodotti (13 novembre, ore 11.00). Si terranno inoltre gli incontri Impianto cucina a gas o elettrico? sulla nuova linea di cottura Mareno (13 novembre, ore 9.30), Pasta fresca & pastorizzazione, su come preparare pasta fresca e ripiena in sicurezza (13 novembre, ore 11.00), e Né cotto né crudo, i segreti della maturazione a bassa temperatura (13 novembre, 12.30).

SEMINARI: zafferano, strumenti per pmi e chemical app

Gli appassionati potranno seguire i seminari Lo zafferano in pillole, un viaggio alla scoperta dell’alimento più costoso al mondo (11 novembre, ore 11.00), e Il celiaco e le diete alla moda (12 novembre, ore 17.00), che cercherà di chiarire i rischi per la salute dell'individuo, in particolare del paziente celiaco.

Molti anche gli appuntamenti per i professionisti del settore. L’abito fa sempre il monaco! affronterà il rapporto tra errori cognitivi e decisioni dei consumatori (11 novembre, ore 15.30). Sempre in tema di neuro-marketing e comportamenti cognitivi, i seminari Perché beviamo Coca-Cola? (12 novembre, 15.30) e I persuasori occulti nel mondo del food  (13 novembre, 15.30). Dedicati alle imprese gli incontri Strumenti innovativi per le Pmi, che offrirà spunti per un mercato è in continuo mutamento (13 novembre, ore 11.00), e Esporre non vuol dire vendere, incentrato sull’errore molto comune di offrire troppa scelta (14 novembre, 9.30).

In tema di tecnologie digitali, i seminari Chemichal app, la rivoluzione nella gestione del metodo HACCP, che presenterà una nuova applicazione per gestire documenti e dati da smartphone, tablet e PC (14 novembre, 12.30), e Food e neuro web marketing, dal packaging efficacie alla comunicazione online (14 novembre, ore 17.00).

DIMOSTRAZIONI IN DIRETTA: dalla caposanta con trippa allo Zeocooking, da Vicenza all’Indonesia

Gli appassionati potranno seguire interessanti ed istruttivi showcooking per affinare la propria cucina. La lady chef per eccellenza dell’Associazione Cuochi di Vicenza, Walendziak Joanna Ewa, presenterà Capasanta sul letto di tamarillo con la trippa (11 novembre, 15.30). Martina Cortellazzo, co-fondatrice di È Cucina, accompagnerà i visitatori nel Gusto dell'Indonesia: alla scoperta del tempeh (11 novembre, ore 17.00), un’antica ricetta indonesiana a base di soia fermentata.

Cookingshow a 4 mani con Serena Codognola, cuoca salutista e autrice del Blog ChezMorandi, e Alessandro Sambugaro, Panificatore Salutista del Panificio Marconi, dedicato a Lievitati e cucina green: l’unione fa la ˝forma˝ (12 novembre, ore 9.30). Lo chef Diego Crosara, Maestro pasticciere, presenterà un’originale ricetta di tiramisù in Non c’è innovazione se non c’è tradizione (12 novembre, ore 11.00), la curcuma sarà protagonista della dimostrazione Pizza homemade: il segreto è la curcuma di Mauro Pozzer istruttore pizzaiolo della pizzeria alla Rotonda di Thiene (12 novembre, ore 12.30), e lo chef Andrea Poli presenterà piatti stagionali in 4 stagioni in 60 minuti (12 novembre, ore 15.30). Cosmofood sarà la vetrina per presentare lo Zeocooking, una nuova tecnica di cottura made in Italy che utilizza lo zeolite, inventata da Paolo Caratossidis (12 novembre, ore 17.00).

Lo chef stellato Renato Rizzardi, dell’Associazione Cuochi Vicenza, presenterà Risotto alla fonduta di porri, provola affumicata (13 novembre, ore 15.30), mentre l’olio si Spello sarà al centro di tre showcooking Riso, gorgonzola e l’oro di spello, tenuti da tre chef piemontesi emergenti, Giorgio De Fabiani, Agostino Sala e Giancarlo Rebuscini (13 novembre, ore 17.00). Viaggio nella tradizione gastronomica di Vicenza con Il meglio dei prodotti de.co. vicentini, grazie agli chef dell’Associazione Cuochi Vicenza (14 novembre, ore 11.00)

DEGUSTAZIONI GUIDATE: Tra le degustazioni, Un profumo nell’aria color zafferano (11 novembre, ore 11.30) dello chef Andrea Cesaro, Beer&bakery: degustazione e abbinamento birra e panificati (11 novembre, ore 15.30) di Antonio Roberto Bicego, docente DIEFFE, che proporrà anche Beer&cheese (domenica 12 novembre, ore 17.00) e Beer&chocolate (13 novembre, ore 17.00), e Beer pairing: birra e cibo (12 novembre, 12.30) a cura del Birrificio Meneghino.

Caso Pfas: trovate tracce nel sangue degli adolescenti. Zaia: "Abbasserò i limiti"

di ANTONIO GAZZILLO - In Veneto è riesploso il caso Pfas. Sono stati eseguiti dei controlli su 1342 adolescenti, nati tra il 1997 e il 2001, di Brendola, Lonigo, Sarego e Alonte, paesi che si trovano a nord-ovest di Vicenza vicini alla fabbrica svizzera Miteni, che produce Pfas.

I risultati delle analisi hanno mostrato che i perfluoroalchilici, sostanze prodotte dalla fabbrica sopra citata e usati nel nostro quotidiano per esempio nel cartone della pizza, scorrono nel sangue dei ragazzi della provincia di Vicenza.

Il Pfas si è diffuso tramite i rubinetti e l’acqua potabile mentre si è scoperto che nel sangue di un operaio che ha lavorato per undici anni alla Miteni si sono depositati 91.000 nanogrammi di solfuro di carbonio e acido fluoridrico.

Infatti nel reparto di produzione dell’azienda dal 1965 sono morte ventuno persone su sessantanove.

Per questo non è difficile trovare nella provincia di Vicenza le cause del cancro al rene per le donne e del cancro ai testicoli per gli uomini.

In merito alla vicenda è intervenuto il presidente della regione Veneto, Luca Zaia, che ha affermato di voler abbassare ai livelli della Svezia i livelli di Pfas nell’acqua.

Il ministro dell’Ambiente, Luca Galletti, invece, ha accusato Zaia di aver speso solo 8 dei 90 milioni stanziati nel 2005 dallo Stato per far fronte a tale emergenza.

Intanto i controlli proseguono nelle quattro province colpite: Vicenza, Verona, Rovigo e Padova.

Vaccini: Zaia fa dietrofront

ROMA - Zaia fa marcia indietro sulla vicenda vaccini. La Regione Veneto ha deciso infatti di sospendere il contestato decreto di moratoria di due anni per l’applicazione delle nuove norme sui vaccini.

“Apprendiamo con soddisfazione la decisione del Veneto di allinearsi alla normativa nazionale” ha dichiarato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, in seguito alla decisione della Regione di sospendere l’esecuzione del decreto con cui veniva concessa la moratoria per la presentazione della documentazione vaccinale da parte dei genitori.

Jesolo, giovane pestato a sangue in discoteca

VENEZIA - Un giovane veneziano 24enne è ricoverato in coma farmacologico all'ospedale di Mestre, nel veneziano, in seguito ad un violento pestaggio subito la notte di Ferragosto in una discoteca di Jesolo. A renderlo noto il 'Corriere del Veneto', che sottolinea che la vicenda è stata resa nota dai genitori del ragazzo, in una lettera di denuncia.

La vittima delle violenze era all'interno di un privé del locale, quando sarebbe stato avvicinato da uno sconosciuto, un giovane corpulento, che, probabilmente in stato di alterazione, gli avrebbe gettato addosso una bevanda. Alla reazione del 24enne, secondo la ricostruzione della testata, l'altro gli si sarebbe lanciato contro, colpendolo con alcuni pugni al volto.

Accoltella a morte ex moglie

VENEZIA - "L'ho uccisa io, venite qui": con queste parole pronunciate al telefono ai Carabinieri si è accusato dell'omicidio dell'ex moglie un 44enne, nell'appartamento in cui la donna, 38 anni, viveva a Musile di Piave con i due figli. I ragazzi, di 9 e 15 anni, non erano presenti al momento dell'omicidio perchè in vacanza. L'uomo è attualmente in caserma e sottoposto a interrogatorio.

Un paziente ucciso e due operatori feriti, notte di follia nell'ospedale di Legnago


VERONA - Follia nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Legnago (VR), dove la notte del 15 aprile, un uomo, un polacco di 35 anni  ricoverato poco prima per aver commesso atti di autolesionismo, ha prima ucciso un paziente e subito dopo si è avventato contro medici e infermieri, brandendo delle forbici e ferendo leggermente due operatori, prontamente intervenuti per disarmarlo. L'omicida è stato immediatamente arrestato.