Visualizzazione post con etichetta Serie B. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Serie B. Mostra tutti i post

SERIE B. Benevento-Bari 3-4, Galano regala il successo ai biancorossi in Campania


di FRANCESCO LOIACONO - Il Bari vince 4-3 a Benevento ed è quinto in classifica a 40 punti. Nel primo tempo in vantaggio i campani con Lopez che di testa supera il portiere Micai. I biancorossi pareggiano per merito di Galano il quale dopo un dribbling su due difensori con un preciso tiro di destro sorprende Cragno. La squadra di Colantuono si porta sul 2-1. Floro Flores velocissimo col sinistro manda il pallone in rete. Per l’attaccante quarto gol stagionale. I pugliesi realizzano il tris. Salzano trasforma un rigore concesso per un fallo di Chibsah su Floro Flores. Prima realizzazione in B per il centrocampista. Ma i campani non si arrendono e riaprono la partita. Cissè con una inzuccata batte Micai.

Ripresa. La squadra di Baroni impatta. Ceravolo al volo di sinistro fa esplodere di gioia i tifosi sanniti. I galletti in contropiede fanno poker. Galano fa partire una botta al volo che non dà scampo a Cragno. Quarta rete per l’esterno di centrocampo. Debutto tra i galletti del difensore Suagher entrato nel secondo tempo al posto di Galano. Seconda vittoria fuori casa per il Bari. I biancorossi non vincevano in trasferta da settembre 2016. Si imposero 1-0 a Perugia nel girone di andata con gol di Maniero su rigore al 94’. Secondo successo consecutivo per il Bari dopo il 3-1 casalingo sulla Ternana. Prima gioia lontano dal “San Nicola” del nuovo tecnico Colantuono.

I pugliesi sono la prima squadra di B ad infliggere un ko interno al Benevento. I sanniti non perdevano in casa dal 2014. Il Bari ha rifilato ai campani i 4 gol subiti all’andata. In quella occasione fu la formazione di Baroni ad imporsi per 4-0 al “San Nicola”. Il Bari si conferma in zona play off. Potrebbe essere la svolta positiva per la compagine di Colantuono. Entusiasti i 1000 tifosi che hanno seguito i biancorossi allo stadio “Ciro Vigorito”.

Serie B seconda giornata, i risultati definitivi

(Foto Wikipedia)

SABATO 06/09:

(Ore 18:00) Latina-Crotone 1-0:
79' Sforzini (L)

(Ore 20:30) Brescia-Livorno 0-1:
79' Djokovic (L)

DOMENICA 07/09:

(Ore 15:00) Bologna-Entella 1-1:
3' Sansovini (E), 54' Cacia (B)

(Ore 15:00) Carpi-Varese 4-2:
11' Petkovic (V), 19' Mbakogu rig. (C), 41' Neto (V), 56' Poli (C), 58' Gagliolo (C), 66' Lollo (C)

(Ore 15:00) Cittadella-Avellino 3-1:
28' Castaldo rig. (A), 30' Pellizzer (C), 33' Sgrigna (C), 73' Gerardi (C)

(Ore 15:00) Lanciano-Modena 2-0:
28', 46' Gatto (L)

(Ore 15:00) Spezia-Frosinone 2-1:
7' Ebagua rig. (S), 11' Ciofani rig. (F), 30' Culina (S)

(Ore 15:00) Ternana-Pescara 1-1:
38' Ceravolo (T), 55' Pasquato (P)

(Ore 15:00) Trapani-Vicenza 2-1:
3' Terlizzi (T), 60' Cocco (V), 85' Pagliarulo (T)

(Ore 18:00) Pro Vercelli-Catania 3-2:
33' Martinho (C), 60' Marchi (P), 72' Belloni (P), 79' Rosina (C), 83' Ronaldo (P)

(Ore 20:30) Bari-Perugia 0-2:
28' Falcinelli (P), 77' Del Prete (P)

Serie B, seconda giornata, le probabili formazioni

((Foto Wikipedia))

BOLOGNA - VIRTUS ENTELLA (Ore 15:00):

Bologna: (4-3-3) - Coppola; Ceccarelli, Paez, Maietta, Morleo; Laribi, Matuzalem, Buchel; Pasi, Cacia, Troianiello. All. Lopez.

Squalificati: Zuculini, Garics.

Virtus Entella: (4-3-1-2) - Pelizzoli; Baldanzeddu, Cesar, Russo, Camigliano; Volpe, Botta, Costa Ferreira; Mazzarani; Sansovini, Moreo. All. Prina.

Squalificati: nessuno.


CARPI - VARESE (Ore 15:00):

Carpi: (4-3-3) - Kelava; Struna, Poli, Romagnoli, Gagliolo; Lollo, Porcari, Bianco; Embalo, Mbakogu, Inglese. All. Castori.

Squalificati: Concas.

Varese: (4-4-2) - Bastianoni; Fiamozzi, Borghese, Rea, De Vito; Zecchin, Corti, Barberis, Falcone; Neto Pereira, Petkovic. All. Bettinelli.

Squalificati:
nessuno.


CITTADELLA - AVELLINO (Ore 15:00):

Cittadella: (4-2-3-1) - Valentini; Cappelletti, Scaglia, Pellizzer, Barreca; Rigoni, Busellato; Schenetti, Sgrigna, Minesso; Gerardi. All. Foscarini.

Squalificati: nessuno.

Avellino: (3-5-2) - Gomis; Pisacane, Ely, Chiosa; Bittante, Schiavon, Arini, Kone, Zito; Castaldo, Arrighini. All. Rastelli.

Squalificati: nessuno.


LANCIANO - MODENA (Ore 15:00):

Lanciano: (4-3-3) - Nicolas; Aquilanti, Troest, Ferrario, Mammarella; Vastola, Di Cecco, Paghera; Piccolo, Thiam, Gatto. All. D’Aversa.

Squalificati: Amenta, Grossi, Turchi.

Modena: (4-4-2) - Pinsoglio; Calapai Gozzi, Zoboli, Rubin; Acosty, Salifu, Schiavone, Signori; Ferrari, Granoche. All. Novellino.

Squalificati: nessuno.


SPEZIA - FROSINONE (Ore 15:00):

Spezia: (4-4-2) - Chichizola; De Col, Piccolo, Ceccarelli, Migliore; Culina, Juande, Sammarco, Schiattarella; Catellani, Ebagua. All. Bjelica.

Squalificati: nessuno.

Frosinone: (4-4-2) - Zappino; Zanon, Russo, Blanchard, Crivello; Paganini, Gucher, Frara, Masucci; Ciofani, Dionisi. All. Stellone.

Squalificati: nessuno.


TERNANA - PESCARA (Ore 15:00):

Ternana: (4-3-1-2) - Brignoli; Fazio, Masi, Ferronetti; Bastrini; Valjent, Viola, Gavazzi; Eramo; Avenatti, Ceravolo. All. Tesser.

Squalificati: nessuno.

Pescara: (4-3-3) - Fiorillo; Pucino, Zuparic, Pesoli, Grillo; Appelt Pires, Lazzari, Guana; Melchiorri, Maniero, Politano. All. Baroni.

Squalificati: nessuno.


TRAPANI - VICENZA (Ore 15:00):

Trapani: (4-4-2) - Marcone; Lo Bue, Pagliarulo, Terlizzi, Rizzato; Basso, Ciaramitaro, Barillà, Nadarevic; Mancosu, Citro. All. Boscaglia.

Squalificati: nessuno

Vicenza: (4-4-2) - Bremec; El Hasni, Gentili, Camisa, Brighenti; Laverone, Sbrissa, Cinelli, Spiridonovic; Maritato, Cocco. All. Praticò (Lopez squalificato).

Squalificati: nessuno.


PRO VERCELLI - CATANIA (Ore 18:00):

Pro Vercelli: (4-3-2-1) - Russo; Bunino, Milesi, Cosenza, Scaglia; Emanuello, Scavone, Matute; Marchi, Belloni; Ragatzu. All. Scazzola.

Squalificati: Ardizzone.

Catania: (4-2-3-1) - Frison; Peruzzi, Sauro, Spolli, Monzon; Calello, Rinaudo; Rosina, Martinho, Leto; Castro. All. Pellegrino.

Squalificati: Calaiò.


BARI - PERUGIA (Ore 20:30):

Bari: (4-4-2) - Donnarumma; Salviato, Rossini, Calderoni, Ligi; Stevanovic, Donati, Defendi, Galano; Caputo, De Luca. . All. Mangia.

Squalificati: nessuno.

Perugia: (3-1-4-2) - Provedel; Goldanica, Giacomazzi, Comotto; Taddei; Del Prete, Fazzi, Verre, Crescenzi; Rabusic, Falcinelli. All. Camplone.

Squalificati: nessuno.

Serie B, Palermo campione d'Inverno, Avellino terza forza del torneo. E' bagarre per l'ottavo posto

(Foto LaPresse)

di Nicola Zuccaro. La strenna natalizia per la Serie B è giunta in ritardo. Si potrebbe scrivere meglio tardi che mai perchè, con la sosta natalizia della A, la cadetteria ha sostituito degnamente la massima serie per le 32 reti realizzate ; è il secondo miglior risultato della stagione corrente poichè nella decima giornata furono siglate 37 marcature. Ragione per cui la ventesima giornata, alla luce del dato statistico in apertura rilevato, chiude col botto un girone di andata che laurea Campione d'Inverno il Palermo. I rosanero passando per due volte in vantaggio allo Scilla di Crotone esprimono una prova di forza che funge da avviso agli altri naviganti della B 2013-14. In primis l'Empoli. Gli uomini di Sarri pur riscattando la cocente sconfitta interna del 26 dicembre subìta dal Cittadella non raggiungono la vetta. Il successo esterno ottenuto a Pescara li colloca al secondo posto della graduatoria. Alle spalle c'è l'Avellino. Gli Irpini fanno loro uno degli scontri testa-coda del ventesimo turno sconfiggendo per 2 a 1 un Padova mai domo. I veneti alla luce di questa sconfitta restano terz'ultimi in classifica. E, restando nella parte bassa della graduatoria, viene risucchiato nelle sabbie mobili il Cittadella. I granata di Foscarini riportano al successo quel Lanciano che con il 2-1 finale si posiziona al quinto posto. Alle spalle degli abruzzesi si colloca oltre al Crotone anche il Cesena. I romagnoli pur impattando nel derby interno contro il Modena, alla luce del risicato 1 a 1 finale riescono ad ottenere un punto di vantaggio sulla carovana delle inseguitrici Brescia, Trapani, Latina e Carpi, tutte appaiate all'ottavo posto ovvero l'ultima posizione utile per l'accesso ai Play Off. A quest'ultima zona non accedono né il Siena né il Varese, protagoniste del confronto diretto all'ora di pranzo e terminato con una rete per parte. Cambio di consegne nella zona calda della classifica dove il Bari alla luce della vitttoria corsara al Piola di Novara abbandona la gabbia dei Play Out relegandovi oltre ai piemontesi anche la Ternana alla quale non basta il fortunoso successo ottenuto al Liberati ai danni della Reggina. Gli amaranto continuano a precedere l'ultima della classe, la Juve Stabia, che capitola, sotto di una rete nei minuti finali. Dopo questo turno la Serie B osserverà la sosta invernale. Si tornerà in campo il 25 gennaio 2014 per la prima del girone di ritorno.

Serie B, 21esima giornata, i risultati definitivi

(Foto Wikipedia)

Siena-Varese 1-1 (Dom. ore 12:30):
56' Feddal (S), 82' Pavoletti (V)

Crotone-Palermo 1-2 (Dom. ore 15:00):
3' Hernandez (P), 58' Lafferty (P), 63' Dezi (C)

Brescia-Trapani 3-3 (Dom. ore 15:00):
30' Mancosu (T), 34' rig. Caracciolo (B), 48' Budel (B), 59' Nizzetto (T), 91' Benali (B),
94' Pagliarulo (T)

Carpi-Juve Stabia 1-0 (Dom. ore 15:00):

93' Gagliolo (C)

Cittadella-Lanciano 1-2 (Dom. ore 15:00):

31' Plasmati (L), 85' rig. Di Roberto (C), 94' Troest (L)

Avellino-Padova 2-1 (Dom. ore 15:00):

5', 68' Arini (A), 11' Melchiorri (P)

Novara-Bari 0-1 (Dom. ore 15:00):
50' Sciaudone (B)

Pescara-Empoli 1-2 (Dom. ore 15:00):

19' rig. Tavano (E), 52' Ragusa (P), 72' Pucciarelli (E)

Spezia-Latina 1-4 (Dom. ore 15:00):

55' Cisotti (L), 57' Crimi (L), 66' Ebagua (S), 80' Figliomeni (L), 93' Jonathas (L)

Ternana-Reggina 2-1 (Dom. ore 15:00):

73' Masi (T), 78' aut. Meccariello (R), 89' (T) Rispoli (T)

Cesena-Modena 1-1 (Dom. ore 18:00):
36' Capelli (C), 44' Molina (M)

CLASSIFICA:
Palermo 40; Empoli 39; Avellino 37; Pescara 34; Lanciano 33; Crotone 32; Cesena 31; Spezia 30; Trapani 30, Brescia 30, Carpi 30, Latina 30; Siena 29; Varese 27; Bari 23; Ternana 22, Modena 22; Cittadella 21; Novara 20; Padova 18; Reggina 14; Juve Stabia 9.
(Carpi, Padova, Varese e Novara una partita in meno. Penalizzazioni: Siena -5, Bari -3).

Punto B: il Palermo torna capolista. Varese-Novara rinviata per neve


di Nicola Zuccaro - Ribaltone al Santo Stefano. E' la metafora della ventesima puntata del campionato cadetto avente come protagonisti Empoli e Palermo.

I toscani cadono in casa dinnanzi ad un Cittadella che al Castellani ottengono 3 punti di fondamentale importanza per guadagnare l'uscita dalla gabbia dei play-out.

Non è stato così per la Ternana. Sono proprio gli umbri che per l'1-0 subito al Palermo contribuiscono a restituire ai rosanero la vetta di una graduatoria che si prospetta dover essere esclusivamente ad appannaggio di esso come dell'Empoli.

Chi il terzo incomodo? La risposta perviene dal Granillo dove l'Avellino per il pareggio di 1 a 1 ottenuto contro la Reggina di Atzori - sempre più penultima in classifica - resta sulla scia delle prime due della classe unitamente al Pescara. Gli abruzzesi espugnando il Braglia di Modena in virtù dell'1-0 inflitto ai Canarini di Novellino tornano, a pieno titolo, nella zona play off. Idem per lo Spezia.

I liguri passando a Bari per 2 a 1 sfruttano il passo falso del Siena che pareggia 2 a 2 nell'altro testa-coda disputatosi in quel di Padova. Perde colpi il Lanciano che cede clamorosamente in casa contro il Carpi per 3 a 1 mentre l'altra compagine che risale nei quartieri alti della classifica è il Brescia; le rondinelle si impongono in casa del fanalino di coda Juve Stabia. In vista del ritorno in campo, programmato per domenica 29 dicembre, la graduatoria del campionato resta monca a causa del rinvio per pioggia di Varese-Novara.

Il confronto dell'Ossola se disputato avrebbe potuto esprimere degli ulteriori verdetti sia per l'evoluzione dei play-off che per quella dei play-out.

Serie B, 20a giornata, i risultati definitivi:

(Foto Wikipedia)

Giovedì ore 15:

Bari-Spezia 1-2
51' Carrozza (S), 83' Ebagua (S), 85' Fedato (B)

Empoli-Cittadella 0-1
13' Coralli (C)

Juve Stabia-Brescia 1-2

44' Benali (B), 45' Di Carmine (J), 57' Caracciolo (B)

Lanciano-Carpi 1-3
8' Troest (L), 22' Memushaj (C), 40' Letizia (C), 54' Concas (C)

Latina-Cesena 0-0

Modena-Pescara 0-1
45' Ragusa (P)

Padova-Siena 2-2
22' Lamanna aut. (P), 45' Pulzetti (S), 85' Paolucci (S), 88' rig. Musacci (P)

Palermo-Ternana 1-0
56' Morganella (P)

Reggina-Avellino 1-1
2' Di Michele (R), 57' rig. Galabinov (A)

Trapani-Crotone 1-0
7' Abate (T)

Varese-Novara:
rinviata per impraticabilità del campo


CLASSIFICA:
Palermo 37; Empoli 36; Pescara 34, Avellino 34; Crotone 32; Cesena 30, Lanciano 30, Spezia 30; Trapani 29, Brescia 29; Siena 28; Carpi 27, Latina 27; Modena 21, Cittadella 21; Novara 20, Bari 20; Ternana 19; Padova 18; Reggina 14; Juve Stabia 9.
(Carpi, Padova, Varese e Novara una partita in meno. Penalizzazioni: Siena -5, Bari -3).

Serie B: Avellino-Modena 2-1

(Foto Ansa)

(ANSA) - ROMA, 22 DIC - L'Avellino torna alla vittoria dopo tre pareggi di fila battendo il Modena 2-1 nel posticipo che chiude la 19/a giornata di Serie B. Reti irpine al 42' con D'Angelo e al 66' con Galabinov; all'84' accorcia Babacar. Classifica: Empoli 36; Palermo 34; Avellino 33; Crotone 32; Pescara 31; V.

Lanciano 30; Cesena 29; Siena (-5) e Spezia 27; Varese, Latina, Brescia e Trapani 26; Carpi* 24; Modena 21; Bari (-3) e Novara 20; Ternana 19; Cittadella 18; Padova* 17; Reggina 13; Juve Stabia 9. (*: -1 gara).

Serie B, 19esima giornata, i risultati definitivi

(Foto LaPresse)

Ternana-Trapani 0-2 (Venerdì ore 19:00):
51' Mancosu (Tr), 93' Nizzetto (T)

Pescara-Padova 1-0 (Venerdì ore 21:00):
80' Cutolo (Pe)

Brescia-Varese 4-2 (Sabato ore 15:00):
3' e 14' Caracciolo (B), 16' e 81' Pavoletti (V), 62' Sodinha (B)

Carpi-Palermo 1-0 (Sabato ore 15:00):
72' rig. Memushaj (C)

Cesena-Reggina 3-1(Sabato ore 15:00):
19' D'Alessandro (C), 55' Cascione (C), 62' Gerardi (R), 73' Rodriguez (C)

Cittadella-Bari 1-1 (Sabato ore 15:00):
63' Calderoni (B), 96' Perez (C)

Crotone-Juve Stabia 1-1 (Sabato ore 15:00):
24' Di Carmine (J), 56' aut. Contini (J)

Novara-Empoli 0-1 (Sabato ore 15:00):
10' Maccarone (E)

Siena-Latina 1-0 (Sabato ore 15:00):
38' Rosseti (S)

Spezia-Lanciano 1-0 (Sabato ore 15:00):
70' Bovo (S), 76' Ebagua (S)

Avellino-Modena (Domenica ore 12:30)


CLASSIFICA:
Empoli 36; Palermo 34; Crotone 32, Pescara 31; Lanciano 30, Avellino 30; Cesena 29; Siena 27, Spezia 27; Varese 26, Latina 26, Trapani 26, Brescia 26; Carpi 24; Modena 21; Novara 20; Bari 20, Ternana 19; Cittadella 18, Padova 17; Reggina 13; Juve Stabia 9.
(Carpi e Padova una partita in meno. Penalizzazioni: Siena -5, Bari -3).




Il punto sulla Serie B: Il Palermo prova la fuga. Bassa classifica statica


Di Nicola Zuccaro. I cavalli di razza vengono fuori sempre alla distanza. L'antico adagio va applicato al Palermo, neo capolista della cadetteria 2013-14. Nel match disputatosi al Barbera lo scorso 14 dicembre, i rosanero, hanno espresso, attraverso un gioco spumeggiante, una prova di forza che va oltre il 3-1 inflitto al Cittadella perchè conferma il reale spessore tecnico rilevato dagli analisti della categoria alla vigilia del torneo. Complice il pareggio interno dell'Empoli ( 0-0 vs il Cesena) gli uomini di Iachini segnano il passo verso quella fuga che può portare all'immediato ritorno in A. I toscani restando la seconda forza del campionato dovranno tenere a debita distanza il Crotone alla luce della pesante vittoria esterna dei calabresi sul difficile terreno di Latina per 3 a 2. Proseguendo l'analisi dei quartieri alti della classifica emerge il ritorno del Pescara che passando a Lanciano di misura (1-0) conferma di aver messo alle spalle l'Autunno Nero che in più di una circostanza ha messo in discussione la guida tecnica affidata a Pasquale Marino. Per restare sulle panchine della cadetteria, può esultare anche Carmine Gautieri con il suo Varese. I lombardi decretano con un sonoro 4-0 le dimissioni del tecnico spezzino Giovanni Stroppa. Dall'alto verso il basso c'è di mezzo il Carpi. La matricola emiliana sfiora il colpaccio esterno al San Nicola di Bari con i galletti che trovano il pareggio allo scadere dei minuti di recupero. Per i pugliesi si tratta dell'ennesimo passo falso lungo la strada della permanenza in Serie B. Per questo obbiettivo la lotta si estende al Padova alla luce dell'inutile 1-1 interno contro la Ternana, al Cittadella per il 3-1 subìto dal Palermo e alla Reggina per il ko del Granillo firmato da un Siena corsaro. Chiude la lista delle pericolanti la Juve Stabia. Gli uomini di Pea capitolano fra le mura amiche al cospetto di un concreto e cinico Novara, trascinato dal pugliese Raffaele Rubino.

Il punto sulla Serie B: Vola il Lanciano, Empoli ed Avellino tengono il passo.


Giuseppe Anzalone. Turno non ricchissimo di gol ma con molte sorprese. Con l’anticipo finito 3-2 tra Padova e Varese e in attesa del posticipo del Lunedì tra Crotone e Reggina la serie cadetta si presenta con una classifica che non ti aspetti. Un “super” Lanciano,ancora imbattuto, si porta solo al comando seguito dell’Empoli e dalla neopromossa Avellino. Palermo fermato a Brescia e vittoria in trasferta del Cittadella sul Carpi.

Avellino-Bari 1-0: 3' st D’Angelo (Av)

3 punti importanti per i Lupi Irpini che si impongono contro il Bari. Seconda vittoria di fila e terzo posto in classifica con 15 punti alle spalle di Lanciano ed Empoli; decide il match un gol in mischia del capitano D’angelo al 3° della ripresa. I pugliesi restano fermi ad 8 punti.

Brescia-Palermo 1-1: 31' pt Caracciolo (Bre); 15' st Belotti (Pal)

Apre le marcature il quarto gol stagionale dell’Airone Caracciolo che con un tiro al volo batte l’estromo difensore Siciliano. Nel secondo tempo il nazionale Under 21 Belotti firma il pareggio su assist di Barreto. Punto importante per il Palermo in una trasferta difficile.

Carpi-Cittadella 0-1: 28' st Alborno (Cit)

Buona prova del Cittadella che strappa tre punti in casa del Carpi. L’incontro si decide al minuto 28 grazie a Rodrigo Alborno, giovane in prestito dall’inter. Degna di nota è la gara del portiere del Cittadella Di Gennaro, che con interventi prodigiosi contribuisce alla vittoria della sua squadra.

Cesena-Siena 1-1: 15' st Pulzetti (Sie); 46' st Succi rig. (Ces)

È l’ex di turno Pulzetti,a portare gli ospiti del Siena in vantaggio, con un missile terra-aria che si infila sotto l’incrocio dei pali alla sinistra del portiere avversario. Nel finale di partita il direttore di gara concede un rigore generoso al Cesena che può riacciuffare un insperato pareggio. Dal dischetto non fallisce Succi.

Empoli-Modena 2-1: 45′ pt Tavano (Emp); 21′ st Pucciarelli (Emp);

28′ st Mazzarani (Mod)

Dopo lo stop del Partenio contro l’avellino l’Empoli riprende la sua cavalcata verso la serie A. Sblocca il risultato il solito Ciccio Tavano,con assist di Maccarone, nel finale di primo tempo. Nella ripresa ancora BigMac a servire Pucciarelli per il 2 a zero; accorcia le distanze,per il Modena, Mazzarani su rigore al minuto 73° ma L’Empoli riesce a conservare il vantaggio fino al 90° minuto.

Novara-V.Lanciano 0-3: 11′ pt Troest (V.Lan); 29′ pt Minotti (V.Lan);

47′ st Turchi (V.Lan)

Il Lanciano si “Lancia” in vetta della classifica. In trasferta a Novara gli uomini di Mister Baroni rifilano tre gol ad un Novara irriconoscibile. Sblocca il risultato di testa il Norvegese Troest sul corner battuto da Mammarella al minuto 11. Sempre nel primo tempo, al minuto 29, arriva il 2 a zero degli ospiti con la seconda marcatura stagionale per Minotti, ancora su assist di Mammarella. Il Novara potrebbe accorciare le distanze su rigore al minuto 64 ma il penalty viene calciato malamente da Buzzegoli. Il Lanciano chiude definitivamente il match nel finale di gara con Turchi che fa 0-3.

Pescara-Spezia 1-1: 29′ pt Cutolo (Pes); 11′ st Bovo (Spe)

Segno ics tra Pescara e Spezia. Gli abruzzesi si portano in vantaggio con Cutolo nella prima parte di gara ma vengono raggiunti al 56° da Bovo su un’azione di contropiede. Traversa di Ebagua dello Spezia all’ 81° ma finisce 1 a 1.

Ternana-Juve Stabia 1-1: 11′ st Ferronetti (Ter); 41′ st Sowe (J.St)
Pareggio tra due squadre di bassa classifica che serve poco ad entrambe. Allo Stadio Liberati apre la gara il gol di testa di Ferronetti; pareggio dei campani negli ultimi cinque minuti con la zampata sotto misura di Sowe.

Trapani-Latina 1-1: 28′ pt Mancosu (Tra); 30′ pt Jonathas (Lat)
Splendido il gol di Matteo Mancosu ,che porta il Trapani in vataggio; coast-to-coast e colpo sotto a beffare il portiere del Latina. Ma i laziali non cadono al tappeto e reagiscono riacciuffando il pareggio poco dopo con un bel destro a girare di Jonathas.

Serie B 8a giornata, i risultati definitivi. Continua la favola Lanciano, vincono Empoli e Avellino

Foto LaPresse

La favola del Lanciano sembra non voler finire in questo campionato di Serie B che vede ai piani alti della classifica tante sorprese. La squadra allenata da Marco Baroni stupisce ancora andando a vincere per 0-3 sul difficile campo del Novara e rimanendo solitaria in testa, un punto sopra all'Empoli, anch'esso vincitore in questo ottavo turno. I toscani battono per 2-1 il Modena di Novellino e sono secondi nel torneo. Al terzo posto un'altra sorpresa, l'Avellino di Rastelli, che passa 1-0 contro un Bari alla seconda sconfitta di fila. Pareggiano Cesena, Spezia e Palermo, mentre il Cittadella ottiene tre punti contro una squadra ostica come quella del Carpi. A metà classifica pari per Trapani, Siena, Pescara, Latina e per il Brescia nel neoallenatore Cristiano Bergodi. Segno ics anche per Ternana e Juve Stabia, in un match importante ai fini della zona salvezza. Venerdì sera infine fondamentale vittoria del Padova del nuovo mister Bortolo Mutti che con un 3-2 al Varese muove un pò la classifica dei biancoscudati, che da uno passano a quattro punti. Lunedì alle 20:30 per chiudere l'ottava giornata di Serie B si affronteranno Crotone e Reggina.

Serie B 8a giornata, i risultati definitivi:

Avellino-Bari 1-0 (Sabato ore 15:00): 49' D'Angelo

Brescia-Palermo 1-1 (Sabato ore 15:00): 31' A.Caracciolo (B), 60' Belotti (P)

Carpi-Cittadella 0-1 (Sabato ore 15:00): 73' Alborno (Ci)

Cesena-Siena 1-1 (Sabato ore 15:00): 60' Pulzetti (S), 91' rig. Succi (C)

Empoli-Modena 2-1 (Sabato ore 15:00): 45' Tavano (E), 68' Pucciarelli (E),

73' rig. Mazzarani (M)

Novara-Lanciano 0-3 (Sabato ore 15:00): 11' Troest, 29' Minotti, 92' Turchi

Pescara-Spezia 1-1 (Sabato ore 15:00): 19' Cutolo (P), 56' Bovo (S)

Ternana-Juve Stabia 1-1 (Sabato ore 15:00): 56' Ferronetti (T), 86' Sower (J)

Trapani-Latina 1-1 (Sabato ore 15:00): 28' Mancosu (T), 30' Jonathas (L)

Padova-Varese 3-2 (Venerdì ore 20:30): 26' e 37' Pavoletti (V), 31' Melchiorri (P),

61' Pasquato (P), 65' rig. Ciano (P)

Crotone-Reggina (Lunedì ore 20:30)

CLASSIFICA:
Lanciano 18; Empoli 17; Avellino 15; Varese 14, Cesena 14; Spezia 12; Modena 11, Palermo 11; Novara 10, Crotone 10, Cittadella 10; Trapani 9; Bari 8, Brescia 8, Siena 8, Pescara 8, Latina 8; Carpi 7; Reggina 6, Ternana 6; Juve Stabia 5; Padova 4.
(Carpi e Padova una partita in meno. Penalizzazioni: Siena -5; Bari -3).

SERIE B, IL LANCIANO SEGNA LA VETTA

Nicola Zuccaro Una meteora o una realtà ? Il quesito ha per oggetto il Lanciano. I frentani alla luce del successo interno sul Bari e della sconfitta dell'inseguitrice Empoli in quel di Avellino restano solitari in vetta alla classifica della cadetteria. Nei quartieri alti ad approfittarne non è il Cesena bloccato nell'altro posticipo serale al Manuzzi dal Pescara sull' 1 a 1. Volgendo lo sguardo al resto della graduatoria, il cambio di panchina produce effetti benefici solo al Palermo che torna al successo contro la Juve Stabia e non al Brescia. Maifredi subentra a Giampaolo per la durata di una sola gara e al suo posto arriva Bergodi a seguito del 2-0 subìto dalle Rondinelle a Latina.
In virtù di questo successo la matricola laziale abbbandona il penultimo posto in classifica. A completare un turno contraddistinto da sorpese e da colpi di scena provvede un'altra matricola, il Carpi. Gli emiliani espugnando in casa della Reggina agganciano lo stesso Latina.

Serie B settima giornata, i risultati definitivi

La settima giornata di Serie B vede la sorpresa Lanciano prima in solitaria, dopo aver battuto un ottimo Bari nei minuti finali di gara grazie ad un gol di Minotti. Vince anche il Varese in rimonta contro la Ternana ed il Modena di Novellino, che passando per 3-1 contro il Padova, condanna ad un esonero quasi certo mister Marcolin. Ok il Siena che grazie a un clamoroso gol fantasma di Paolucci ottiene tre punti contro il Trapani. Esordio positivo per Iachini sulla panchina del Palermo, con i siciliani vittoriosi 3-0 la Juve Stabia, mentre va male invece a Gigi Maifredi, nuovo allenatore del Brescia, che
viene sconfitto per 2-0 dal Latina. Crisi infine per la Reggina di Atzori, che capitola contro il Carpi. Panchina a rischio per il tecnico ex Catania.

Serie B - 7a giornata

SABATO 29 SETTEMBRE:

Cittadella-Crotone 1-0 (ore 15:00): 75' Donnarumma (Ci)

Lanciano-Bari 1-0 (ore 15:00): 87' Minotti (L)

Latina-Brescia 2-0 (ore 15:00)40' Morrone (L), 46' Jonathas (L)

Modena-Padova 3-1 (ore 15:00)19' e 29' Babacar (M), 56' Signori (M), 76' Trevisan (P)

Palermo-Juve Stabia 3-0 (ore 15:00)23' Di Gennaro (P), 80' rig. Hernandez (P),

93' Lafferty (P)

Reggina-Carpi 0-1 (ore 15:00)93' Memushaj (C)

Siena-Trapani 2-1 (ore 15:00)21' Paolucci (S), 44' rig. Mancosu (T), 92' Giannetti (S)

Spezia-Novara 0-0 (ore 15:00)

Varese-Ternana 2-1 
(ore 15:00)45' Maiello (T), 71' Pavoletti (V), 86' Zecchin (V)

LUNEDI' 30 SETTEMBRE:

Avellino-Empoli 1-0 (ore 19:00): 36' Galabinov (A)

Cesena-Pescara 1-1 (ore 21:00):
70' Granoche (C), 88' Politano (P)

CLASSIFICA:

Lanciano 15; Empoli 14, Varese 14; Cesena 13; Avellino 12; Modena 11, Spezia 11; Palermo 10, Novara 10, Crotone 10; Siena 9; Trapani 8, Bari 8; Latina 7, Cittadella 7, Carpi 7, Brescia 7, Pescara 7; Reggina 6; Ternana 5; Juve Stabia 4; Padova 1. (Carpi e Padova una partita in meno). Penalizzazioni: Bari -3, Siena -3).

Cristiano Bergodi è il nuovo allenatore del Brescia Calcio

(www.brasciacalcio.it) Brescia, 30 settembre 2013 – Il Brescia Calcio comunica di aver affidato la conduzione tecnica della Prima Squadra al Sig. Cristiano Bergodi.

La società comunica, inoltre, di aver sollevato dai rispettivi incarichi il Sig. Fabio Micarelli e il Sig. Roberto Peressutti, ai quali va il ringraziamento per il lavoro fin qui svolto.

Il Sig. Ivan Zauli resterà nei quadri tecnici del Settore Giovanile.

Il Brescia Calcio ringrazia, altresì, Gigi Maifredi che si è dimostrato uomo-società, per aver accettato di guidare la squadra nella trasferta di Latina in attesa della nomina del nuovo tecnico.

La conferenza stampa di presentazione del neo allenatore delle rondinelle si terrà oggi, lunedì 30 settembre 2013, alle ore 17.30, nella sala conferenze del Centro Sportivo San Filippo.

COMUNICATO UFFICIALE: SOLLEVATO DALL'INCARICO DARIO MARCOLIN, GUIDA TECNICA AFFIDATA A BORTOLO MUTTI


Il Calcio Padova informa che nella tarda serata di oggi la Società bancoscudata ha sollevato dall’incarico il tecnico signor Dario Marcolin, assieme all’allenatore in seconda signor Enrico Annoni e al preparatore dei portieri signor Gaetano Petrelli.

La guida tecnica della prima squadra è stata affidata al signor Bortolo Mutti, l’allenatore bergamasco e il suo staff saranno presentati alla stampa nel pomeriggio di domani.

Il Calcio Padova ringrazia il signor Marcolin e il suo staff per la professionalità dimostrata e augura loro le migliori fortune sportive.

Palermo, c'è l'ufficialità, Giuseppe Iachini è il nuovo allenatore dei siciliani

La notizia era già nell'aria, ma adesso c'è l'ufficialità, il Palermo cambia guida tecnica. La sconfitta contro il Bari di ieri è costata la panchina a Gennaro Gattuso, sostituito dall'ex allenatore del Siena Giuseppe Iachini, il quale ha firmato con i rosanero per due anni senza opzioni.

Palermo, via Gattuso, al suo posto ecco Iachini

Nuova sconfitta per il Palermo, che perde per 2-1 contro il Bari, ed esonero quasi certo per Gennaro Gattuso, che verrà sostituito da Giuseppe Iachini, il quale firmerà un contratto biennale con la sua nuova società. L'allenatore ex Siena avrà il compito di riportare gioco e risultati ad una squadra importante come quella rosanero. Ieri sera Zamparini aveva detto all'Ansa: "Non ho ancora licenziato Gattuso. Voglio dormirci su una notte", ma l'arrivo di Iachini alla guida del Palermo è oramai certo.

Serie B, pari Empoli, vincono Lanciano e Cesena, colpo Bari a Palermo

Il primo turno infrasettimanale per la Serie B si conclude con una sorpresa, la vittoria di un Bari che continua a stupire tutti, ottenendo tre punti fondamentali contro un Palermo sempre più in crisi e che da quest'oggi avrà un nuovo allenatore. Giuseppe Iachini, prenderà il posto dell'ex milanista Gennaro Gattuso, esonerato dal presidente Zamparini dopo l'ennesimo risultato deludente. Per quel che riguarda le squadre ai primi posti del torneo invece l'Empoli è fermato sul pari dal Siena, mentre Lanciano e Cesena vincono rispettivamente contro Juve Stabia e Trapani. Nei bassifondi della classifica infine primo punto del Padova che pareggia contro il Latina.


Questi i risultati della sesta giornata di Serie B:

Martedì, ore 20.30:

Bari-Palermo 2-1: 31' Sciaudone (B), 73' Ceppitelli (B), 79' Lafferty (P)

Carpi-Brescia 0-0

Crotone-Modena 3-1: 26' Matute (C), 36' Dezi (C), 54' Belloni (M), 84' Ishak (C)

Empoli-Siena 0-0

Juve Stabia-Virtus Lanciano 0-1: 45' Thiam (L)

Novara-Cittadella 2-2: 23' Pecorini (C), 40' Iemmello (N), 42' Gonzalez (N), 55' Donnarumma (C)

Padova-Latina 0-0

Pescara-Avellino 1-1: 47' Viviani (P), 48' Massimo (A)

Ternana-Spezia 1-2: 27' Migliore (S), 77' Miglietta (T), 87' Henty (S)

Trapani-Cesena 0-1: 28' Volta (C)

Varese-Reggina 1-0: 83' Pavoletti (V)

CLASSIFICA:
Empoli 13; Lanciano 12, Cesena 12; Varese 11; Crotone 10, Spezia 10; Avellino 9, Novara 9; Trapani 8, Modena 8; Brescia 7, Palermo 7; Pescara 6, Reggina 6, Siena 6; Ternana 5; Bari 4, Carpi 4, Cittadella 4, Juve Stabia 4, Latina 4; Padova 1.

(Carpi e Padova una partita in meno. Penalizzazioni: Siena - 3, Bari -2).



Serie B 5a giornata: vincono Empoli, Cesena e Modena, cade il Trapani

La 5a giornata di Serie B vede le grandi proseguire, con l'Empoli vittorioso in rimonta per 3-1 contro il Padova e il Cesena corsaro contro il Carpi, battuto per 4-1. Vince anche il Modena, che supera il Trapani per 3-1 mentre Avellino e Varese chiudono lo scontro diretto sull' 1-1.Venerdì invece si è assistito alla clamorosa sconfitta del Palermo, per mano dello Spezia, risultato che mette in seria difficoltà l'allenatore dei siciliani Gattuso.

Serie B 5a giornata ore 15

Avellino-Varese 1-1
40' Rea (V), 63' Arini (A)

Brescia-Crotone 1-2
39' Bernardeschi (C), 42' Pettinari (C), 49' Di Cesare (B)

Cesena-Carpi 4-1
10' aut Liviero (Ca), 69' D'Alessandro (Ce), 84' e 91' Succi (Ce), 87' Cani (Ca)

Cittadella-Juve Stabia 0-2
33' Lanzaro (J), 58' Sowe (J)

Empoli-Padova 3-1
13' Pasquato (P), 60' Maccarone (E), 86' Tonelli (E), 90' Tavano (E)

Modena-Trapani 3-1
31' e 41' Babacar (M), 57' Djuric (T), 90' Mazzarani (M)

Pescara-Bari 0-1
13' Galano (B)

Reggina-Novara 1-1
28' aut Colucci (R), 71' Fishnaller (R)

Siena-Ternana 1-1
41' Antenucci (T), 68' Giannetti (S)

Latina-Lanciano 0-0 (Venerdì)

Spezia-Palermo 1-0 (Venerdì)
60' aut. Munoz (P)
 

CLASSIFICA: 
Empoli 13; Lanciano 9, Cesena 9; Trapani 8, Modena 8, Novara 8; Avellino 8, Varese 8; Palermo 7, Spezia 7, Crotone 7; Brescia 6, Reggina 6; Pescara 5, Siena 5, Ternana 5; Juve Stabia 4; Carpi 3, Cittadella 3, Latina 3; Bari 1, Padova 0.
(Carpi e Padova una gara in meno. Penalizzazioni: Siena - 3, Bari -2).