Zingaretti: "La sfiducia è stata respinta come scelta di volontà per andare avanti"

"È stato un dibattito ricco, vario che conferma una grande ricchezza e pluralismo i fatto positivo che aiuterà il confronto e faciliterà il ruolo e la funzione del consiglio nei mesi che abbiamo davanti" ha dichiarato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, intervenuto in aula alla Pisana, per rispondere agli interventi dei consiglieri regionali che hanno preso parola dopo le linee programmatiche elencate mercoledì scorso dallo stesso governatore "Un fatto politico si è formalizzato questa settimana: la mozione di sfiducia presentata è stata respinta perché non ha raccolto le firme necessarie e colgo in questa scelta la volontà maggioritaria di provare ad andare avanti un fatto positivo per i destini della comunità che rappresentiamo se saremo coerenti con la produzione di atti utili ai cittadini. Sono assolutamente cosciente di muovermi dentro una fase politica che ha due pilastri di riferimento: essere presidente e di esserlo di una regione che non può godere di una maggioranza. Quindi come ho detto sono cosciente della situazione inedita nella quale ci troviamo a lavorare. Alla consigliera Lombardi dico che ogni minuto ricordo a me stesso di aver vinto di misura, un giusto richiamo non bisogna avere atteggiamenti furbeschi. C’è una vittoria ma è una situazione complessa".

0 commenti:

Posta un commento