Chikungunya anche in Calabria. Dopo i casi del Lazio un nuovo focolaio a Catanzaro

ROMA - Dopo i casi autoctoni di Chikungunya riportati nel Lazio, un nuovo focolaio è stato identificato in Calabria. Tutto è partito da 4 casi segnalati tra il 19 e il 25 settembre 2017 (1 nel Lazio e 3 in Emilia-Romagna) relativi a persone residenti in queste Regioni, che avevano sviluppato sintomi indicativi dell’infezione lo scorso agosto mentre si trovavano a Guardavalle Marina (CZ). Questi casi sono risultati positivi alle indagini di laboratorio effettuate. La notizia ufficiale, rileva Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti", è stata diffusa tramite Epicentro il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità e pone ulteriori interrogativi circa i rischi di diffusione di malattie d'origine tropicale anche nel Nostro Paese.

0 commenti:

Posta un commento