Musica, a Ostuni Enzo Avitabile con i Bottari di Portico & Black Tarantella Band

OSTUNI - Con Enzo Avitabile e i Bottari, domenica 27 agosto alle 21,00, si chiudono le celebrazioni in onore di Sant'Oronzo, santo patrono di Ostuni . Per ragioni di ordine pubblico,in ossequio alle prescrizioni della recente circolare Gabrielli emanata a seguito dei fatti di Torino e per consentire la partecipazione al maggior numero di persone possibili, la location del concerto è stata spostata da Piazza della Libertà al Foro Boario, a ridosso del Centro Storico.

È considerato l’artista italiano simbolo della contaminazione tra generi e maestro assoluto del groove. Ha duettato con star come James Brown e Tina Turner, Bob Geldof e Randy Crawford. Ha girato il mondo, condiviso il palco e registrato brani con i nomi di punta della world music: Mori Kante, Afrika Bambaataa, Trilok Gurtu, Khaled, Manu Dibango, Richie Havens, Eliades Ochoa solo per citarne alcuni. Tra le sue collaborazioni più recenti quella con il bassista statunitense Marcus Miller, storico bassista di Miles Davis.

Classe 1955, Enzo Avitabile è un artista che ha valicato i confini linguistici, stilistici e geografici come pochi. Che ha saputo sposare il bagaglio artistico di una carriera costellata di successi con una ricerca continua di innovazione musicale, cantando le sofferenze degli ultimi ma anche le loro speranze. Ha sempre ricercato un suono inedito, non solamente originale, ma vitale ed essenziale, demolendo ogni sovrastruttura mercantile e ogni moda. Non a caso, il regista premio Oscar, Jonathan Demme, gli ha dedicato un docufilm dal titolo emblematico, “Enzo Avitabile Music Life”. Di recente, per le musiche del film di Edoardo De Angelis, "Indivisibili", ha vinto due David di Donatello, il Premio Ennio Morricone e il Globo d’Oro, per quelle del’opera teatrale di Pippo Delbono, “Vangelo”, il Premio Ubu, il più importante riconoscimento in ambito teatrale in Italia.

“Lotto Infinito”, il suo ultimo lavoro discografico (il primo per Sony Music) è considerato da pubblico e critica come un vero e proprio capolavoro, tra i migliori album del 2016. Un disco cosmopolita, come il suo autore, che si compone di 14 brani con la partecipazione di alcuni tra gli artisti più rappresentativi del panorama italiano e internazionale: Francesco De Gregori, Renato Zero, Giorgia, Mannarino, Caparezza, Paolo Fresu, Giovanna Marini, Hindi Zara, Daby Toure. Un lavoro fatto di incontri, come l’intera carriera di Avitabile, da sempre pronto ad abbracciare suoni e culture differenti in nome di una contaminazione felice.

Enzo AVITABILE - voce e sax tenore.

Band: Gianluigi DI FENZA, chitarra - Mario RAPA, batteria - Diego CARBONI, tastiere - Paolo PALMIERI, basso - Antonio BOCCHINO, sax contralto - Carmine PASCARELLA, tromba.

Bottari: Carmine ROMANO, capopattuglia - Massimo PICCIRILLO, tino - Francesco STELLATO, tino - Luigi NATALE, tino - Carmine PICCIRILLO, falce - Raffaele IODICE, botte - Gianni Battista VENDEMIA, botte.

0 commenti:

Posta un commento