"Arriveremo a Roma", Isis minaccia il Papa in un nuovo video

ROMA - Dopo il messaggio su Telegram riportato da Site in cui incita i 'lupi solitari' a colpire l'Italia, Isis ha pubblicato un video, girato a Marawi, nelle Filippine, nel quale minaccia papa Francesco e un jihadista dice "arriveremo a Roma".

Nel filmato, pubblicato da Al-Hayat Media Center diversi jihadisti devastano statue di Cristo, poi strappano un poster con il volto di Bergoglio. "Ricordate questo miscredenti, saremo a Roma", dice uno dei jihadisti in inglese identificandosi come 'Abu Jindal'. Marawi è stata al centro di violenti combattimenti tra Isis e l'esercito filippino.

0 commenti:

Posta un commento