Roma: un bambino viene investito e muore, il conducente viene aggredito

di ILEANA CIRULLI - Verso le 17:30 di ieri pomeriggio, su via Palmiro Togliatti, all’incrocio con via Casilina, un romeno a bordo della sua auto si è fermato per far attraversare un gruppo di bambini nomadi, ma non si è accorto dell'ultimo di loro e ha fatto ripartire l'autovettura.

Il bimbo di 5 anni è stato travolto e l'impatto è stato talmente violento da fargli perdere la vita poco dopo. Il conducente di 29 anni, accortosi della tragedia, è sceso per prestare soccorso alla vittima, rischiando il linciaggio da parte di alcuni parenti del piccolo che sono subito corsi sul posto.

L’uomo ha, comunque, voluto caricare il bimbo sulla sua auto, per poi correre verso l’ospedale, ma tutto ciò è stato vano perchè il corpo della vittima è arrivato prvo di vita al pronto soccorso del Vannini. Momenti di tensione si sono avuti anche qui, dove si è radunato un gruppo di appartenenti alla famiglia del bambino; sul posto sono confluite diverse pattuglie della polizia, che hanno tenuto la situazione sotto controllo.

Il 29enne è stato sottoposto ai test di alcol e droga, ma è risultato negativo; la sua auto è stata sequestrata, mentre lui è stato arrestato dagli agenti dei commissariati Porta Maggiore e Tor Pignattara, con l'accusa di omicidio stradale.

0 commenti:

Posta un commento