Verona -Juve 2-1: Simeone affonda la Signora

(via Juventus fb)
PIERO CHIMENTI - La Juventus cade al Bentegodi per mano del Verona. Giustiziere dei bianconeri è Simeone che con la doppietta decide il match già nel primo tempo. Il vantaggio scaligero arriva già all'11' con l'attaccante argentino bravo a farsi trovare pronto per ribadire in rete la conclusione di Barak, che aveva trovato una prima respinta di Szczesny. Al 14' arriva il raddoppio con Simeone, bravo a trovare da 20 metri un arcobaleno su cui il portiere polacco non può arrivarci. 

Nel secondo tempo gli uomini di Allegri riescono ad accorciare le distanze all'80' con McKennie che, servito dal limite dell'area da Danilo, fa partire un destro potente sotto la traversa che vale il 2-1. Per la Juventus, in crisi nera in campionato, raggiunta a 15 dal Verona, arriva l'opportunità del pronto riscatto contro lo Zenit che gli consentirebbe con la vittoria di accedere con un turno di anticipo agli ottavi di Champions.