Napoli, ucciso per un parcheggio: fermate 4 persone


NAPOLI - Efferato omicidio nel Napoletano. Sono quattro le persone ritenute responsabili del delitto del 61enne Maurizio Cerrato, custode del Parco archeologico di Pompei assassinato lunedì sera a Torre Annunziata (Napoli), sono state fermate e portate in carcere dai Carabinieri del Comando provinciale di Napoli, che hanno eseguito un decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata. Il decreto è stato notificato nel corso della notte. L'uomo è stato ucciso in una aggressione scattata dopo una lite per motivi di parcheggio.