Così proseguirà la campagna vaccinale anti-Covid

ROMA - In media nel paese sono somministrate 277mila dosi al giorno, poco più della metà dell'obiettivo fissato da Figliuolo. Nonostante questo e lo stop a Johnson & Johnson, alcune fasce d'età saranno immunizzate nei tempi previsti.

Nel frattempo la fornitura aggiuntiva di Pfizer-Biontech, che si conferma il vaccino-pilastro con quasi il 60% del totale e che per l'Italia invierà 7 milioni di dosi in più entro fine giugno, permetterà di completare l'immunizzazione totale o parziale di anziani e categorie più fragili.

"Finalmente una bella notizia", ha commentato il commissario all'emergenza Francesco Figliuolo in visita in Valle d'Aosta e Piemonte nel suo tour delle regioni e che è stato informato dal premier Mario Draghi dell'extra di fiale

Su J & J, invece, il commissario per l'Emergenza ha dichiarato: "Stiamo aspettando fiduciosi cosa dirà la comunità scientifica, in particolare Ema ed Aifa. Credo si pronunceranno nei prossimi 2-3 giorni, rispetteremo le prescrizioni. Sono sicuro che a fine mese raggiungeremo il target prefissato". "Johnson&Johnson", ha aggiunto, "è stato fermato dagli Usa per una riflessione su probabili casi di effetti collaterali gravi il cui rapporto causa-effetto non è stato ancora dimostrato: 6 casi su 7 milioni di dosi inoculate, dato in linea con qualsiasi altra tipologia di farmaco"

Nel frattempo sono arrivate 1,5 milioni di dosi Pfizer già programmate e in 24 ore saranno distribuite alle Regioni, secondo quanto viene assicurato dalla struttura guidata da Figliuolo.