Furti ed estorsione: blitz in campi nomadi, 40 arresti

PIACENZA - I carabinieri hanno eseguito un blitz a Piacenza e provincia. L'indagine, coordinata dalla procura della Repubblica di Piacenza, ha portato all'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 34 persone residenti per lo più del campo nomadi della città e della provincia - sinti di origine veneta - ritenute responsabili a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti aggravati, furti in abitazione, estorsione, truffa, ricettazione, riciclaggio, utilizzo fraudolento dei mezzi elettronici di pagamento, detenzione e porto abusivo di armi nonché detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti tipo cocaina. L'operazione ha visto l'impiego di cento carabinieri di unità specializzate e anche di un elicottero. Eseguiti altre 6 arresti in provincia dai Carabinieri della compagnia di Fiorenzuola d'Arda nei confronti di altrettante persone dedite ai furti di capi e accessori di abbigliamento griffati.

0 commenti:

Posta un commento