Orrore a Porto Recanati: trovati in un pozzo i resti di Camey

PORTO RECANATI - I resti rinvenuti il 28 marzo scorso nel pozzo nei pressi del grattacielo multietnico Hotel House di Porto Recanati appartengono alla quindicenne Camey Mosammet, scomparsa ad Ancona il 29 maggio 2010 mentre andava a scuola. A renderlo noto oggi la Procura di Macerata.

A seguito dei primi accertamenti medico-legali, affidati al professore Adriano Tagliabracci, secondo i Pm “si può ragionevolmente affermare” che quei resti appartengano alla giovanissima bengalese.

0 commenti:

Posta un commento