Usa, previsti ulteriori dazi su 1300 prodotti 'made in Cina'

di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - Dopo l'aumento della tassazione al 25% su acciaio e del 10% su alluminio, Trump ha rincarato la dose sui dazi di altri prodotti cinesi. L'ufficio per il commercio americano ha reso noto un elenco di 1.300 prodotti cinesi con la proposta di dazi del 25% sulle importazioni per un valore di 50 miliardi di dollari.

La Cina ha immediatamente dichiarato, attraverso il ministro del Commercio, che preparerà misure analoghe per svariati prodotti americani, condannando l'iniziativa del tycoon. In base alla Section 301, il gesto di Washington è un tipico atto di unilateralismo e protezionismo commerciale, che ignora le voci dell'industria statunitense, cinese e gli interessi dei consumatori.

0 commenti:

Posta un commento