Governo: fumata nera al "primo" giro di consultazioni?

di NICOLA ZUCCARO - Inizierà nella mattinata di oggi, mercoledì 4 aprile 2018, quello che i rumors della stampa politica italiana già considerano come il primo giro di consultazioni del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la formazione del nuovo Governo. Sarà molto improbabile, alla luce delle divergenze fra il Movimento 5 Stelle ed il Centrodestra e all'interno di esso, tra la Lega di Salvini e Forza Italia, che dalle prime due giornate possa delinearsi la possibilità, da parte del Capo dello Stato, di affidare anche un mandato esplorativo - come indicato nella Costituzione - al presidente del Senato.

Ma se a queste contrapposizioni si aggiungono le divisioni emerse nelle ultime ore all'interno del Partito Democratico, fra chi vuole posizionarsi all'opposizione e chi, invece, si dichiara "governista" (perché disponibile ad un Esecutivo di Responsabilità), la missione di Mattarella si rivelerà più difficile e complessa del previsto, con l'elevata probabilità che si torni al più presto al voto, rispedendo al mittente tutte quelle immaginabili forme di governo ipotizzate nei giorni scorsi. 

0 commenti:

Posta un commento