Siria, smentito nuovo attacco

(ANSA)
Sale ancora la tensione in Siria per un nuovo presunto attacco nella notte. La tv di stato di Damasco ha annunciato un nuovo raid missilistico contro la base aerea di Al Shayrat, nella regione di Homs, dopo quello dello scorso 14 aprile portato avanti dagli Usa insieme a Francia e Regno Unito.

"E' un aggressione", rende noto l'emittente siriana segnalando l'entrata in funzione della contraerea e annunciando di aver abbattuto dei missili. Ma secondo fonti militari siriane, riportate dall'agenzia di stampa tedesca Dpa, si sarebbe trattato di un falso allarme.

E se sui social media reporter locali hanno twittato immagini di missili in arrivo puntando il dito contro Israele, l'Osservatorio siriano per i diritti umani ha riferito di forti esplosioni vicino alla base di Shayrat, la stessa presa di mira lo scorso anno dal raid missilistico ordinato dal presidente Donald Trump in risposta alle armi chimiche usate contro i civili nella città di Khan Sheikhun.

0 commenti:

Posta un commento