Di Maio a Salvini, "Il forno si chiude"

ROMA - Il Movimento Cinque Stelle è disposto ad aspettare ancora “qualche giorno” che dalla Lega arrivino risposte chiare sulla formazione del governo, perché poi “il forno si chiude”. A dichiararlo Luigi Di Maio durante la registrazione di ‘Otto e mezzo. Di Maio ha ribadito: “Io mi rivolgo al Pd e alla Lega. Con Fi e Fdi non si può pensare di fare un governo”.

"Io dialogo con tutti, ma l'unico punto fermo è che con il Pd non si può fare nulla. A Calenda dico, mamma mia! Un governo con chi ha approvato la Fornero o vuole gli immigrati che cosa potrebbe fare?". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, boccia l'apertura del ministro per lo Sviluppo economico Carlo Calenda a favore di un coinvolgimento del Pd nella formazione del futuro governo. Calenda, in una intervista a 'Repubblica' ha parato di un "governo di transizione" sostenuto da tutti con la costituzione di una bicamerale per la legge elettorale e l'assettoistituzionale del Paese e il taglio dei costi della politica.

"Salvini si assume una responsabilità storica nel legarsi a Berlusconi: ci sta dicendo che per aspettare i comodi di Matteo Salvini avremo il governo il 15 maggio? Aspetto qualche altro giorno, poi uno di questi due forni si chiude", ha poi detto il leader del M5S Luigi Di Maio a 'Otto e mezzo' su La7.

0 commenti:

Posta un commento