Siria: Douma libera dai ribelli, polizia militare russa circolerà per il Paese

di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - A Douma i ribelli del gruppo Jaysh al-Islam si sono arresi all'esercito governativo del Paese, che ha preso il controllo della città issando la bandiera rossa bianca e nera con le due stelle verdi del governo siriano. Il capo del centro russo per la riconciliazione delle parti in guerra, Yuri Yevtusheuko, ha dichiarato, "Da oggi le unità della polizia militare delle forze armate russe lavorano nella città di Douma. Sono una garanzia dell'osservanza della legge e dell'ordine nella città".

L'Osservatorio siriano per i diritti umani ha reso noto che ieri i ribelli hanno consegnato le loro armi pesanti proprio alla polizia militare russa e il loro leader Issam Buwaydani ha lasciato l'enclave per scappare verso il nord della Siria. Il portavoce di Mosca, Dmitry Peskov, dopo il duro botta e risposta tra Usa e Russia, ha precisato che il canale di comunicazione tra i due Paesi è attivo, però in programma non c'è nessun colloquio telefonico tra Putin e Trump, che ha invece parlato con il presidente turco Erdogan, concordando di rimanere in stretto contatto.

0 commenti:

Posta un commento