Commissione Europea: "La patente di guida italiana è poco chiara"

"La patente di guida italiana è poco chiara" si legge in una lettera inviata al nostro Paese da parte della Commissione europea. Stando a quel che dice la lettera, l'Italia non avrebbe rispettato gli standard, indicati dalla direttiva 2006/126/CE. In particolare sarebbe fuori norma la modalità utilizzata per segnalare "l'obbligo di indossare occhiali da vista alla guida". 

Per quel che riguarda la lettera, è arrivata anche alla Germania, alla Lettonia e ai Paesi Bassi. L'Italia ora ha due mesi come gli altri per replicare, poi, Bruxelles potrebbe decidere di procedere con un parere motivato, un altro passo verso la sanzione finale.

0 commenti:

Posta un commento