Udine, uxoricidio nella notte: figlie danno l'allarme

UDINE - Terribile omicidio nella notte a San Giovanni al Natisone, in provincia di Udine. La vittima e' una donna di 33 anni, Irma Hadai, casalinga di origine albanese, uccisa a coltellate dal marito 36 anni, Lulzim Hadai, muratore, al termine di una violenta lite. A dare per prime l'allarme sono state le due figliolette di 8 e 10 anni disperate che hanno chiamato un vicino di casa nel tentativo di sedare la lite tra mamma e papa'.

L'uomo nulla pero' ha potuto fare: quando e' entrato nella casa poco dopo le 22 in dramma era compiuto. A terra in una pozza di sangue la donna ormai priva di vita e vicino il marito con il coltello in mano che pronunciava frasi sconnesse del tipo "non mi importa nulla se vado in galera". E' stato lo stesso omicida ad alzare la cornetta e a chiamare i carabinieri. Le due bimbe ora sono a casa della nonna che abita a qualche centinaio di metri. Sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo investigativo di Udine con il capitano Pasquariello e due volanti della Questura. Vana la corsa dell'ambulanza.

0 commenti:

Posta un commento