Otranto: dal 13 al 17 settembre 2017 la nuova edizione di "Otranto Film Fund Festival"

OTRANTO (LE). Proseguono i grandi eventi nella città di Otranto: sono state annunciate le nuove date della IX edizione di OFFF – Otranto Film Fund Festival, diretto da Maria Teresa Cavina, che si terrà dal 13 al 17 settembre 2017 presso il fossato del Castello Aragonese, nuova location dove si svolgeranno tutte le proiezioni. Si tratta, questa, di un’iniziativa finanziata dalla Regione Puglia – Assessorato Industria Turistica e Culturale (a valere su risorse FSC Puglia 2014-2020 Patto per la Puglia) realizzata dalla Fondazione Apulia Film Commission in collaborazione con il Comune di Otranto e con il patrocinio dell’Università del Salento.
"È una bella sfida che ho accolto con gioia perché il cinema di cui si occupa OFFF" ha dichiarato la direttrice Maria Teresa Cavina "è oggi più che mai percorso da grandi fermenti creativi dopo i rallentamenti dovuti alla terribile guerra e perché sono orgogliosa di contribuire all’inarrestabile crescita del 'sistema cinema' creato dalla Regione Puglia e dall’Apulia Film Commission che ha messo la Puglia sulla mappa internazionale del grande cinema e di dirigere un festival proprio a Otranto, una città meravigliosa la cui municipalità mette al centro della propria politica lo sviluppo di un turismo d’eccellenza che si nutre di cultura e rispetto per la natura".
Per quel che riguarda Maria Teresa Cavina, ha ricevuto questa importante nomina dalla Fondazione Apulia Film Commission lo scorso maggio. Grande esperta di cinema e festival (Mostra di Venezia, vice direttore artistico del Festival Internazionale del Film di Locarno, condirettore artistico delle prime tre edizioni del Festival di Roma, direttore FIPA di Biarritz, direttore della programmazione dall’ADFF - Abu Dhabi Film Festival) ha anche una lunga esperienza nel lavoro a diretto contatto con gli autori per i quali ha fondato e organizzato laboratori e piattaforme di co-produzione (Opend Doors - Locarno, New Cinema  Network – Roma, Sanad –Abu Dhabi) e continua a collaborare con HAF, Asian Film Financing Forum, Doha Film Institute Grants, Sarajevo Talent Campus, Premio Solinas.
Tra i lungometraggi in corsa per l’assegnazione del Faro d’Oro al miglior film dell’area Adriatico-Ionico-Balcanica, è annunciata la selezione di "Dove cadono le ombre", opera prima della salentina Valentina Pedicini, presentato in questi giorni alla 74° mostra Internazionale D’Arte Cinematografica di Venezia in concorso alle Giornate degli Autori. La regista, reduce da Venezia, presenterà la sua opera in anteprima a Otranto.

0 commenti:

Posta un commento