Medicina: in arrivo un test del sangue per diagnosticare il tumore al polmone

ROMA - Grandi novità nella medicina: è in arrivo un test del sangue 'made in Italy' in grado di diagnosticare precocemente il tumore al polmone. Questo sarà disponibile entro il 2018, grazie a una scoperta realizzata in Italia da ImmunePharma srl, uno spin-off accademico del Dipartimento di Farmacia dell'Università di Salerno.

"Il test diagnostico si basa sull'individuazione di una proteina, appartenente al gruppo delle proteine caspasi, presente nel sangue dei pazienti con tumore ai polmoni in una quantità quasi cinque volte superiore rispetto a un soggetto sano" ha dichiarato Rosalinda Sorrentino, ricercatrice e Ceo di ImmunePharma.

"Questa elevata quantità della caspasi è presente soltanto nei pazienti con il tumore al polmone, e questa caratteristica è fondamentale per la nostra scoperta e per la realizzazione del test, perché è solo e soltanto nel tumore polmonare e non in altri tipi di tumore. Una scoperta che si traduce in un esame diagnostico che per la sua semplicità potrà essere prescritto non soltanto dal medico specialista, ma anche dal medico di medicina generale. Sarà un test estremamente semplice, perché si basa su un saggio biochimico che viene già utilizzato non soltanto nei centri di ricerca ma anche nei centri diagnostici. Il test si è rivelato altamente selettivo e ha parametri statistici che superano il 95% di selettività e soprattutto di specificità, per cui è decisamente preciso. Sono risultati oltre le aspettative che ci spingono a proseguire gli studi su un numero di pazienti più ampio".

0 commenti:

Posta un commento