"Corea del Nord vicina a missile balistico internazionale"

SEUL - Sale ancora la tensione in Estremo Oriente, dopo l'annuncio di Seul che Pyongyang sarebbe 'vicina alla fase finale' di sviluppo di un missile balistico intercontinentale Icbm. A sostenerlo il ministero della Difesa sudcoreano in un rapporto al parlamento sul vettore intermedio lanciato venerdi' da Pyongyang e finito nel Pacifico settentrionale dopo il sorvolo del Giappone e la traiettoria di 3.700 km. Il ministero, riporta l'agenzia Yonhap, solleva la possibilita' che il Nord effettui ''provocazioni addizionali strategiche'', come piu' lanci di missili e anche il settimo test nucleare.

Intanto oggi sono partite le simulazioni di quattro jet americani F-35B invisibili e 2 bombardieri strategici B-1B di un bombardamento strategico nei cieli sudcoreani, quale monito alla Corea del Nord: a renderlo noto l'agenzia Yonhap, che cita una fonte anonima del governo di Seul.

Ad affiancare gli aerei statunitensi quattro F-15K sudcoreani, prima di rientrare alle basi, rispettivamente, in Giappone e a Guam. Le esercitazioni sono maturate a tre giorni dal missile intermedio lanciato dal Nord verso il Pacifico dopo il sorvolo del Giappone.

0 commenti:

Posta un commento