Si esaurisce il carburante: addio alla cacciatrice di asteroidi Dawn

Dawn, la nave spaziale della NASA lanciata 11 anni fa che ha studiato due dei più grandi oggetti nella fascia degli asteroidi, ha concluso la sua missione dopo aver esaurito il carburante. Lo hanno reso noto i funzionari giovedì.

Gli scienziati hanno saputo da circa un mese che Dawn era essenzialmente senza idrazina, il carburante che manteneva le antenne della nave spaziale orientate verso la Terra e che aiutava a rivolgere i suoi pannelli solari verso il Sole per ricaricarsi.

Quando l'astronave non ha portato a termine le comunicazioni programmate con Deep Space Network della NASA mercoledì e giovedì, l'agenzia spaziale l'ha formalmente dichiarata morta.

"Le richieste che abbiamo lanciato su Dawn sono state tremende, ma ha sempre incontrato la sfida. È difficile dire addio a questa incredibile astronave, ma è ora", ha detto il direttore della missione e ingegnere capo Marc Rayman al Jet Propulsion Laboratory della NASA.