Salvini: "Pronti ad una chiamata: no ad accordi di partito"

ROMA - "Siamo pronti ad una chiamata. Non facciamo accordi partitici o politici" ha dichiarato il segretario federale della Lega Matteo Salvini, a conclusione dell’incontro con il governatore lombardo uscente Roberto Maroni e il suo successore Attilio Fontana, in piazza Città di Lombardia, a Milano.

"Noi abbiamo un programma: chi condivide lo condivide e chi ci sta, bene", ha aggiunto il leader del Carroccio.

0 commenti:

Posta un commento