Trump, giudice di Brooklyn si esprime a favore dei dreamer

WASHINGTON - Nuovo schiaffo dai giudici per l'amministrazione di Donald Trump. Un giudice federale di New York ha stabilito che il presidente americano e la sua amministrazione non possono cancellare a partire dal prossimo marzo il "Deferred Action for Childhood Arrival" (Daca), la legge che tutela i 'dreamer', giovani immigrati clandestini portati negli Usa da bambini.

La sentenza è del giudice Nicholas Garaufis di Brooklyn, il secondo ad essersi espresso contro l'amministrazione Trump sui dreamers. Il mese scorso aveva deliberato lo stop anche un tribunale di San Francisco.

0 commenti:

Posta un commento