Mafia, scacco a impero scommesse: 31 arresti

PALERMO - Duro colpo all'impero del gioco d'azzardo di Cosa nostra con l'operazione 'Game over'. Eseguiti 31 arresti e scoperta una fitta rete di centri scommesse, estesa in varie regioni del Paese, al servizio della mafia, capaci di generare profitti per oltre un milione di euro al mese.

Il vasto blitz della Polizia di Stato, coordinato dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo, ha visto impegnati più di 200 uomini del Servizio centrale operativo e della Squadra mobile di Palermo.

Sono contestati i reati di associazione mafiosa, riciclaggio, auto riciclaggio, trasferimento fraudolento di valori aggravato dal metodo mafioso, concorrenza sleale aggravata dal metodo mafioso, associazione per delinquere finalizzata alla raccolta abusiva di scommesse e alla truffa ai danni dello Stato, nonché smercio di stupefacenti.

0 commenti:

Posta un commento