Roma, in manette killer transessuale Eur

ROMA - E' stato bloccato ieri dalla Polizia il presunto omicida del transegender di origini romene il cui cadavere è stato ritrovato venerdì scorso nei pressi del Palazzo della Civiltà e della Concordia all’Eur.

Si tratta di un 35enne romano con precedenti per tentato omicidio e per reati contro il patrimonio che, dopo essere evaso nel pomeriggio di giovedì dagli arresti domiciliari che stava scontando presso un’abitazione di Ostia Antica, si era disfatto del braccialetto elettronico eludendo così il controllo e facendo perdere le proprie tracce.

La Polizia indaga anche sul suo possibile coinvolgimento in un altro delitto commesso con le medesime modalità nei confronti di un cittadino straniero, in corso di identificazione perchè privo di documenti, verificatosi all’interno di uno stabile abbandonato in zona Tiburtina.

0 commenti:

Posta un commento