M5S. Di Battista: "Non mi ricandido in Parlamento alle prossime elezioni del 2018"

ROMA - "Ho preso la decisione, una mia scelta umana, di non ricandidarmi in Parlamento alle prossime elezioni del 2018" ha dichiarato il deputato Alessandro Di Battista del M5S in un video su Facebook.

"È una scelta mia, non è minimamente legata al Movimento. Non lascerò mai il M5S, è una mia seconda pelle, lo sosterrò sempre, ma lo farò al di fuori dai palazzi istituzionali. Si può fare politica anche fuori dai palazzi. È questa la mia principale aspirazione adesso. È una mia scelta umana, di cuore, io prima di entrare in Parlamento mi occupavo di cooperazione internazionale, scrivo reportage, scrivo per il blog. È quello che voglio continuare a fare per un po', dall'estate prossima, dopo la campagna elettorale partire e andare in alcuni luoghi del mondo per raccogliere idee, proposte di politica innovativa e raccontarle, portarle in Italia. Diranno che ci sono dissidi tra me e Beppe e Luigi. È l'esatto contrario. Per me Beppe è un esempio e Luigi è proprio un fratello. Sosterrò il M5S fino all'ultimo giorno di campagna elettorale, ma lo farò da non candidato. La mia decisione è stata presa anche per la paternità. Qualche tempo fa avevo detto già pubblicamente che non mi sarei ricandidato per un secondo mandato. Ma la nascita di mio figlio è come se avesse dato ancor più benzina a una decisione già presa. Quando nasce un figlio cambiano le priorità, voglio dedicarmi a lui e a una bella forma di educazione. Anche per questo, non solo per questo, ho preso questa decisione".

0 commenti:

Posta un commento