M5S. Di Battista: "La nuova legge elettorale è un vero e proprio colpo di Stato"

ROMA - "Nessun paese al mondo fa una legge elettorale a 2-3 mesi delle elezioni e che impedisce di fatto ai cittadini di eleggere direttamente i due terzi del Parlamento, che verranno decisi da partiti politici. Questo è un colpo di Stato istituzionale, fatto per colpire cittadini e quindi il Movimento 5 Stelle" ha dichiarato il deputato del Movimento 5 Stelle, Alessandro Di Battista.

"Noi ci opporremo in aula e mi auguro che il presidente della Repubblica non firmerà. Mi meraviglio anche di Salvini, sta avallando una legge elettorale che servirà a fare l'alleanza Berlusconi-Renzi, ma a lui sta bene pur sapendo cosa accadrà".

0 commenti:

Posta un commento