Berlusconi: "Chi avrà più voti indicherà il nome del premier per il centrodestra"

ROMA - "Chi avrà più voti indicherà al capo dello Stato il nome del premier per l’intera coalizione di centrodestra" hadichiarato il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, durante un'intervista al Corriere della Sera.

"Se escludo un governo di larghe intese con il Pd? Assolutamente. Con cinque mesi di campagna elettorale, cui dedicherò tutto me stesso, Forza Italia supererà ampiamente il 20%. Il voto in Austria conferma che, nell’Europa di oggi e di domani, è vincente e centrale soltanto una seria forza popolare e liberale. A Vienna, nessun governo potrà mai prescindere dai 62 seggi ottenuti dall’Ovp di Sebastian Kurz, che esattamente come Forza Italia si colloca nel Partito popolare europeo: la 'forza calma', che garantisce il buon governo e che evita passi falsi. Punto su un centrodestra aperto e plurale, formato non da professionisti della politica ma da persone che nella vita professionale, nel lavoro, nell’impresa, nella cultura, nell’impegno civile, abbiano dimostrato onestà assoluta, serietà, capacità concrete di realizzare le cose, di saper raggiungere con l’intelligenza, il lavoro e il sacrificio i traguardi che si sono dati". 

0 commenti:

Posta un commento