G7: nuovi scontri a corteo antagonisti, 5 fermati

(credits: La Stampa)
TORINO - Ancora momenti di tensione a Torino tra le forze dell'ordine e i manifestanti anti G7. Ieri sera bombe carta e petardi sono stati esplosi contro gli agenti, due dei quali rimasti feriti. ResetG7, che raccoglie precari, disoccupati, anarchici, centri sociali e No Tav, ha occupato l'Università Palazzo Nuovo di Torino per farla diventare 'la base per le prossime iniziative di protesta'. Cinque persone fermate, tra cui tre giovani donne e un giovanissimo.

Gli antagonisti, sebbene non siano ancora entrati in scontro diretto con gli agenti, promettono di raggiungere oggi la reggia di Venaria, dove è in corso il summit sul lavoro.

0 commenti:

Posta un commento