Città del Messico trema ancora: scossa 6.2

CITTA' DEL MESSICO - Una nuova fortissima scossa di magnitudo 6.1, dopo il violento terremoto che ha colpito il centro del paese, ha provocato in queste ore momenti di panico nella popolazione, ma senza causare danni di rilievo.

La popolazione locale è stata così gettata nuovamente nell'incubo sisma, traumatizzata dal sisma che solo quattro giorni fa ha ucciso quasi 300 persone. Eliodoro Diaz, responsabile della Protezione Civile di Oaxaca - nel sudest del Paese, sulla costa pacifica - ha informato che secondo i primi dati disponibili le scosse di assestamento sono state due, una di magnitudo 5.7 e la seconda di 6.4., e hanno "causato allarme nella popolazione, ma senza conseguenze importanti". Da parte sua, il responsabile nazionale dell'agenzia, Luis Felipe Puente, ha aggiunto che la scossa "è stata sentita in forma moderata e senza che si siano registrate vittime".

0 commenti:

Posta un commento