Caldo, si torna a boccheggiare: nel weekend picchi di 37 gradi

ROMA - "L'alta pressione farà prevalere i suoi effetti fino a venerdì, con tempo in prevalenza soleggiato e con il caldo che, pur intensificandosi, rimarrà lontano dai livelli eccezionali dell'ultima ondata di calore". Lo spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo: "Le temperature si porteranno su valori di 2-5 gradi sopra le medie, specie al Centrosud, con massime quasi dappertutto fra 30 e 35 gradi e qualche picco fino a 36-37 gradi. Questa nuova fase calda dovrebbe durare poco e interrompersi gradualmente già nel corso fine settimana, quando è probabile l'irruzione sull'Italia di correnti più fresche".

Una perturbazione associata a rovesci o temporali raggiungerà, infatti, le Alpi alla fine di venerdì, per poi interessare sabato anche le pianure del Nord, in particolare tra la Lombardia orientale e il Nordest, con conseguente primo calo termico nelle regioni settentrionali.

Tra la notte successiva e la giornata di domenica - concludono i meteorologi - verrà coinvolto dalla rinfrescata anche il Centrosud, specie il versante adriatico, con temperature in calo verso valori che, a inizio settimana, potranno essere anche leggermente sotto le medie. Poi le proiezioni a lungo periodo per la prossima settimana suggerirebbero il ritorno di giornate in prevalenza soleggiate e temperature in rialzo, da mercoledì-giovedì di nuovo sopra le medie stagionali.

0 commenti:

Posta un commento