Calcio. Matricole di A: sorride solo la Spal

di NICOLA ZUCCARO. Una Spal compatta e combattiva, festeggia la sua prima gara in Serie A (49 anni, dopo la sua ultima permanenza nel massimo Campionato) inchiodando la Lazio all'Olimpico di Roma sullo 0-0. E' l'unica nota positiva che ha contribuito ad alleggerire il pesante bilancio delle altre matricole, nella prima giornata del Torneo 2107-2018. 
Diversamente non si può scrivere dell'Hellas Verona. Gli scaligeri nell'anticipo di sabato 26 agosto al Bentegodi, hanno inaugurato il loro ritorno in A con un pesante 1-3, rifilato dal Napoli. Impresa sfiorata dal Benevento. Al Marassi contro la Sampdoria, l'illusione di debuttare con una vittoria nel primo campionato di Serie A della sua storia, dura solo 14'. Il momentaneo vantaggio firmato da Ciciretti al 15' sarà ribaltato dalla doppietta di Quagliarella per il definitivo 2-1 che decide l'incontro a favore dei blucerchiati.

0 commenti:

Posta un commento