Londra, 100mila in marcia contro la May

(ANSA/EPA)
LONDRA - Ieri a Londra oltre 100mila persone hanno chiesto a viva voce le dimissioni della premier Theresa May. I dimostranti da ogni parte del Regno Uniti si sono riuniti per protestare contro 'l'impegno dei conservatori all'austerità, tagli e privatizzazione'. lo riferiscono i media britannici.

Il corteo, che ha preso il via dall'edificio della BBC Broadcasting House, si è diretto verso il Parlamento dove erano ben visibili i cartelli con la scritta 'L'austerità uccide' e 'Cacciate i tory' . Li è intervento il leader del Labour, Jeremy Corbyn che ha criticato l'ipocrisia dei deputati conservatori.

"Prima elogiano l'opera dei servizi di emergenza che si sono occupati di recenti attacchi terroristici e della tragedia della Torre di Grenfell, e poi tagliano loro lo stipendio il giorno dopo rifiutandosi di alzare il tetto salariale", ha detto il leader Labour.

0 commenti:

Posta un commento