Orlando: "Il CdM ha dato il via libera alla riforma penitenziaria"

ROMA - "Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto di riforma dell'ordinamento penitenziario" ha dichiarato il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, al termine della riunione.

"Il testo dovrà tornare all'esame delle commissioni in Parlamento. Nella riforma non c'è alcun 'svuotacarceri', nessuno uscirà sulla base di automatismi. C'è una norma che dice che si deve valutare il comportamento del detenuto, naturalmente non per tutti i reati, quelli più gravi sono esclusi. Si tratta di un provvedimento che serve ad abbattere la recidiva. Siamo un Paese che spende quasi 3 miliardi l'anno per eseguire le pene, ma purtroppo abbiamo ancora un tasso di recidiva tra i più alti d'Europa. Con questo intervento andiamo in un'altra direzione".

0 commenti:

Posta un commento