Berlusconi, "Sono io il regista del centrodestra"

ROMA - "Sono felice per Matteo Salvini, sono felice per la Lega con cui siamo stati per lunghi anni al governo e con la quale governiamo da tempo e bene regioni importanti. Da parte mia, confermo che nel rispetto verso gli alleati e nel rispetto dei patti intercorsi rimango leader di Fi, sarò il regista del centrodestra, sarò il garante della compattezza della coalizione". A dichiararlo il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in un videomessaggio.

"Ringrazio tutti gli elettori che ci hanno confermato la loro fiducia con il voto a Forza Italia. Insieme abbiamo contribuito in misura determinante alla vittoria della coalizione di centrodestra. Il risultato di Forza Italia sarebbe stato assai diverso se non mi avessero impedito di concorrere come candidato a pieno titolo", ha concluso Berlusconi.

Intanto il leader della Lega Matteo Salvini apre a un appoggio da sinistra per la formazione del governo. "Renzi è vittima della sua arroganza. Peccato, perché c'è una tradizione di sinistra che non vota o che guarda alla Lega e cercheremo di raccogliere queste forze", ha detto Salvini, che ha chiarito: "Se verremo chiamati, siamo pronti. Non facciamo accordi partitici o politici, noi abbiamo un programma: chi condivide programma ci sta bene".

Il segretario leghista ha ribadito che il "candidato premier" della coalizione è lui e ha usato parole rassicuranti sull'Europa: l'Ue non deve temere il centrodestra,"noi andremo in Europa a cambiare regole che hanno impoverito italiani", ha detto Salvini.

0 commenti:

Posta un commento