Partito comunista cinese, via limite 2 mandati per presidente

PECHINO - Importanti novità dal Comitato centrale del Partito Comunista cinese che ha proposto di eliminare il limite dei due mandati presidenziali imposto nella Costituzione. A renderlo noto l'agenzia Xinhua. Nel caso la mozione venga approvata, come pare abbastanza scontato, il presidente Xi Jinping potrà restare al potere oltre i due mandati consecutivi di cinque anni. Xi guida la Cina dal 2013.

Il secondo quinquennio dovrebbe partire a marzo con l'elezione da parte dell'Assemblea nazionale del popolo e il presidente dovrebbe lasciare l'incarico nel 2023.

0 commenti:

Posta un commento