Sicilia orientale, tra Barocco e mare

La Sicilia orientale, definisce quella parte del territorio che si affaccia sulla costa ionica della Sicilia, formata dalle città metropolitane di Catania e Messina e dai liberi consorzi di Siracusa, Ragusa ed Enna. La Sicilia orientale è ricchissima di variegate e attraenti località turistiche, con  piccole città e paesini caratteristici, ricchi di storia e di monumenti che permettono di individuare chiaramente l’influenza della civiltà greca. Inoltre, vi è un meraviglioso mare, ma anche dell'ottimo cibo e degli abitanti che fanno dell’affetto e del calore il loro modo di essere.

La più famosa cittadina della Sicilia orientale è Taormina, che ha come caratteristica principale delle piccole stradine dove si trovano botteghe di prodotti tipici, e dove ancora sopravvive qualche artigiano. Da visitare anche il teatro greco.

Poi c’è Catania, la città famosa per il Teatro Bellini, che è stato costruito nel 1890, per gli obelischi e i monumenti dedicati agli elefanti. Il barocco del suo centro storico è stato dichiarato dall'UNESCO Patrimonio dell'umanità, assieme a quello di sette comuni del Val di Noto, tra cui la stessa Noto.

Verso sud invece si trova la bianca Siracusa, con la sua meravigliosa parte antica, l’Ortigia, e la piazza Duomo, di stile barocco. Importante da visitare la Chiesa di Santa Lucia alla Badia, dove sarà possibile ammirare uno splendido dipinto di Caravaggio: "Il seppellimento di Santa Lucia".
Qui è presente anche l’Arenella resort, una delle più grandi e confortevoli strutture, per poter passare dei fantastici momenti di relax. Questo ampio resort è stituato a 12 km dall'Anfiteatro Romano e a 13 km da Palazzo Bellomo.

Ancora più a sud c’è la cittadina barocca di Noto, a livello artistico una delle più caratteristiche di tutta la Sicilia orientale, con le diverse chiesette. Qui, nel periodo della terza domenica di Maggio, viene realizzata l’Infiorata, un particolare evento dove con dei petali di fiori vengono realizzate diverse figure.

0 commenti:

Posta un commento