Milano, asta benefica per i bambini belgi

MILANO - L'Associazione no profit Haziel, che da anni opera sul territorio locale e nazionale a favore dei più deboli, intende organizzare nel mese di maggio (data da definire) nella prestigiosa sede di Palazzo Cusani a Milano un’asta benefica a favore dei bambini rimasti orfani a causa degli attentati terroristici di Bruxelles. "Siamo in contatto - dichiara la presidente Rossana Rodà - con l’ambasciata belga in Italia per concordare la presenza di un loro rappresentante così come di un parlamentare europeo di spicco".

"E’ nostra intenzione - prosegue - anche individuare un battitore tra personaggio del mondo delle spettacolo per rendere più attraente l’evento e favorire la partecipazione, oltre che degli ospiti, dei cittadini. Con questo spirito che chiediamo cortesemente di contribuire a questo nostro progetto mettendo a disposizione qualsivoglia materiale (oggetto, capo di abbigliamento ed altro) che possa essere “battuto” con puri intendimenti benefici e nella massima trasparenza. Sarà nostra cura far avere a tutti coloro che contribuiranno alla manifestazione l’esatta destinazione della cifra raccolta. Le nostre informazioni ci dicono che sono circa un centinaio i minori indirettamente colpiti dagli attentati di Bruxelles e il loro controllo avverrà attraverso le fonti istituzionali. Nel caso in cui volesse dar prova di generosità mettendo a disposizione degli oggetti di sua proprietà, o acquistati, o reperiti nel modo a lei più semplice, la preghiamo cortesemente di contattarci al fine di semplificare il nostro lavoro", conclude.

Per ogni dettaglio e per l’adesione all’iniziativa contattare la dott.ssa Maria Bruna Pustetto all’indirizzo di mail mariabruna.pustetto@libero.it o al n. di telefono 335.5606160.