Berlusconi: "I giovani disoccupati? Si alzano tardi, vanno fuori e in discoteca"

ROMA - "Abbiamo tre milioni di giovani in Italia che non studiano più e che non hanno un lavoro e non lo cercano nemmeno più. Si svegliano a mezzogiorno, si rintanano nella loro stanza a giocare con il computer, mangiano la sera, vanno fuori e vanno in discoteca" ha dichiarato il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, incontrando i dirigenti della Coldiretti.

"Bisogna intervenire con un procedimento d'urgenza, decontribuzione totale per il contratto di apprendistato, tre anni, e decontribuzione e defiscalizzazione anche per il secondo contratto di primo impiego, in modo tale che le aziende abbiano una fortissima convenienza ad assumere giovani disoccupati. Così diamo una risposta immediata a questo problema che è assolutamente urgente".

0 commenti:

Posta un commento