Ue, Dombrovskis: "Se non migliorerà il bilancio dell'Italia, si aprirà una procedura per deficit eccessivo"

ROMA - "Sono preoccupato per quel che riguarda la situazione di bilancio dell'Italia" ha dichiarato il vicepresidente dell'Ue Valdis Dombrovskis.

"Se la situazione non migliorerà, la Commissione potrebbe adottare un rapporto, a norma dell'articolo 126 (3) del Tfeu, in maggio ed aprire una procedura per deficit eccessivo. E' importante non fare marcia indietro sulle riforme strutturali, in particolare per quanto riguarda le pensioni, che sono alla base della sostenibilità a lungo termine del debito. Il documento programmatico di bilancio 2018 era a rischio di non-compliance, anche tenendo conto del margine di discrezionalità e della riduzione dello sforzo strutturale richiesto, dallo 0,6% allo 0,3%. Per questo, la Commissione ha richiesto all'Italia di adottare tutte le misure necessarie ad assicurare, secondo la propria procedura interna di redazione del bilancio, che il bilancio 2018 sia in linea con il patto di stabilità".

0 commenti:

Posta un commento