Kabul, finito assalto all'Hotel Intercontinental: almeno 40 vittime

KABUL - Sono almeno sei le persone rimaste uccise nell'assalto all'hotel Intercontinental a Kabul, che si è concluso questa mattina dopo dodici ore di resistenza da parte di un commando armato, ha annunciato il ministero dell'Interno. Nell'attacco, che non è stato rivendicato, si possono contare almeno 40 morti fra i civili nell'albergo, tra cui cinque afgani e uno straniero, la cui nazionalità non è stata specificata.

Tutti uccisi i quattro assalitori. "L'attacco è finito, tutti gli assalitori sono stati uccisi, 126 persone sono state salvate, tra cui 41 stranieri", ha detto il portavoce del ministero dell'Interno, Najib Danish, che ha alluso a "tre assalitori" invece dei quattro menzionati in un primo tempo. Inoltre, il portavoce ha spiegato che "le operazioni di pulizia erano ancora in corso al sesto piano" per far esplodere le munizioni rimaste li'.

Poco dopo le 8:00 (4:30 in Italia) di oggi, mentre il fumo usciva dal sesto e ultimo piano dell'edificio, alcuni uomini hanno cercato di fuggire attraverso il balcone usando alcuni lenzuoli legati. Uno di questi si è sciolto, e la caduta è stata vista in diretta in televisione. 

0 commenti:

Posta un commento