Meteo: l’inverno piomba sull’Italia. In arrivo venti e calo termico

ROMA - L'inverno piomba sull’Italia dopo una settimana caratterizzata da temperature miti e sopra le medie stagionali. In particolare oggi sono previsti forti venti con raffiche fino a 100 km/h e brusco calo termico: in 24-48 ore le temperature perderanno anche 10 gradi, portandosi ovunque sotto le medie stagionali. Tempo instabile al nord-est e al centro-sud, neve in appennino.

A inizio settimana clima ovunque invernale, prime gelate al centro-nord. Tra martedì sera e giovedì nuove piogge al nord-est, sul versante tirrenico e in sardegna. Da giovedì possibili, locali nevicate al nord-est e al centro fino a quote di bassa collina. Migliora ovunque la qualità dell’aria. Queste le previsioni Meteo diffuse dal Centro Epson Meteo.

“Il mese di novembre si concluderà con due nuove fasi di maltempo. La prima – spiegano i meteorologi – è quella associata alla perturbazione numero 5, in transito sull’Italia nel corso delle prossime ore, seguita da aria fredda di origine artica, che causerà un sensibile calo delle temperature: nell’arco di 24-48 ore arriveremo a perdere, sia nei valori minimi che in quelli massimi, anche 10 gradi. Registreremo anche un abbassamento del limite delle nevicate sulle Alpi e lungo la dorsale appenninica, un marcato rinforzo dei venti freddi da nord e del moto ondoso. La seconda perturbazione in arrivo alla fine della giornata di martedì sarà seguita da aria ancora più fredda che, affluendo sul Mediterraneo, determinerà la formazione di una circolazione di bassa pressione sul nostro Paese per alcuni giorni”.

0 commenti:

Posta un commento